• News

  • 17 giugno 2017

  • scritto da Dan Mc Sword

Tutti i sapori di Tomorrowland

Tomorrowland è il festival globale per antonomasia, capace più di chiunque altro di radunare pubblico da tutto il mondo. Quest’anno si svolge negli ultimi due fine settimana di luglio e mai come in precedenza l’organizzazione ha deciso di potenziare i suoi servizi di ristorazione, dedicando loro persino un apposito sito, http://tastesoftheworld.com. Tomorrowland ha pensato ad ogni tipo di utenza: da chi vuole lo street food con il Love Tomorrow kebab a chi preferisce un menù da gourmet curato da chef stellati, così come si potrà provare il barbecue coreano o il pane (!!!) di Tomorrowland, che sarà presentato in anteprima durante questa edizione del festival per poi essere introdotto sul mercato dal prossimo autunno, per arrivare al B-Eat, dove i dj mixano musica e i cuochi fanno altrettanto con il cibo. Con un menù a sorpresa che viene sempre svelato soltanto a Tomorrowland iniziato. E per i tanti italiani presenti, nessun problema: i piatti di pasta non mancano, preparata al momento e cucinata da masterchef come Peppe Giacomazza.

Condividi con i tuoi amici










Inviare
L'autore: Dan Mc Sword
Dal 1996 segue, racconta e divulga eventi dance e djset in ogni angolo del globo terracqueo: da Hong Kong a San Paolo, da Miami ad Ibiza, per lui non esistono consolle che abbiano segreti. Sempre teso a capire quale sia la magia che rende i deejays ed il clubbing la nuova frontiera del divertimento musicale, si dichiara in missione costante in nome e per conto della dance; dà forfeit soltanto se si materializzano altri notti magiche, quelle della Juventus.
Altri post di (448)