Giovedì 09 Aprile 2020
Interviste

60 seconds with Simina Grigoriu

La dj e la producer nata in Romania, cresciuta in Canada e ormai berlinese a tutti gli effetti. Il suo nuovo singolo e i suoi consigli ai giovani dj

Si intitola ‘Rocket Fuel’ il nuovo singolo di Simina Grigoriu, uscito a metà dicembre sull’etichetta discografica Form Music e che si avvale del remix di Popof. Nata in Romania, trasferitasi in Canada con la famiglia, la Grigoriu vive e lavora a Berlino dal 2008. In Germania ha conosciuto e sposato Paul Kalkbrenner, con il quale ha avuto la figlia Isabella Amelie. Si sono sposati nel 2012, il giorno dopo l’uscita del suo primo album. Sportiva, amante della pittura e delle serie tv: conosciamola meglio con le sue risposte a 60 Seconds e con i suoi consigli su come comportarsi prima e dopo un dj set.


Il primo disco che hai comprato?
‘Problem #13 (Beat That Bitch With A Bat)’ di Johnny Dangerous, uscito nel 1992 su Hourglass Records.

Il tuo idolo quando eri agli inizi?
Non uno ma tre: Jeff Mills, Juan Atkins e Derrick May.

Se non fossi diventata dj adesso saresti…
Una direttrice marketing, il lavoro che già facevo prima di dedicarmi al 100% alla musica.

I tuoi hobby?
Cucinare, fare boxe, dipingere, guardare Netflix.

Le tue serie tv preferite?
Nominarle tutte è impossibile, cito ‘Brooklyn Nine-Nine’, ‘Modern Family’ e ‘The Goldbergs’.

Come trascorri il tempo in aeroporto?
Controllo le mail e guardo le serie tv!

Il tuo rapporto con i social?
Intenso, soprattutto con Instagram. Non guardo più Facebook e mi sono completamente dimenticata di Twitter.

Che cosa suggerisci ai giovani che vogliono diventare dj?
Lavorare duro, studiare, imparare. Io sono un’autodidatta, non ho mai fatto un corso per dj, quello che so l’ho appreso da YouTube e trascorrendo tanto tempo a studiare e fare pratica.

Un errore che non rifaresti?
Bere troppo prima di suonare e rimanere troppo a lungo nei party dopo aver suonato. So di aver sbagliato ma ditemi un dj che non l’abbia mai fatto.

La scelta migliore della tua vita?
Sposare l’uomo della mia vita e avere una figlia con lui.

 

Articolo PrecedenteArticolo Successivo
Dal 1996 segue, racconta e divulga eventi dance e djset in ogni angolo del globo terracqueo: da Hong Kong a San Paolo, da Miami ad Ibiza, per lui non esistono consolle che abbiano segreti. Sempre teso a capire quale sia la magia che rende i deejays ed il clubbing la nuova frontiera del divertimento musicale, si dichiara in missione costante in nome e per conto della dance; dà forfeit soltanto se si materializzano altri notti magiche, quelle della Juventus.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA MAILING LIST

Scoprirai in anteprima le promozioni riservate agli iscritti e potrai cancellarti in qualunque momento senza spese.




In mancanza del consenso, la richiesta di contatto non potrà essere erogata.