Lunedì 30 Novembre 2020
Interviste

60 seconds with ManyFew

Il duo svedese, il loro rapporto con i social, i loro hobby, l’emozione e il ricordo per il loro primo disco acquistato

Foto di Ali Was There

Si intitola ‘Off My Mind’ il nuovo singolo dei fratelli svedesi Jacob and Victor Andersson, meglio noti come ManyFew, brano uscito nelle scorse settimane su Spinnin’ Records con il featuring di Voost; una release di immediato impatto grazie ad un sapiente utilizzo di piano e voci. Nominati lo scorso anno da DJ Mag ‘Emerging Artists You Need To Hear’, i ManyFew hanno un radio-show mensile intitolato ‘Electronic Heaven’, con oltre 600mila ascoltatori a puntata. Conosciamoli meglio con le loro risposte in 60 secondi.

 

 

Il primo disco che avete comprato?
‘Culture Beat’ di Mr Vain (1993). Ricordiamo ancora l’emozione quando lo abbiamo comprato, in un megastore di dischi a Stoccolma, sette piani di musica dance!

I vostri idoli quando eravate agli inizi?
Armand Van Helden, Daft Punk, Axwell.

Se non foste diventati dj adesso sareste…
Jacob: un pilota.
Victor: un ingegnere del suono.

I vostri hobby?
Corsa, basket, hockey, fare baldoria con gli amici e viaggiare.

Le vostre serie tv preferite?
J: Billions.
V: Endeavour.

Come avete trascorso la vostra quarantena?
Tanto tempo in studio a fare nuova musica con molte session virtuali tra studi diversi.

Il vostro rapporto con i social?
Ci piace usarli per stare in contatto con amici e fan e per condividere la nostra musica.

Che cosa suggerite ai giovani che vogliono diventare dj o produttori?
Fate quello che vi piace, lavorate duro e divertitevi. Banale ma vero!

Un errore che non rifareste?
Non fare un back up dei nostri lavori in studio e non un avere set di chiavette extra quando si è in tour.

La scelta migliore della vostra vita?
Aver seguito i nostri sogni!

 

Articolo PrecedenteArticolo Successivo
Dal 1996 segue, racconta e divulga eventi dance e djset in ogni angolo del globo terracqueo: da Hong Kong a San Paolo, da Miami ad Ibiza, per lui non esistono consolle che abbiano segreti. Sempre teso a capire quale sia la magia che rende i deejays ed il clubbing la nuova frontiera del divertimento musicale, si dichiara in missione costante in nome e per conto della dance; dà forfeit soltanto se si materializzano altri notti magiche, quelle della Juventus.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA MAILING LIST

Scoprirai in anteprima le promozioni riservate agli iscritti e potrai cancellarti in qualunque momento senza spese.




In mancanza del consenso, la richiesta di contatto non potrà essere erogata.