Ruskin e Rebekah in visita a Napoli

b6d6ecc0a427b8415b93e8d81459b588

Chiude i battenti la winter session Details e Napoli è pronta a vivere una notte tutta UK. A sbandierare il vessillo della Union Jack al Golden Gate, nel capoluogo campano, saranno mr. James Ruskin e mrs. Rebekah. Il primo, fiore all’occhiello di Tresor, Token e Blueprint, è collocato di diritto nel circolo ristretto dei pionieri della techno britannica. Il progetto O/V/R in collaborazione con Regis è solo uno degli esplosivi featuring di Ruskin, domandare a Luke Slater per credere. Memorabile la loro congiunta performance nel 2001 al The Orbit, Leeds:

 

La seconda è la regina di CLR, un’amazzone della techno. Dopo una carriera trascorsa a sperimentare addentrandosi nelle diverse arterie della musica elettronica, Rebekah decide, nel 2011, di dedicarsi fedelmente all’esplorazione delle più cupe e dure sonorità prettamente techno. A.Paul è il primo ad accorgersi del suo enorme potenziale, Chris Liebing la ghermisce nella sua etichetta e “Self Destruct” è il primo pezzo che racconta della vera natura di Rebekah, quella che sfoggia durante i suoi dj set apocalittici e che metterà in luce anche questo fine settimana dinanzi alle migliaia di clubbers partenopei.

Napoli si contamina, fattore R: attenti a quei due!

 

Condividi con i tuoi amici










Inviare
L'autore: DjMagItalia
Questa è una descrizione standard di un autore. All'interno della sua pagina ci sono anche un sacco di features molto interessanti, ma questo lo si può scoprire anche solo cliccando il link suddetto.
Altri post di (75)