PRIMARIE

I dj, i palchi, il pubblico, i personaggi più curiosi, l’atmosfera unica. Tutte le foto del Tomorrowland nella gallery curata dei nostri GOers!
di Redazione, 30 luglio 2015
Array ( [0] => WP_Post Object ( [ID] => 11439 [post_author] => 3 [post_date] => 2015-07-30 17:53:20 [post_date_gmt] => 2015-07-30 15:53:20 [post_content] => Vi ho raccontato un incredibile venerdì. Preparatevi per un sabato stellare. Dopo l'entusiasmo della prima sera, della scoperta, dopo lo stordimento di fornte a uno spettacolo così grandioso, il risveglio non è dei migliori: pioggia e vento fanno presagire una giornata da autunno inoltrato. Ma questo nonci rattrista né rattrista il popolo del festival, armato di giubbini impermeabili e voglia di fare festa come non ci fosse un domani. Il pomeriggio scorre tra VINAI, Marlo, Cosmic Gate, Luke Slater, Deetron, Aril Brikha, Martin Solveig, Laidback Luke e lo stage Revealed di Hardwell con tutta la sua cricca. Le botte di energia del palco Q­dance. Cocoon ha uno stage dove si suona solo vinile: Seth Troxler, Dana Ruh, Josh Wink, Maceo Plex. Intanto il clima si rasserena si riscalda, non solo metaforicamente. Tomorrowland 2015 La serata sul main stage ci regala Yves V, al qualche consegnamo un premio speciale per la compilation Tomorrowland in sala stampa, davanti alle telecamere di tutto il mondo; Martin Garrix; Armin Van Buuren con un set a cavallo tra electro e trance piuttosto ardito per il main stage. Arrivano Dimitri Vegas & Like Mike, i "resident" del festival, non amo molto il loro stile e così, dopo qualche traccia, mi sposto in zona Cocoon: c'è sua maestà Sven Vath con i suoi vinili. Non si può perdere. Tutta un'altra vibe, tent pienissimo anche qui, il groove di Sven è sensuale e ipnotico, ci si perde letteralmente dentro. Tomorrowland 2015 Due grandi palchi, due modi totalmente diversi di intendere la musica e la club culture. E intorno a questi, altri dieci modi di viverla e suonarla, su altri dieci stage. Da bambino sognavo di vedere questa cosa: la club culture fuori dalla definizione di sub-cultura, celebrata da un sacco di gente, espressione di libertà nel proprio gusto e nel proprio divertimento e approccio alla vita. Sono felice di vederlo realizzato nel migliore dei modi, con questa energia e questo mood positivo in una cornice mozzafiato. Axwell e Ingrosso sul palco principale. Il loro set è tra i migliori del festival: edit e remix di ogni pezzo, drop micidiali, mix rapidissimi. "One" e "Don't you worry child" sono la liturgia che il pubblico aspettava, sono Albachiara. Il mash­up di "Save the world tonight" su "One more time" dei Daft Punk è il momento definitivo. Possiamo andare a letto felici. Tomorrowland 2015 Foto: Margaryta Bushkin/Muccitas [post_title] => E' sempre sabato al Tomorrowland [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => open [post_password] => [post_name] => sabato-qualunque-sabato-tomorrowland [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2015-07-30 17:53:20 [post_modified_gmt] => 2015-07-30 15:53:20 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => http://www.djmagitalia.com/?p=11439 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw ) [1] => WP_Post Object ( [ID] => 11427 [post_author] => 5 [post_date] => 2015-07-30 12:37:59 [post_date_gmt] => 2015-07-30 10:37:59 [post_content] => Manca appena una decina di giorni al fischio d'inizio del più grande festival d'Europa! Come ormai ben sapete, Dj Mag Italia parteciperà all'edizione 2015 tenendovi costantemente aggiornati con foto, video e news in tempo reale. Vi lasciamo giusto un paio di updates. Prima di tutto, la line up è completa: da Robbie Williams a Major Lazer, da Avicii ai Rudimental, da Ellie Goulding a Martin Garrix, ci sarà da divertirsi. Date un'occhiata qui al programma completo. Come annunciato già da tempo, è possibile acquistare il biglietto scontato di 30€ fino al 31 luglio 2015, quindi se volete risparmiare affrettatevi ad assicurarvi il ticket, mancano 24 ore all'aumento di prezzo. Karoly Gerendai, organizzatore del festival, ha dichiarato: "quest'anno abbiamo ristrutturato il festival in maniera da garantire una capienza ancora maggiore dell'anno passato, in cui sono state registrate più di 400.000 presenze". Sono state infatti programmate nuove venues e nuove attività, oltre a spettacolari improvements riguardanti i visuals e i vari stage. L'artistico copre più di 47 nazionalità differenti, mentre il pubblico tocca quasi le 90. L'internazionalità non sarà un problema, a quanto pare! Ci si vede a Budapest! [post_title] => Sziget festival 2015: ultimi aggiornamenti [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => open [post_password] => [post_name] => sziget-festival-2015-ultimi-aggiornamenti [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2015-07-30 12:37:59 [post_modified_gmt] => 2015-07-30 10:37:59 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => http://www.djmagitalia.com/?p=11427 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw ) [2] => WP_Post Object ( [ID] => 11418 [post_author] => 3 [post_date] => 2015-07-30 10:20:56 [post_date_gmt] => 2015-07-30 08:20:56 [post_content] => Tomorrowland è un’esperienza da vivere almeno una volta nella vita. Come il Colosseo a Roma, come Disneyland, come i grattacieli di Manhattan, il Big Sur in California o la Tour Eiffel a Parigi. Il Paese dei Balocchi. La mitologia che si è creata negli anni ha posto l’accento sulla componente pop, EDM, del festival - non a caso Tomorrowland è uno dei simboli del fenomeno -, tuttavia sono molte le correnti musicali che trovano spazio all’interno dei tre giorni della manifestazione. Vi raccontiamo la nostra esperienza, giorno per giorno. Venerdì è il giorno del nostro arrivo in Belgio; sul volo troviamo i primi clubbers e qualche vecchia conoscenza: Phra Crookers, con cui scambiamo due chiacchiere, e che ritroveremo più tardi. Una volta sbrigate le formalità (un’oretta di taxi e l’ingresso al festival), ci troviamo davanti al palco Dim Mak di Steve Aoki. Tomorrowland 2015 Qui ritroviamo proprio Crookers, prima in consolle, con un ottimo set house e bass molto vivace, poi nel backstage, dove va in scena una reunion tutta italiana, insieme a noi della redazione, Phra e Bob Rifo, in scena sullo stesso palco in serata. Intanto, tra una birra e una chiacchiera, sta suonando Borgore, che picchia duro, troppo duro. Quindi arriva Steve, il suo set è un omaggio al roster della label, con un back to back dove ogni artista Dim Mak fa la sua apparizione. Un momento molto bello, che fa capire quanto Aoki sia un geniale stratega della comunicazione. Tomorrowland 2015 Il tempo di una tappa in sala stampa per qualche intervista (le troverete qui sul sito, tenetelo d’occhio!), di mettere un boccone sotto i denti, ed è tempo di main stage. Lo spettacolo è impressionante: almeno 100mila persone si riversano nell’immenso spazio che circonda il palco. In consolle uno degli ospiti più attesi, uno dei veri padroni della festa qui al Tomorrowland: David Guetta. Il suo set è sorprendente, spazia dalle hit dell’ultimo album ai classici dell’artista, fino a novità esclusive prodotte per l’occasione (un pezzo insieme ad Afrojack, per la verità non proprio favoloso). In mezzo, tracce molto più aggressive, tra techno ed electro, senza necessariamente seguire la formula build up-break-drop.  Guetta si svela intrattenitore molto abile, bravoa  creare momenti epici e intimi allo stesso tempo, e al microfono sa essere meno banale di molto altri colleghi (niente “three, two, one, let’s go!”, per dire). La chiusura del set è ovviamente “Titanium”, momento bellissimo di sing-a-long. Tomorrowland 2015 Dopo Guetta, è il turno di Avicii, molto atteso ma debole e deludente, specie dopo la prova di forza del francese. Un set fuori fuoco, tra pezzi nuovi, momenti troppo pop e una parte più house - la migliore del set - che non si incastra benissimo con il resto. Il closing set del venerdì sera è affidata a Steve Aoki, che chiuderà anche la domenica insieme a Dimitri Vega & Like Mike con il set di 3 Are Legends. Il californiano è pura energia e vince game, set e match. Sarà lui il vero trionfatore quest'anno. La nostra serata si conclude con la techno di Carl Cox, sempre abilissimo condottiero di folle. L'impatto con questo enorme festival è stato entusiasmante, siamo tutti elettrizzati e non vediamo l'ora di vedere cosa ci riserveranno i dodici stage durante la giornata di sabato. Tomorrowland 2015 Foto: Margaryta Bushkin/Muccitas [post_title] => Metti un venerdì al Tomorrowland [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => open [post_password] => [post_name] => metti-venerdi-tomorrowland [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2015-07-30 17:01:44 [post_modified_gmt] => 2015-07-30 15:01:44 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => http://www.djmagitalia.com/?p=11418 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw ) [3] => WP_Post Object ( [ID] => 11405 [post_author] => 7 [post_date] => 2015-07-30 10:03:32 [post_date_gmt] => 2015-07-30 08:03:32 [post_content] => La Track of the Day di oggi al Tomorrowland l'hanno consumata e fatta diventare quasi un inno pop. Si tratta ovviamente di “Higher Place” di Dimitri Vegas, Like Mike & Ne-Yo, che tra l'altro hanno realizzato il lyric-videoper questa colonna sonora dell’estate. Da Smash The House via JE (Just Entertainment), dopo l’avvio della stagione 2015 con la celebre "The Hum", i fratelli inarrestabili tornano con un fuoco d'artificio sonoro che sconquassa non solo il Belgio ma anche il resto del mondo. https://youtu.be/LaGChm9Gnvo Presentato live anche agli EDC di Las Vegas, “Higher Place” fa impazzire i migliaia di fan della coppia belga sparsi in giro per il pianeta. L’icona dell’hip-hop Ne-Yo è il valore aggiunto per questa facile hit dell’estate dell'emisfero EDM. Dimitri Vegas & Like Mike è un duo di musica house formato nel 2007 dai fratelli belgi Dimitri Thivaios (Dimitri Vegas) e Michael Thivaios (Like Mike). L'anno scorso si sono classificati al secondo posto della nostra Top 100 DJ Pool. Nel 2015 hanno pubblicato "The Tales Of Tomorrow" con Fedde Le Grand e Julian Peretta, "Louder" con i VINAI e la citata "The Hum" con Ummet Ozcan. [post_title] => Track of the day 30.07.2015: Dimitri Vegas e Like Mike [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => open [post_password] => [post_name] => track-of-the-day-30-07-2015-dimitri-vegas-like-mike [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2015-07-28 18:52:09 [post_modified_gmt] => 2015-07-28 16:52:09 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => http://www.djmagitalia.com/?p=11405 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw ) [4] => WP_Post Object ( [ID] => 11178 [post_author] => 5 [post_date] => 2015-07-29 12:50:56 [post_date_gmt] => 2015-07-29 10:50:56 [post_content] => Track of the day di oggi è un remix d'eccezione dell'ultima hit dei Chemical Brothers, 'Go', ovviamente parte del loro album 'Born In The Echoes'. Questo è firmato Special Request, che rielabora il brano in chiave più "warehouse". https://www.youtube.com/watch?v=RMDefPTWTV8 [post_title] => Track of the day 29.07.2015: Special Request [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => open [post_password] => [post_name] => track-of-the-day-29-07-2015-special-request [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2015-07-24 18:26:34 [post_modified_gmt] => 2015-07-24 16:26:34 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => http://www.djmagitalia.com/?p=11178 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw ) [5] => WP_Post Object ( [ID] => 11396 [post_author] => 9 [post_date] => 2015-07-28 13:07:47 [post_date_gmt] => 2015-07-28 11:07:47 [post_content] =>   Le frontiere, per quanto riguarda la musica dance ed i festival correlati, non esistono davvero più. Se ne è avuta l’ennesima conferma nel fine settimana dal 17 al 19 luglio nella steppa a qualche chilometro di distanza da Nižnij Novgorod, nella cosiddetta Russia Europea Centrale, ad un’ora di volo da Mosca; merito della seconda edizione di Alfa Future People, un festival che ha miscelato dj e live set, allestimenti e mostre tecnologiche, zone per praticare sport, yoga e l’indispensabile area campeggi. Il tutto in una zona assai spaziosa, completamente isolata dal resto del mondo, dove i numerosi stage erano ben distanti gli uni dagli altri: quasi 50mila gli spettatori presenti, con una proposta musicale assai variegata, impreziosita dal sorgere del sole ogni mattina alle tre, qualcosa che ha sempre il magico potere di lasciare senza fiato. “Siamo molto soddisfatti di questa edizione di Alfa Future Festival – hanno spiegato gli organizzatori – lo scorso anno gli stage erano soltanto due, quest’anno cinque e così abbiamo potuto proporre più diversi generi musicali, non soltanto EDM”. La line-up di Alfa Future People non scherzava affatto: Deadmau5, Steve Angello, gli idoli nazionali Arty e Lady Waks, Dj Snake, Knife Party, Jamie Jones e Paul Van Dyk, giusto per nominarne alcuni. Gli highlights? Dj Snake è risultato il più acclamato, Deadmau5 ha suonato senza l’abituale mascherona (“è lui o non è lui?” continuavano a chiedersi i presenti), mentre Paul Van Dyk ha dato come sempre lezioni di musica e Angello continua a non volerne sapere di indossare le cuffie. Notevoli anche diversi live, Underworld su tutti. Adesso Alfa Future People può iniziare a pensare in grande, dopo aver dimostrato che la scena dance russa non si concentra soltanto a Mosca e San Pietroburgo ma anche sulla rotta attraverso la quale si sviluppa la Transiberiana. Il prossimo passo? Attirare pubblico straniero e prendere definitivamente il posto di Kazantip, che prima dei noti venti di guerra spiranti in Crimea era il festival più amato e venerato nell’ex Unione Sovietica. [post_title] => Alfa Future People: dalla Russia con furore [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => open [post_password] => [post_name] => alfa-future-people [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2015-07-28 14:13:48 [post_modified_gmt] => 2015-07-28 12:13:48 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => http://www.djmagitalia.com/?p=11396 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw ) [6] => WP_Post Object ( [ID] => 11383 [post_author] => 3 [post_date] => 2015-07-27 17:12:00 [post_date_gmt] => 2015-07-27 15:12:00 [post_content] => Ancora una volta arriviamo prima di tutti a proporre un grande album in anteprima esclusiva per l'Italia. Il ritorno dei Ratatat era attesissimo da quattro anni ormai, e grazie a Warner abbiamo la possibilità di proporvi lo streaming di tutto il nuovo lavoro del duo americano in esclusiva fino al 31 luglio, data in cui il disco sarà ufficialmente disponibile nel nostro Paese. Ecco il player da cui potete ascoltare l'album. "Magnifique", questo il titolo del quinto album in studio dei Ratatat, era stato anticipato da performance al Coachella, al Primavera Sound e ad altri importantissimi festival. Con "LP3" e "LP4" Evan Must e Mike Stroud sono diventati una band capace di unire i gusti indie e quelli dei fan dell'elettronica più cool, nonché osannati da dj e producer di tutto il pianeta. In "Magnifique" non mancano i suoni e i riferimenti che hanno reso celebre e riconoscibile il suono Ratatat, con i loro particolari synth e il sound cald e accogliente, ma contemporaneamente straniante, a cui ci hanno abituato. Tuttavia, il focus della scrittura è spostato anchesui suoni acustici e caldi della chitarra. Un album di trasformazione? In parte. Sicuramente un disco interessante, curioso e unico, in pieno stile Ratatat. Noi lo ascoltiamo in ripetizione da quando ci è stato mandato il link del player, non abbiamo dubbi che farà lo stesso effetto su di voi! [post_title] => Anteprima esclusiva! Ratatat in streaming [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => open [post_password] => [post_name] => anteprima-esclusiva-ratatat-in-streaming [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2015-07-27 17:12:00 [post_modified_gmt] => 2015-07-27 15:12:00 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => http://www.djmagitalia.com/?p=11383 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw ) [7] => WP_Post Object ( [ID] => 11172 [post_author] => 5 [post_date] => 2015-07-27 12:50:26 [post_date_gmt] => 2015-07-27 10:50:26 [post_content] => La track of the day di oggi è uno dei festival anthem più sentiti e attesi dell'estate 2015, ovviamente di casa Spinnin' Records. E' 'Dragon', di Martin Garrix insieme ai Matisse&Sadko! https://www.youtube.com/watch?v=rRry3DEaCgE [post_title] => Track of the day 27.09.2015: Martin Garrix [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => open [post_password] => [post_name] => track-of-the-day-27-09-2015-martin-garrix [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2015-07-24 18:07:05 [post_modified_gmt] => 2015-07-24 16:07:05 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => http://www.djmagitalia.com/?p=11172 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw ) [8] => WP_Post Object ( [ID] => 11377 [post_author] => 72 [post_date] => 2015-07-26 12:00:03 [post_date_gmt] => 2015-07-26 10:00:03 [post_content] => E' domenica il giorno per la festa: 24 ore per abbracciare il mondo con la voglia di ballare. Mentre in quel di Boom Tomorrowland regala entusiasmo ed emozioni a platee enormi noi ci abbandoniamo sui ritmi di  "Funk It di Gregori Klosman che per oggi è la nostra track of the day. https://www.youtube.com/watch?v=EymNS7VB-nE [post_title] => Track of the day 26.07.2015: Gregori Klosman [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => open [post_password] => [post_name] => track-of-the-day-26-07-2015-gregori-klosman [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2015-07-25 21:20:46 [post_modified_gmt] => 2015-07-25 19:20:46 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => http://www.djmagitalia.com/?p=11377 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw ) [9] => WP_Post Object ( [ID] => 11187 [post_author] => 9 [post_date] => 2015-07-25 16:49:35 [post_date_gmt] => 2015-07-25 14:49:35 [post_content] => Fabrizio De Meis, General Manager del Cocoricò di Riccione, ha annunciato le sue dimissioni. Una decisione annunciata in una conferenza stampa indetta nella mattinata di sabato 25 luglio, e che arriva pochi giorni dopo il tragico fatto di cronaca, relativo alla morte del 16enne Lamberto Lucaccioni. De Meis ha affermato di “sentirsi solo nella battaglia contro l’uso delle droghe: non ci sono strumenti di legge adeguati”. [post_title] => Cocoricò: De Meis si dimette [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => open [post_password] => [post_name] => cocorico-de-meis-si-dimette [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2015-07-25 16:49:35 [post_modified_gmt] => 2015-07-25 14:49:35 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => http://www.djmagitalia.com/?p=11187 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw ) [10] => WP_Post Object ( [ID] => 11167 [post_author] => 5 [post_date] => 2015-07-24 15:25:21 [post_date_gmt] => 2015-07-24 13:25:21 [post_content] => E' disponibile in free download '4444', il 4 hours dj set (4 ore e 44 minuti, per l'esattezza) di Dirty South registrato presso Avalon il 4 luglio 2015 (non poteva esserci nome più azzeccato, dunque). Nell'arco delle quasi cinque ore il produttore di Melbourne copre una vasta gamma musicale, dai classici dell'house fino al suo ultimo singolo 'Find A Way'. Buon ascolto! https://soundcloud.com/dirtysouth/dirty-south-avalon-4th-july-2015 [post_title] => Dirty South: 4 hours dj set in free download [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => open [post_password] => [post_name] => dirty-south-4-hours-dj-set-in-free-download [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2015-07-24 15:26:01 [post_modified_gmt] => 2015-07-24 13:26:01 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => http://www.djmagitalia.com/?p=11167 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw ) [11] => WP_Post Object ( [ID] => 11164 [post_author] => 5 [post_date] => 2015-07-24 10:30:56 [post_date_gmt] => 2015-07-24 08:30:56 [post_content] => La track of the day di oggi è 'Renegade Mastah' di HI-LO. Prima uscita ufficiale di Heldeep Records, la label di Oliver Heldens, 'Renegade Mastah' è la seconda traccia di HI-LO, che nel suo storico conta appunto un'altra sola traccia, 'Crank It Up'. Non sappiamo praticamente niente di questo producer, ma i suoi brani promettono bene: 'Crank It Up', uscita appena un mese fa su Mad Decent, ha già ricevuto il supporto di grandi nomi tra cui Diplo, Green Velvet, Oliver Heldens, Flux Pavilion, Tiesto, Umek, Tchami, Kaskade, DJ Snake e Knife Party. Staremo a vedere se 'Renegade Mastah' sarà una chart climbing track! https://soundcloud.com/heldeeprecords/hi-lo-renegade-mastah-available-july-20th [post_title] => Track of the day 24.07.2015: HI-LO [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => open [post_password] => [post_name] => track-of-the-day-24-07-2015-hi [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2015-07-24 10:30:56 [post_modified_gmt] => 2015-07-24 08:30:56 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => http://www.djmagitalia.com/?p=11164 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw ) )

SECONDARIE

TERZIARIE

Array ( [0] => WP_Post Object ( [ID] => 11161 [post_author] => 5 [post_date] => 2015-07-23 22:57:03 [post_date_gmt] => 2015-07-23 20:57:03 [post_content] => Il 19 luglio 2015 il Social Music City ha ospitato Marco Carola insieme a dj Skizzo e PISETZSKI. Questi i nostri scatti firmati come sempre Bruno Garreffa ph. [gallery ids="11082,11041,11081,11080,11079,11078,11077,11076,11075,11074,11073,11072,11071,11070,11069,11068,11067,11066,11065,11064,11063,11062,11061,11060,11059,11058,11057,11056,11055,11054,11053,11052,11051,11050,11049,11048,11047,11046,11045,11044,11043,11042" royalslider="2" ] [post_title] => Marco Carola @ Social Music City (gallery) [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => open [post_password] => [post_name] => marco-carola-social-music-city-gallery [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2015-07-24 10:35:41 [post_modified_gmt] => 2015-07-24 08:35:41 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => http://www.djmagitalia.com/?p=11161 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw ) [1] => WP_Post Object ( [ID] => 11133 [post_author] => 5 [post_date] => 2015-07-23 16:59:10 [post_date_gmt] => 2015-07-23 14:59:10 [post_content] => Non c'è dubbio, è l'estate la stagione preferita di Avicii. Il pluripremiato dj-producer svedese, dopo essere stato per un po' nel dietro le quinte della scena discografica ed esser uscito di scena dai palchi dei maggiori festival mondiali, sembra determinato a tornare di prepotenza sul tetto del mondo, dove aveva preso residenza fino a qualche mese fa. Mentre il nuovo album 'Stories' è in dirittura d'arrivo entro il 2015 e la sua ultima hit 'Waiting For Love' spopola nelle radio charts, Tim Bergling sta per offrirci un remix d'eccezione. E' notizia ufficiale infatti l'uscita prevista per domani del suo remix della celebre 'Insomnia' di Faithless, datata 1995, tra le pietre miliari della discografia dance. Non perdetevi il first official play previsto per domani sera su BBC Radio 1! https://www.youtube.com/watch?v=iD6An7tKfAw [post_title] => Avicii remixa un grande classico [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => open [post_password] => [post_name] => avicii-remixa-grande-classico [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2015-07-23 16:59:10 [post_modified_gmt] => 2015-07-23 14:59:10 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => http://www.djmagitalia.com/?p=11133 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw ) [2] => WP_Post Object ( [ID] => 11121 [post_author] => 9 [post_date] => 2015-07-23 12:46:03 [post_date_gmt] => 2015-07-23 10:46:03 [post_content] => Venerdì 24 luglio si aprono i cancelli di Tomorrowland, l’epico festival belga in programma a Boom sino a domenica 26, e che quest’anno festeggia la sua undicesima edizione. 180mila i biglietti venduti, bruciati in pochi minuti a febbraio con le prevendite on line; quindici gli stage previsti, distribuiti su oltre 550mila metri quadrati, una line-up infinita con quasi tutti i migliori dj del mondo, per tacere della perfomance in programma domenica 26, ovvero l’esibizione dell’Orchestra Nazionale del Belgio ed i suoi ottanta elementi. Non mancheranno incursioni a sorpresa sui vari palchi, non soltanto sul main stage grande più di un campo da calcio. Nel frattempo, esce su JE|Just Entertainment Melodia, la nuova compilation di Tomorrowland, firmata da Armin Van Buuren, Dimitri Vegas & Like Mike, Martin Garrix, Oliver Heldens, Robin Schultz e Steve Angello. Venerdì 24 in formato digitale, venerdì 31 su cd, all’interno di un cofanetto deluxe con finiture dorate e accompagnato da un photobook di oltre 40 pagine con le migliori foto di tutte le edizioni precedenti del festival. Come negli anni passati, Djmag Italia sarà presente a Tomorrowland; non resta che seguirci sul nostro sito per tutti gli aggiornamenti in tempo reale di questa manifestazione, davvero unica al mondo. [post_title] => Tomorrowland: festival e compilation [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => open [post_password] => [post_name] => tomorrowland-festival-e-compilation [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2015-07-23 18:11:36 [post_modified_gmt] => 2015-07-23 16:11:36 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => http://www.djmagitalia.com/?p=11121 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw ) [3] => WP_Post Object ( [ID] => 11022 [post_author] => 5 [post_date] => 2015-07-23 12:33:55 [post_date_gmt] => 2015-07-23 10:33:55 [post_content] => "Un'esperienza viscerale e cerebrale allo stesso tempo, indotta dalla seducente, profonda, oscura e groovy techno che senti ascoltare ai ragazzini". Così auto-definiscono la propria musica i Pleasurekraft, il duo metà Washington e metà Stoccolma consacrato dalla sua hit 'Tarantula', tra le tracce storiche del clubbing degli anni 10. Moltissimi progetti sono seguiti a 'Tarantula', senza punti di riferimento, spaziando su più generi senza fossilizzarsi su una singola idea. Pleasurekraft è una realtà plasmabile, malleabile, metamorfica. Un esemplare in via di estinzione, in questi tempi in cui la catalogazione di stile o genere è diventata un must. Abbiamo parlato con Kaveh, a ridosso dell'uscita del loro ultimo singolo 'Primed', in collaborazione con il producer svedese Tiger Stripes, out ovviamente sulla loro label personale Kraftek. https://soundcloud.com/pleasurekraft/pleasurekraft-tiger-stripes-primed-kraftek-1 'Primed' è la vostra ultima creazione. E' uno schizzo che abbiamo avuto sulla tela per tanto tempo fino a quando ci siamo resi conto combaciasse perfettamente con l'apporto di Tiger Stripes. Si è dimostraTO molto entusiasta di collaborare con noi e il progetto è finito bene. Sono molto fiero di ciò che abbiamo fatto. Non è la vostra prima collaborazione con Tiger Stripes però. Come vi siete conosciuti? Ai tempi di 'Sisters', su Desolat. Negli anni mi è capitato di suonare qualcosa di suo, ma con 'Sisters' abbiamo iniziato un percorso insieme, ma soprattutto lo ha iniziato lui, perfezionando il suo sound e rendendolo ciò che è oggi. Non ho mai conosciuto un produttore di tale qualità, sono fiero di poterlo definire un caro amico e un collaboratore con cui spero di condividere altri progetti in futuro. Ne avete fatta di strada, dai tempi di 'Tarantula'... Negli anni ci siamo appassionati di così tanti stili che ci è riuscito sempre difficile concentrarci su un "subgenre". L'arte del lavoro che svolgo non sta nell'accontentare i fans che vorrebbero ci concentrassimo nella comfort zone di mantenere lo stesso identico stile fino alla fine delle nostre carriere. Altrimenti ci toccherebbe fare l'EDM che tanto sentiamo in giro ultimamente, cosa che non vogliamo assolutamente. Il nostro sound da 'Tarantula' è cambiato tantissimo e continuerà a farlo, quindi aspettatevi delle sorprese. Prova a definirvi in una semplice frase.  Sarebbe impossibile, siamo così stilisticamente mutevoli che nemmeno io mi so dare una definizione, figuriamoci esprimerla in una frase soltanto! Magari qualcosa in uscita quest'estate ci schiarirà le idee? Abbiamo appena finito di mixare il CD 1 della Space Ibiza Compilation, che uscirà molto presto, e abbiamo un EP in uscita a ottobre su Octopus. Kraftek invece come se la passa? Bene, c'è tanta roba in arrivo e da artisti decisamente validi tra cui David Majer, Re.You e The Junkies. Il festival circuit si fa più robusto ogni anno di più. Il mondo del clubbing sta tremando? No, sono solo generalizzazioni. Ci sono due o tre festival che, offrendo musica mediocre, stanno annacquando la cultura della musica elettronica? Assolutamente sì. Tuttavia non possiamo fare di tutta l'erba un fascio. Prendi il messicano BPM Festival: è un festival come molti altri, ma a differenza degli altri offre ai fans alcuni live acts in location mozzafiato e allo stesso tempo incredibilmente intime, in cui la tech house, la deep house e la techno regnano sovrane. Dimmi la tua sulla DJ Mag Top 100 DJs.  La DJ Mag Top 100 DJs, così come la gemella di Resident Advisor, sono due buffonate e per diverse ragioni. Sono semplici scheletri di marketing per pigri promoters e proprietari di club, con il semplice scopo di vendere di più al pubblico ciò che non è musica ma semplicemente numeri. Fidatevi, questo genere di classifiche sono solo il trionfo dell'ego e della perdita di tempo prezioso. Il producer emergente da tenere d'occhio? Aldilà di Tiger Stripes, che torno a consigliarti come produttore, un altro con cui trovo una costante di qualità artistica è Traumer. Sono anni che amo questi due! [post_title] => Pleasurekraft: non ci avrete mai! [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => open [post_password] => [post_name] => pleasurekraft-non-ci-avrete-mai [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2015-07-23 16:22:40 [post_modified_gmt] => 2015-07-23 14:22:40 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => http://www.djmagitalia.com/?p=11022 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw ) [4] => WP_Post Object ( [ID] => 11111 [post_author] => 5 [post_date] => 2015-07-23 11:51:00 [post_date_gmt] => 2015-07-23 09:51:00 [post_content] => Track of the day di oggi è il remix di 'Gold' di Gabriel Rios ad opera del produttore australiano Thomas Jack. Indovinate chi ha inventato il termine "tropical house"? E non a caso... https://www.youtube.com/watch?v=V4SkIxrYPPU [post_title] => Track of the day 23.07.2015: Thomas Jack [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => open [post_password] => [post_name] => track-of-the-day-23-07-2015-thomas-jack [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2015-07-23 11:51:00 [post_modified_gmt] => 2015-07-23 09:51:00 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => http://www.djmagitalia.com/?p=11111 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw ) )