Sabato 23 Settembre 2017
News

“Calvin Harris è la persona più fottutamente noiosa al mondo”

Non tutti sono d'accordo col definire i dj le "nuove rockstar". Soprattutto uno che di rock se ne intende...

I dj sono le nuove rockstar. E l’abbiamo capito e sottolineato fino alla nausea. Come scrisse il mio collega Scotti qualche tempo fa, adesso siamo noi la Champions League.
Rockstar, insomma. Mica solo per le hit, gli stadi pieni e i giri di miliardi di dollari nell’industria elettronica; il dj oggi racchiude tutti gli aspetti della vita rock’n’roll, con la sua movida sfrenata, i riflettori addosso ventiquattro ore su ventiquattro, i paparazzi, gli spaziali studi di registrazione, i super cachet, le diatribe, le dichiarazioni folli e le sbroccate da palco. 

Ma c’è chi di rock se ne intende – cazzo se se ne intende – e non vede così ovvia questa dichiarazione, continuando a sputare come sempre ha fatto su tutto ciò che ha a che fare col magico mondo dei “bottoni da premere”. Parliamo di Liam Gallagher, leggenda del rock ed ex Oasis, che qualche giorno fa ne ha sparata un’altra delle sue in un’intervista per Huck Magazine. Il saggio intervistatore, in una chiacchierata che ha spaziato dal suo album da solista alla volontà di rimetter su la band britannica col tanto odiato fratello, ha dedicato una parentesi al mondo dei dj, chiedendo a Liam se fosse d’accordo col definirli appunto “le nuove rockstar”. “Assolutamente no” – risponde lui – “ma chi, Calvin Harris? Quello è la persona più fottutamente noiosa di questo mondo“. Quindi conclude così: “Te lo dico io cosa sono diventati: i nuovi ragionieri“. Ma cosa manca ai dj? La risposta è semplice: “la gente ha capito di cosa ha bisogno. Qualcuno che stia al 100% dentro ciò che fa, che non prenda per il culo nessuno.” La critica di Liam allo star system dei dj sarebbe quella di essere troppo di plastica, peccando di sostanza e “spirito”. 

Non è la prima volta che un Gallagher se la prende con i dj. Eclatante fu il caso di Noel contro Avicii e deadmau5, quando nel 2015 la rockstar definì il canadese come “un pagliaccio che preme play indossando una stupida maschera” e Avicii come un tizio di cui non sapeva assolutamente nulla e la cui musica suonava arretrata. deadmau5 rispose con un video YouTube in cui imitava il suo stretto accento britannico, Avicii ci andò giù più pesante definendolo una “stupida salsiccia” e un “vecchio musicista arcigno”, invitandolo allo stesso tempo ad ascoltare il suo nuovo album invece di criticare a scatola chiusa. Ovviamente Noel non ha replicato. Haters di lusso, quelli dell’EDM.
Ma in fondo, che mondo sarebbe senza i fratelli Gallagher? 

Articolo PrecedenteArticolo Successivo
Ventitre anni di cui una buona parte vissuta nel club, ama inseguire la musica in giro per l'Europa ed avere a che fare con le menti più curiose del settore.