Sabato 17 Agosto 2019
News

Le 15 feste imperdibili della Sónar week

Giovedì 16 giugno inizierà ufficialmente il Sónar festival, uno degli appuntamenti più attesi dell’anno nel quale si esibiranno i migliori artisti del panorama elettronico internazionale. Molti però non sanno che parallelamente al Sónar ci sono decine di eventi organizzati nei luoghi più suggestivi della città, dove suoneranno i migliori dj del mondo riuniti a Barcellona per l’occasione. Le prime danze inizieranno lunedì 13 giugno, mentre le ultime si terranno esattamente una settimana dopo, lunedì 20. Ecco a voi la guida dei 15 party che non potete assolutamente perdere se vi trovate a Barcellona durante la Sónar week.

Tini and the gang, mercoledì 15 giugno
Il primo party di cui vi vogliamo parlare è il Tini and the Gang, edizione Sónar week. Per il terzo anno consecutivo tINI torna con la sua gang a Barcellona e per la prima volta l’evento si svolgerà nella picnic area del Poble Espanyol. La line up è di tutto rispetto con Craig Richards, tINI, Bella Sarris, Dyed Soundorom, Thomas Melchior e Daze Maxim live. La location è spettacolare, si tratta di un piccolo boschetto che sfocia su un piazzale trasformato in dancefloor per l’occasione. La musica inizierà alle 16.00 e andrà avanti fino all’una di notte. È l’appuntamento ideale per iniziare al meglio la Sónar week.

Cocoon pool party (Day and Night), mercoledì 15 giugno
Cocoon è una delle etichette che ha fatto la storia della techno mondiale, una label che non necessita di presentazioni. Sven Väth è sicuramente uno dei maestri che ha dato di più a questo genere di musica. Non c’è quindi bisogno di spiegare perché il pool party del Cocoon finisce tra le migliori 15 feste della Sónar week. Dalle 15.00 alle 5.00 saliranno su una consolle collocata a bordo piscina Sven Väth, Josh Wink, Ilario Alicante, Dana Ruh, Christian Burkhardt live, Tim Green, Sascha Dive, Dorian Paic, Frank Lorber, Markus Fix, Einzelkind, SuCré Salé, per dare vita ad un pool party che durerà 14 ore.

Afterlife, giovedì 16 giugno
La nuova avventura dei Tale of Us inizia nella Plaza Mayor del Poble Espanyol di Barcellona. Afterlife verrà presentato qui prima di attraversare il Mediterraneo e sbarcare allo Space Ibiza. La location è una delle più belle dove poter ballare a Barcellona, la programmazione è strepitosa: Tale of Us, Marcel Dettmann, Dixon, Âme, Recondite, Monoloc tutti sullo stesso palco, dentro una piazza storica, dalle 16.30 alle 2.00.

Hot Creations Barcelona, giovedì 16 giugno
Hot Creations è la label che negli ultimi anni ha sfornato le tracce più ballate nelle calde estati di Ibiza. La cornice scelta è l’ex arena dei tori di Monumental, un edificio modernista che si erge nel cuore della città. I matadores che si alterneranno al mixer sono i pupilli scelti da Jamie Jones come membri della propria crew. Richy Ahmed, Patrick Topping, wAFF, Denney, Nathan Barato, Mark Jenkyns sono gli artisti che affiancheranno due invitati speciali scelti per l’occasione: Skream e Heartthrob live. La corrida inizierà alle 14.00 e finirà alle 22.00.

This is Hardcore (day one), giovedì 16 giugno
Per chi avesse l’energia per ballare anche la notte, il Razzmatazz è il posto giusto dove spostarsi in seconda serata. Locale storico di Barcellona, durante la Sónar Week le sue cinque sale ospiteranno le esibizioni di artisti che difficilmente possiamo ritrovare nello stesso club in una sola line up. Da mezzanotte alle 6.00 in consolle ci saranno Heidi, Josh Wink, Roman Flügel, Mike Servito, Honey Soundsystem, Dave Clarke, Ron Morelli e Janina.

Circoloco Barcelona, venerdì 17 giugno
Il Circoloco è uno dei brand di Ibiza più conosciuti ed amati nel mondo. Proprio per questo l’evento annunciato per la Sónar Week è assolutamente imperdibile. Cartolina perfetta sarà la Plaza Mayor del Poble Espanyol e la line up è davvero monumentale. Jamie Jones, Seth Troxler, Apollonia, Davide Squillace e Black Coffee  si occuperanno delle migliaia di giovani venuti da tutta europa per assistere ad una delle feste più spettacolari di questo giugno. Appuntamento dalle 16.30 fino alle 2.00.

Loveland presenta Drumcode, venerdì 17 giugno
Il festival olandese sbarca per la prima volta a Barcellona, e lo fa nella settimana più calda dell’estate. Il Port del Forum infatti è luogo ideale dove ballare dalle 16.00 alle 5.00. La scaletta è davvero impressionante, suoneranno all’evento tutti gli assi dell’etichetta di Adam Beyer. Al fianco dello svedese si alterneranno Luigi Madonna, Pan-Pot, Dense & Pika, Bart Skils, Marco Faraone, Nick Curly, Sam Paganini, Paul Ritch live, wAFF, Enrico Sangiuliano, ONNO, Paride Saraceni, Reset Robot e Tiger Stripes. Una maratona dal gusto squisitamente techno.

Diynamic Outdoor Off Week edition 2016, sabato 18 giugno
Durante la Sónar Week, come vi avevamo anticipato, sono presenti davvero tutti i migliori. E se parliamo di migliori non possiamo non citare uno degli artisti che sta facendo il bello e il cattivo tempo da anni. Si tratta di Solomun, re indiscusso di Ibiza che anche quest’anno porta a Barcellona la sua Diynamic, per uno showcase che si annuncia veramente indimenticabile. Il palcoscenico designato è il Parc del Forum, zona immensa che ospita numerosi festival cittadini tra cui il Primavera Sound Festival e il DGTL Barcellona. In questa ambientazione suggestiva si esibiranno dalle 12.00 alle 3.00, Solomun, Adriatique, Stimming live, Kollektiv Turmstrasse live, Magdalena, H.O.S.H, Thyladomid, Undercatt, DJ Phono, Karmon, NTFO, Johannes Brecht, Ost & Kjex e Lehar.

Pampa Records, sabato 18 giugno
Lo showcase di Pampa Records è puntualmente uno dei party più attesi di tutta la settimana. Sarà per il posto, uno dei più belli in assoluto, sarà per la qualità delle esibizioni proposte, Pampa Records è uno degli showcase più esclusivi della Sónar week. Dalle 16.00 alle 2.00 nel giardino di un Monastero che domina il Montjuïc, in consolle saranno presenti Dj Koze, Robag Wruhme, Isolée live, Axel Boman, Die Vögel live e Ada. Uno spettacolo che farà venire la pelle d’oca a tutti coloro che avranno scelto il Pampa per trascorrere il loro sabato pomeriggio.

The House District, sabato 18 giugno
Un altro appuntamento notturno da non perdere è quello che si svolgerà sabato 18 giugno all’ Up and Down di Barcellona. Si inizierà alle 17.00 in uno stage all’aperto per poi continuare fino alle 6.00 all’interno del locale. I nomi scelti sono tra i più seguiti della scena house e techno contemporanea. Ci riferiamo a personalità come Tama Sumo, Lakuti, Dj Qu, Levon Vincent, Fred P, Antal, Joey Anderson, Hiver che saranno affiancati da dei secret guests. Uno di loro sarà Kevin Sounderson, che delizierà il pubblico con un house set preparato apposta per l’occasione.

Mosaic, domenica 19 giugno
Per chiudere in bellezza la settimana, la domenica a Barcellona si scatenerà l’inferno. Per coloro che volessero tornare nella Plaza Mayor del Poble Espanyol, ci sarà Maceo Plex che presenta Mosaic, party con il quale il dj è impegnato ogni martedì al Pacha di Ibiza. Per la versione catalana Maceo ha pensato di organizzare un palco 100% vinile nel quale suoneranno con lui Sven Väth, Dj Koze, Roman Flügel e Stephan Bodzin.

ElRow, domenica 19 giugno
ElRow è uno degli afterparty più conosciuti della Spagna. È la festa per eccellenza. Ogni anno, la domenica dopo il Sónar, migliaia di giovani si spostano dalla città verso il piccolo paesino di Viladecans, a 15 minuti dal centro di Barcellona. Dalle 9.00 fino a sera, il Row14 si riempirà di musica, esibizioni, spettacoli, un’animazione unica che fa da cornice ad uno degli eventi che ha iniziato la propria esistenza proprio durante la Sónar week. In consolle, oltre ai moltissimi resident del locale, presenzieranno Acid Mondays, Los Soruba, Matador live, Technasia, Adam Shelton, Marco Faraone, Ilario Alicante, Art Department, Guti live, Kenny Glasgow, Steve Lawler, Patrick Topping, Subb-An, Lauren Lane, Caleb Calloway, più due secret guests.

Used + Abused, domenica 18 giugno
Il modo migliore di terminare la settimana del Sónar è sicuramente riposarsi all’aria aperta dopo i diversi giorni di fatiche. Chi sceglierà Used + Abused però non lo farà per rilassarsi. Nel palco della picnic area del Poble Espanyol infatti, saliranno due mostri sacri della techno mondiale: Loco Dice e Carl Cox. Ad accompagnarli ci saranno il talento Enzo Siragusa e Sbri, per concludere l’esperienza catalana in grandissimo stile.

Secretsundaze at La Terrrazza, domenica 18 giugno
L’ultimo party che non vi potete perdere della Sonar week 2016 è quello del Secretsundaze. Gli artisti che si alterneranno al mixer da mezzanotte alle 5.45 sono James Priestley & Giles Smith, Ryan Elliott, Nummer live e Leon Vynehall. Il locale è il miglior luogo dove potete andare a spendere le ultime energie rimaste dopo una settimana di eventi non-stop. La Terrrazza è un piccolo club all’aperto, situato dentro il cortile di un edificio storico del Poble Espanyol. Terminare la Sónar week ballando con il sole che sorge sulle note della musica del Secretsundaze non ha davvero prezzo.

Il quindicesimo evento ovviamente, il più importante, è il Sónar festival.

Articolo PrecedenteArticolo Successivo

ISCRIVITI ALLA NOSTRA MAILING LIST

Scoprirai in anteprima le promozioni riservate agli iscritti e potrai cancellarti in qualunque momento senza spese.




In mancanza del consenso, la richiesta di contatto non potrà essere erogata.