Lunedì 26 Ottobre 2020
Interviste

60 seconds with ARTBAT

Il duo ucraino e la loro nuova produzione che battezza la nuova label di Get Physical

Sempre più star globali, gli ucraini ARTBAT sono appena usciti con il loro nuovo singolo ‘Best Of Me’, realizzato insieme al cantante e polistrumentista svedese Sailor & I e subito balzata al numero uno di tantissime chart, Beatport su tutte. Una traccia che conferma lo stato di grazia degli ARTBAT e che bissa il successo di ‘For A Feeling’, per il quale hanno unito le forze insieme ai britannici CamelPhat. ‘Best Of Me’ è anche il singolo di debutto per METAPHYSICAL, label che accresce l’offerta della famiglia di Get Physical. Di ARTBAT sentiremo parlare ancora per molto tempo, per ora iniziamo a conoscerli più da vicino con le loro risposte in 60 secondi.

 

Il primo disco che avete comprato?
‘Voodoo People’ dei Prodigy (1994).

Il vostro idolo quando eravate agli inizi?
Stephan Bodzin.

Se non foste diventati dj adesso sareste…
Organizzatori di eventi o praticanti di esports.

I vostri hobby?
I videogiochi.

Le vostre serie tv preferite?
Breaking Bad, Big Bang Theory, Friends, Il Trono di Spade e Mandalorian.

Il vostro rapporto con i social?
Lo viviamo nel modo giusto, perché ci permette di stare in contatto con i nostri amici, con tanti artisti, colleghi e fan.

Che cosa suggerite ai giovani che vogliono diventare dj?
Non abbiate paura di imparare e di fare tentativi. Ci vorrà tempo ma così sarete soddisfatti del vostro sound.

Come avete vissuto il lockdown?
Giocando a Fifa 20 e a The Last of Us Part II e producendo tanta di quella musica che non vediamo l’ora di farvi ascoltare. E abbiamo dormito tanto!

Un errore che non rifareste?
Avremmo voluto e dovuto studiare di più quando eravamo bambini.

La scelta migliore della vostra vita?
La musica. Siamo davvero felici di fare quello che amiamo.

Articolo PrecedenteArticolo Successivo
Dal 1996 segue, racconta e divulga eventi dance e djset in ogni angolo del globo terracqueo: da Hong Kong a San Paolo, da Miami ad Ibiza, per lui non esistono consolle che abbiano segreti. Sempre teso a capire quale sia la magia che rende i deejays ed il clubbing la nuova frontiera del divertimento musicale, si dichiara in missione costante in nome e per conto della dance; dà forfeit soltanto se si materializzano altri notti magiche, quelle della Juventus.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA MAILING LIST

Scoprirai in anteprima le promozioni riservate agli iscritti e potrai cancellarti in qualunque momento senza spese.




In mancanza del consenso, la richiesta di contatto non potrà essere erogata.