Array ( [0] => WP_Post Object ( [ID] => 5042 [post_author] => 7 [post_date] => 2014-10-20 23:55:12 [post_date_gmt] => 2014-10-20 21:55:12 [post_content] => La stagione di m2o è iniziata da qualche settimana, e ieri è stata presentata ufficialmente presso il 65mq di Milano. Il network si affida a un palinsesto molto vicino agli ascoltatori. La ricetta è sempre la stessa e vincente: dirette, argomenti, eventi e proposte del mondo digitale, con ispirazione dal web, dai social network e dalla TV. Pronta a festeggiare in questi giorni i dodici anni, m2o con i suoi 1,730 milioni di ascoltatori quotidiani risulta essere l'unica emittente nazionale in crescita rispetto al dato dell'anno scorso, insieme a Radio Capital. Restano i dj a fare la parte del leone, sostenendo la musica dance in tutte le sue sfaccettature. Dal lunedì al venerdì l’apertura alle 7 è con il sound (definito "happy") di DJ Osso. Dalle 12 alle 13 musica e moda con "Boulevard Robiony" condotto da Chiara Robiony. Dalle 13 alle 14 lo spazio è di DJ Ross con "The Bomb". Alle 14 inizia il pomeriggio musicale con "Mollybox" di Molella, "Prezioso In Action" con Giorgio Prezioso e "Provenzano DJ Show" con Provenzano DJ e Manuela Doriani. L’intrattenimento musicale riparte poi alle 17 con "ControTendence" di Dino Brown. Dalle 20 alle 22 c’è "m2o Party" con Renèe Petrova e Andrea Mattei. Alle 22 comincia l'elettronica di Paolo Bolognesi e Andrea Mazza e gli show delle superstar internazionali: il numero uno al mondo Hardwell, Tiesto, Carl Cox, Pete Tong, Nicky Romero e Armin Van Buuren. Accompagnati dalla dance saranno anche Selvaggia Lucarelli (con "Stanza Selvaggia, dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 12) e Stefano Meloccaro di Sky Sport, che ogni giorno dalle 10 curerà il Gr sportivo. [post_title] => Inizia la stagione di m2o e i top dj sono on-air [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => open [post_password] => [post_name] => inizia-stagione-m2o-i-top-dj-on-air [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2014-10-20 23:55:12 [post_modified_gmt] => 2014-10-20 21:55:12 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => http://www.djmagitalia.com/?p=5042 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw ) [1] => WP_Post Object ( [ID] => 5040 [post_author] => 19 [post_date] => 2014-10-20 16:40:31 [post_date_gmt] => 2014-10-20 14:40:31 [post_content] => Melodie, energia ed emozioni sono le parole che meglio rappresentano questo progetto. Inner Voice aka Massimo Serafino inizia quest'avventura nel 2013. Prima di questo periodo, Massimo conduce un radioshow su trance.fm chiamato "Hall Of Trance" che porterà avanti fino al dicembre del 2012. Contemporaneamente entra a far parte della webradio universitaria di Padova dove conduce il programma "Back2Battle". La prima produzione targata Inner Voice viene pubblicata ad inizio 2014, nello specifico stiamo parlando di un remix della traccia “Stockholm” della band californiana The New Division. La collaborazione con gli americani è fruttuosa tant’è che qualche mese dopo confeziona un altro remix, questa volta per "Smile". Per 2Loudness ha preparato un remix della traccia strumentale degli Above & Beyond chiamata "Small Moments Like These", cercando di darle un taglio più elettronico, ma conservandone le sfumature strumentali dell’originale. Per il futuro Inner Voice ha in serbo parecchi brani, tra i quali "Spirit Guardian", in uscita tra qualche giorno sulla neo etichetta DEM Records. Buon ascolto! Scarica “Small Moments Like These (Inner Voice Remix)” qui Vuoi partecipare a 2Loudness? Puoi inviarci i tuoi remix, i tuoi bootleg e le tue produzioni all’indirizzo: hello@2loud.it [post_title] => 2Loudness: Above & Beyond - Small Moments Like These (Inner Voice Remix) [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => open [post_password] => [post_name] => 2loudness-above-beyond-small-moments-like-these-inner-voice-remix-2 [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2014-10-20 16:51:07 [post_modified_gmt] => 2014-10-20 14:51:07 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => http://www.djmagitalia.com/?p=5040 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw ) [2] => WP_Post Object ( [ID] => 5030 [post_author] => 8 [post_date] => 2014-10-20 13:24:40 [post_date_gmt] => 2014-10-20 11:24:40 [post_content] => Daley Padley, produttore di Leeds meglio noto come Hot Since 82, pubblicherà il 17 novembre una compilation intitolata 'Knee Deep In Sound', proprio come la sua personale etichetta di cui qui sono ospitati numerosi talenti, fra cui Moodtrap, Exacta e Traumer. L'album conterrà anche quattro sue tracce, e per annunciarlo ora c'è anche il download gratuito di un altro suo brano nuovissimo, 'Womb': https://soundcloud.com/hotsince-82/hot-since-82-womb-knee-deep-in-sound-free-download La compilation sarà pubblicata dalla stessa Knee Deep In Sound in collaborazione con la Ultra Records. Questa è la tracklist: 01. Moodtrap - Lemonhead 02. Kamero - Ikarus 03. Exacta - Time 04. Hot Since 82 - Time Out 05. Several Definitions - No Drama 06. Ross Evans - HoneyTrap 07. The Scumfrog - Wave2 08. Exacta - Home 09. Traumer - Hoodlum 10. Joal - Interlude 11. Hot Since 82 ft. Alex Mills - The Core 12. Hot Since 82 ft. Black Box - Somebody Everybody 13. Hot Since 82 ft. Alex Mills - Restless [post_title] => Hot Since 82: compilation e traccia gratis [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => open [post_password] => [post_name] => hot-since-82-compilation-traccia-gratis [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2014-10-20 13:24:40 [post_modified_gmt] => 2014-10-20 11:24:40 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => http://www.djmagitalia.com/?p=5030 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw ) [3] => WP_Post Object ( [ID] => 5003 [post_author] => 3 [post_date] => 2014-10-19 22:45:13 [post_date_gmt] => 2014-10-19 20:45:13 [post_content] => Sabato ad Amsterdam è stata svelata la classifica dei Top100 Djs di quest'anno. Hardwell si è riconfermato sul tetto del mondo per il secondo anno consecutivo, seguito da Dimitri Vegas & Like Mike e da Armin Van Buuren. Qui sotto il video integrale della premiazione, due ore in cui potete vedere l'annuncio delle prime dieci posizioni, del vincitore, e il set di Hardwell. In chiusura, anche un'intervista con il dj olandese. https://www.youtube.com/watch?v=BmzuCN_88PU Ecco invece la classifica completa, la mitica Top100 Djs 2014 di DJ Mag. 1. Hardwell (=) 2. Dimitri Vegas & Like Mike (+ 4) - HIGHEST DUO 3. Armin Van Buuren (-1) 4. Garrix (+36) 5. Tiësto (-1) 6. Avicii (-3) 7. David Guetta (-2) 8. Nicky Romero (-1) 9. Skrillex (+2) 10. Steve Aoki (-2) 11. Calvin Harris (+4) 12 Afrojack (-3) 13 Blasterjaxx (+58) 14 Dash Berlin (-4) 15 Alesso (-2) 16 Deadmau5 (-4) 17 Showtek (+10) 18 W&W (-4) 19 Deorro (new entry) - HIGHEST NEW ENTRY 20 Dvbbs (new entry) 21 NERVO (-5) 22 ZEDD (+2) 23 R3hab (+35) 24 Andrew Rayel (+4) 25 Above & Beyond (-8) 26 Steve Angello (+12) - HIGHEST HOUSE DJ 27 Dyro (+3) 28 Aly & Fila (-8) 29 Axwell (-10) 30 Dannic (+44) 31 Ummet Ozcan (+68) - HIGHEST CLIMBER 32 Diplo (+32) 33 Krewella (+11) 34 Oliver Heldens (new entry) 35 Fedde Le Grand (-6) 36 Vicetone (+24) 37 Angerfist (-3) - HIGHEST HARDSTYLE DJ 38 Paul van Dyk (-6) 39 Sebastian Ingrosso (-21) 40 Headhunterz (-17) 41 Borgore (new entry) 42 Dj Kura (new entry) 43 Daft Punk (-21) 44 Markus Schulz (-23) 45 Frontliner (-8) 46 Kaskade (-10) 47 Brennan Heart (+14) 48 Coone (-3) 49 Infected Mushroom (+4) 50 Laidback Luke (-19) 51 Sander van Doorn (-12) 52 Dada Life (-17) 53 Knife Party (-28) 54 Dillon Francis (+19) 55 Yves V (new entry) 56 Firebeatz (new entry) 57 Porter Robinson (-16) 58 ATB (-25) 59 Carl Cox (-13) - HIGHEST TECHNO DJ 60 Eric Prydz (-6) 61 Gabry Ponte (new entry) 62 Vinai (new entry) 63 Makj (new entry) 64 Radical Redemption (new entry) 65 DJ Snake (new entry) - HIGHEST TRAP DJ 66 Da Tweekaz (+20) 67 Noisecontrollers (-1) 68 Carnage (new entry) 69 Cosmic Gate (+11) 70 Diego Miranda (+24) 71 Zatox (-21) 72 Quentin Mosimann (-3) 73 Tenishia (-8) 74 Gareth Emery (-23) 75 Umek (+22) 76 Tiddey (+8) 77 Zomboy (new entry) 78 DJ Bl3ND (+13) 79 Orjan Nilsen (-30) 80 TJR (new entry) 81 3LAU (new entry) 82 Don Diablo (new entry) 83 Madeon (-24) 84 Wolfpack (new entry) 85 Mike Candys (-18) 86 Quintino (new entry) 87 Borgeous (new entry) 88 Audien (new entry) 89 Boy George (re-entry) 90 Richie Hawtin (-14) 91 Ferry Corsten (-49) 92 Code Black (new entry) 93 Heatbeat (-12) 94 Merk & Kremont (new entry) 95 Wildstylez (-39) 96 Bingo Players (-44) 97 The Chainsmokers (new entry) 98 John O'Callaghan (-16) 99 Arty (-42) 100 Felguk (-22) [post_title] => Top100 Djs: il video integrale dell'incoronazione di Hardwell [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => open [post_password] => [post_name] => top100-djs-video-integrale-dellincoronazione [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2014-10-19 22:45:37 [post_modified_gmt] => 2014-10-19 20:45:37 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => http://www.djmagitalia.com/?p=5003 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw ) [4] => WP_Post Object ( [ID] => 4991 [post_author] => 7 [post_date] => 2014-10-19 20:53:07 [post_date_gmt] => 2014-10-19 18:53:07 [post_content] => La seconda edizione dell'Amsterdam Music Festival ha superato se stessa, soprattutto dopo il trasferimento presso l'ArenA. Quella di sabato sera nella città olandese, presso l'impianto calcistico dell'Ajax, risulta essere a oggi in assoluto la più grande pista da ballo che l'ADE abbia mai visto nei suoi 19 anni di storia. Una folla di oltre 35.000 persone ha assistito infatti a una nottata realizzata grazie a una scaletta ricca di nomi che appartengono alla categoria dei pesi massimi nel mondo dei dj internazionali. Dietro al conto alla rovescia della Top 100 e all'incoronazione di Hardwell c'è una fondamentale sequenza di marchi, tra cui Alda Events, DJ Mag e ID&T, che ha portato il festival a un livello davvero superiore. Così, sulla scia del successo, viene annunciato ora il Mexico Music Festival, evento figlio dell'Amsterdam Music Festival. L'appuntamento si terrà sabato 16 maggio 2015 a Città del Messico. Di seguito le nostre "rough clip" girate live durante l'Amsterdam Music Festival.   http://youtu.be/5W32ROw2Zpk?list=UUEPJBXdJ7LGa19Qm5YUcCqg   http://youtu.be/1JAANqJsJyI?list=UUEPJBXdJ7LGa19Qm5YUcCqg [post_title] => ADE 2014, bilancio per l'Amsterdam Music Festival all'ArenA [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => open [post_password] => [post_name] => ade-2014-bilancio-per-lamsterdam-music-festival-allarena [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2014-10-19 20:57:08 [post_modified_gmt] => 2014-10-19 18:57:08 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => http://www.djmagitalia.com/?p=4991 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw ) [5] => WP_Post Object ( [ID] => 4988 [post_author] => 7 [post_date] => 2014-10-19 20:24:05 [post_date_gmt] => 2014-10-19 18:24:05 [post_content] => La diciannovesima edizione dell’Amsterdam Dance Event (ADE) si è conclusa in modo trionfale, ovvero con una serie di soldout sia in relazione agli ingressi presso le strutture del Felix Meritis e del Dylan Hotel che delle kermesse notturne. Negli ultimi tre anni, il principale evento mondiale dedicato alla musica elettronica ha raddoppiato le sue dimensioni e l’edizione appena lasciataci alle spalle ha registrato oltre 350.000 visitatori provenienti da tutto il mondo. A giorni l'ufficio stampa dell'appuntamento olandese comunicherà tutti i numeri ufficiali a riguardo. “Il successo dell’ADE e di questa edizione in modo particolare mostra la buona salute del settore della musica elettronica”, ha spiegato in esclusiva a DJ Mag Italia il direttore dell’ADE Richard Zijlma. “La musica dance sta attualmente conquistando il mondo intero, con un numero sempre maggiore di paesi e discografici che si interessano a questo ambito. Per questo l’ADE ha acquisito popolarità, diventando un’importante piattaforma dalla quale il mondo e l’Olanda in particolar modo traggono beneficio. Non per nulla la musica dance è oggi parte importante della politica culturale del governo olandese”. Ma dove sta andando l'ADE col suo marchio? Può conquistare il mondo? Zijlma spiega la natura glocal del proprio brand: "Siamo un music symbol e ormai anche la connessione giusta per tutte le realtà che orbitano attorno alla musica elettronica, al clubbing e alla discografia. Ma siamo anche una realtà locale in piena espansione. Siamo una realtà a tutto tondo e quindi siamo presenti durante tutto l'anno con la nostra piattaforma digitale. L'intento è far vivere l'ADE costantemente e non solo nel mese di ottobre. Samsung ci dà una grossa mano e i rapporti con la città e il suo sindaco sono buoni. Sino all'edizione del 2012, ad esempio, c'erano partner minori. Ora tutto sta cambiano, anzi: evolvendo". Sonar a Barcellona, IMS a Ibiza, WMC a Miami: ogni luogo ha bisogno di una sua realtà, oggi? "Vanno create collaborazioni. Noi siamo qui e qui resteremo. Per ora non ci interessano altri mercati". Come dire: se la montagna non va da Maometto... Sull'acronimo ADE "Amsterdam Democratic Event" molti sono d'accordo: in questa cinque-giorni sembra che il classismo sparisca. Si vede l'aspirante dj dialogare con la superstar con estrema disinvoltura e senza barriere. "Qui sono tutti uguali, non c'è la sparizione della classe media, c'è gente che fa business e c'è sempre un tavolo per chi lo richiede". [post_title] => ADE 2014: parla il boss Richard Zijlma e si tirano già le somme [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => open [post_password] => [post_name] => ade-2014-parla-boss-richard-zijlma-si-tirano-gia-somme [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2014-10-20 10:17:25 [post_modified_gmt] => 2014-10-20 08:17:25 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => http://www.djmagitalia.com/?p=4988 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw ) [6] => WP_Post Object ( [ID] => 4979 [post_author] => 9 [post_date] => 2014-10-19 16:59:43 [post_date_gmt] => 2014-10-19 14:59:43 [post_content] => Con la conferma al numero uno della Top 100, Hardwell corona un 2014 che non è retorico definire fantastico. I sui quasi 7 milioni di fans Facebook ed i suoi 1.700.000 followers su Twitter hanno davvero di che esultare, anche perché durante l’ADE Hardwell ha rivelato i suoi prossimi highlights, a dimostrazione che il dj olandese non ha nessuna intenzione di sedersi sui canonici allori. A gennaio ripartirà con il suo tour mondiale I Am Hardwell (prima tappa allo Ziggo Dome di Amsterdam il prossimo 24 gennaio); sempre a gennaio uscirà il suo primo album, “United We Are”, così come il suo radio-show che conquista sempre più nuovi territori: ormai sono più di ottanta le emittenti che lo trasmettono in tutto il mondo. “E’ incredibile aver vinto per due anni di fila la Top 100 – ha spiegato Hardwell subito dopo la cerimonia di premiazione all’Amsterdam Arena – Ho lavorato duro per confermarmi e non deludere i mie fans che mi seguono sempre con tanto entusiasmo e sanno rendere ogni mia serata qualcosa di speciale. Davvero i sogni nella vita si possono realizzare, basta volerlo”.   http://youtu.be/pNKPx6chJnI?list=UUEPJBXdJ7LGa19Qm5YUcCqg [post_title] => A proposito di Hardwell [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => open [post_password] => [post_name] => proposito-hardwell [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2014-10-20 10:22:36 [post_modified_gmt] => 2014-10-20 08:22:36 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => http://www.djmagitalia.com/?p=4979 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw ) [7] => WP_Post Object ( [ID] => 4968 [post_author] => 9 [post_date] => 2014-10-19 00:01:49 [post_date_gmt] => 2014-10-18 22:01:49 [post_content] => L’olandese Robbert Van de Corput, classe 1988, meglio noto come Hardwell, si è confermato il dj numero uno al mondo. Al secondo posto Dimitri Vegas & Like Mike, al terzo Armin Van Buuren. Questo l’esito della Top 100 djs Poll di Dj Mag, appena rivelato all’Amsterdam ArenA durante l’Amsterdam Music Festival. Hardwell ha bissato il successo dello scorso anno, quando si impose per la prima volta, risultando il più giovane dj in assoluto ad arrivare alla vetta della classifica. In precedenza, soltanto Paul Oakenfold, Tiësto, Van Dyk e Van Buuren erano stati capaci di vincere per due anni consecutivi. Per quanto concerne gli italiani, 61esima posizione per Gabry Ponte, 62esima per i Vinai, 71esima per Zatox e 94esima per Merk & Kremont. Di seguito i primi dieci classificati. (Ha collaborato Riccardo Sada) 1° Hardwell 2° Dimitri Vegas & Like Mike 3° Armin Van Buuren 4° Martin Garrix 5° Tiësto 6° Avicii 7° David Guetta 8° Nicky Romero 9° Skrillex 10° Steve Aoki [post_title] => Hardwell si conferma il dj numero uno al mondo [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => open [post_password] => [post_name] => hardwell-si-conferma-dj-numero-mondo [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2014-10-20 10:24:45 [post_modified_gmt] => 2014-10-20 08:24:45 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => http://www.djmagitalia.com/?p=4968 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw ) [8] => WP_Post Object ( [ID] => 4954 [post_author] => 7 [post_date] => 2014-10-18 16:18:23 [post_date_gmt] => 2014-10-18 14:18:23 [post_content] => Sempre meno addetti ai lavori, meno dj, meno produttori e discografici al Felix Meritis e al Dylan Hotel in quel di Keizersgracht. Amsterdam si sta svuotando di operatori del settore dance ed elettronica. I giorni caldi sono stati quelli di giovedì e venerdì e chi è rimasto nella città olandese lo ha fatto per un semplice ma fondamentale motivo: assistere all'Amsterdam Music Festival per l'incoronazione della DJ Mag Top 100. I saloni del Felix Meritis e le stanze del Dylan Hotel malgrado tutto proseguono ad ospitare meeting, panel, interviste e incontri. Ultimo, in ordine di tempo nella sala principale del Felix, quello con i Noisia, incontrati recentemente sulle pagine di DJ Mag Italia nella rubrica "Tech - In The Studio with...". Nel contempo ci sono ancora discografici che ascoltano demo e scambiano chiavette Usb, ingannando il tempo tra una birra e l'altra come vediamo dai due video sotto riportati.   http://youtu.be/LqfymidoOn8   http://youtu.be/1i8hm54ZPMI [post_title] => ADE 2014: penultima notte col botto [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => open [post_password] => [post_name] => ade-2014-penultima-notte-col-botto [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2014-10-20 10:26:58 [post_modified_gmt] => 2014-10-20 08:26:58 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => http://www.djmagitalia.com/?p=4954 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw ) [9] => WP_Post Object ( [ID] => 4952 [post_author] => 9 [post_date] => 2014-10-18 17:24:00 [post_date_gmt] => 2014-10-18 15:24:00 [post_content] => Sabato 18 ottobre 2014 autentica atmosfera da stadio per la premiazione della Top 100 Djs Poll di Dj Mag, in programma all’Amsterdam Arena ed evento clou dell’Amsterdam Music Festival, previsto dalle ore 20 sino alle 6 di mattina. Lo stadio dell’Ajax, già sede di party quali Sensation, costituisce senza dubbio lo scenario migliore per una cerimonia destinata a rivelare i magnifici cento. Il canonico conto alla rovescia partirà dalla centesima posizione per arrivare all'apice, in un crescendo rossiniano di emozioni. Dal 1997 i vincitori sono risultati Carl Cox, Paul Oakenfold, Sasha, John Digweed, Tiesto, Paul Van Dyk, Armin Van Buuren, David Guetta e Hardwell. La classifica completa del 2014 sarà pubblicata in versione integrale sul numero di novembre di Dj Mag Italia, così come non mancheremo di riferirne nelle prossime ore sul nostro sito. Ancora poche ore di attesa e pazienza! [post_title] => Atmosfera da stadio per la Top 100 [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => open [post_password] => [post_name] => atmosfera-stadio-per-top-100 [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2014-10-20 10:24:50 [post_modified_gmt] => 2014-10-20 08:24:50 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => http://www.djmagitalia.com/?p=4952 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw ) [10] => WP_Post Object ( [ID] => 4945 [post_author] => 7 [post_date] => 2014-10-17 23:13:23 [post_date_gmt] => 2014-10-17 21:13:23 [post_content] => Spotify guadagna milioni di euro attraverso la diffusione in Rete di brani musicali. Tuttavia, gli artisti stanno facendo notare alla startup svedese che il ritorno economico è davvero contenuto. "Le aspettative degli artisti sono comunque troppo alte", ha così affermato il CEO di Spotify Mark Williamson durante l'incontro con i giornalisti all'ADE. Williamson ha provato a spiegare ai presenti al panel come il modello di business del servizio di streaming funzioni più che bene. "Dei circa 78 milioni di dollari guadagnati da ogni abbonamento mensile e dagli annunci pubblicitari, noi continuiamo a spartire soldi: circa 23 milioni per la precisione vanno agli artisti e 54 restanti in un calderone. Da questo, 12 milioni vanno agli editori musicali e 42 alle etichette discografiche. E comunque il problema è un altro: la gente, soprattutto i giovani sotto i 30 anni, non è più abituata a pagare la musica". [post_title] => ADE 2014: gratis è la parola magica di Spotify [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => open [post_password] => [post_name] => ade-2014-gratis-parola-magica-spotify [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2014-10-20 10:31:02 [post_modified_gmt] => 2014-10-20 08:31:02 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => http://www.djmagitalia.com/?p=4945 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw ) [11] => WP_Post Object ( [ID] => 4937 [post_author] => 9 [post_date] => 2014-10-17 22:23:41 [post_date_gmt] => 2014-10-17 20:23:41 [post_content] => Tra i panel più attesi durante il terzo giorno dell’Amsterdam Dance Event, quello che ha visto protagonista il francese Laurent Garnier, apparso decisamente in buona forma soprattutto sul fronte dialettico. Di seguito qualche sua perla di saggezza. Come ricavare introiti dalla musica? Le nuove generazioni devono capire che comprare dischi aiuta i propri artisti preferiti, che così possono contare su budget da investire. Se si torna al prodotto fisico, meglio ancora se in vinile, anche i giovani saranno più motivati all’acquisto. La musica digitale non invoglia i consumatori. Quanto vale un dj resident? Tantissimo. Un vero resident deve saper suonare anche per sei, sette ore, può permettersi di sperimentare, sa creare la giusta atmosfera; è il padrone di casa! Differenze tra te e David Guetta? Guetta nasce con l’hip hop, ed è arrivato alla musica commerciale passando attraverso la house. Siamo molto amici, e sono davvero contento per lui, perché suona la musica che è nel suo dna. Le differenze? Io amo sperimentare il più possibile, con tutti i rischi che questo comporta. Quanto è importante la tecnologia per la musica? Forse troppo. Viviamo in un’era iper-tecnologica, abbiamo a disposizione mezzi e strumenti impensabili sino a pochi anni fa, eppure la musica non si evolve nel senso stretto del termine da almeno 15 anni: penso alla techno, ma anche a dubstep e drum and bass. Sono molto preoccupato per questa situazione, ho paura di non poter trasmettere niente di davvero innovativo ai miei figli. [post_title] => ADE 2014: tutti a scuola dal professor Garnier [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => open [post_password] => [post_name] => ade-2014-tutti-scuola-dal-professor-garnier [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2014-10-20 23:13:16 [post_modified_gmt] => 2014-10-20 21:13:16 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => http://www.djmagitalia.com/?p=4937 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw ) )

SECONDARIE

TERZIARIE

Array ( [0] => WP_Post Object ( [ID] => 4939 [post_author] => 7 [post_date] => 2014-10-17 22:36:01 [post_date_gmt] => 2014-10-17 20:36:01 [post_content] => Spinnin' Records è una delle etichette discografiche che davvero fanno il bello e il cattivo tempo non solo in Olanda e non solo durante l'ADE ma anche a livello internazionale e per tutto l'arco dell'anno. Candidati a entrare nella Top 100 sono molti, appartenenti al roster della label indipendente fondata quindici anni fa da Eelko van Kooten e Roger de Graaf. Inutile fare nomi, faremmo un torto a qualcuno. Interessante è invece quello che ruota attorno alla società da un po' di tempo, ovvero l'interesse da parte delle multinazionali di un possibile acquisto. Dopo le voci che vedevano Warner Music in primo piano, ecco che durante l'ADE è circolato il nome di Universal Music. A ore proprio i vertici della major discuteranno le strategie per il settore dance ed elettronica. Nel contempo, la promozione di Spinnin' prosegue sia sui social che, come vediamo nel filmato sotto, per le strade di Amsterdam.   http://youtu.be/iKlXeNSWO74?list=UUEPJBXdJ7LGa19Qm5YUcCqg   [post_title] => ADE 2014, Spinnin' Records, promo e acquisizioni [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => open [post_password] => [post_name] => ade-2014-spinnin-records-promo-acquisizioni [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2014-10-20 10:31:21 [post_modified_gmt] => 2014-10-20 08:31:21 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => http://www.djmagitalia.com/?p=4939 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw ) [1] => WP_Post Object ( [ID] => 4913 [post_author] => 7 [post_date] => 2014-10-17 12:06:30 [post_date_gmt] => 2014-10-17 10:06:30 [post_content] => Curiosa iniziativa quella di Radio 538, l'emittente commerciale olandese che ha deciso di organizzare una serie di feste con dj importanti ma a sorpresa. Lo staff della radio, per essere vicino alla location in cui tiene party davvero esclusivi, trasmette da un negozio sfitto, come si può notare dalle immagini che seguono. In questo modo, speaker e dj in diretta hanno la possibilità di relazionarsi con i passanti raccogliendo le impressioni a caldo sull'ADE e condividere la strada con curiosi e amanti del clubbing.   http://youtu.be/zl9Om1cF9V4 [post_title] => ADE 2014: Radio 538 trasmette da un negozio sfitto [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => open [post_password] => [post_name] => ade-2014-radio-538-trasmette-negozio-sfitto [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2014-10-20 10:32:31 [post_modified_gmt] => 2014-10-20 08:32:31 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => http://www.djmagitalia.com/?p=4913 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw ) )