Lunedì 01 Giugno 2020
Interviste

60 seconds with Black Caviar

Il duo americano si racconta e confessa errori, scelte azzeccate, hobby e idoli di gioventù

Il duo statunitense Black Caviar, composto da Troy Hinson e Jared Piccone, si è formato nel 2015: in breve tempo hanno ottenuto risultati eccellenti con le loro produzioni e i loro remix. Nel 2018 il loro brano ‘What’s Up Dancer’ (realizzato insieme al rapper Blackway) ha fatto parte della colonna sonora del film d’animazione ‘Spider Man: un nuovo universo’, mentre lo scorso anno hanno firmato il remix del tema originale del film ‘Charlie’s Angels’. Venerdì 20 marzo è uscita su AfterCluv la loro nuova release ‘Bang Bang’  con il featuring di Jenn Morel; il giorno giusto per intervistarli per la nostra rubrica settimanale 60 seconds.

 

 

Il primo disco che avete comprato?
‘Pet Sounds’ dei Beach Boys e ‘Thriller’ di Michael Jackson.

Il vostro idolo quando eravate agli inizi?
I Justice. Proprio un altro livello rispetto a tutto il resto quando li abbiamo scoperti.

Se non foste diventati dj adesso sareste…
Abbiamo sempre seguito lo show televisivo di Penn e Teller: magia, illusionismo, divulgazione scientifica. Magari adesso avremmo uno show in tivù tutto nostro.

I vostri hobby?
Mettere a posto la casa e la carne affumicata (Jared); nuotare in modalità snorkelling (Troy).

Le vostre serie tv preferite?
Curb Your Enthusiasm’.

Come trascorrete il tempo in aeroporto?
Giochiamo on line con Fan Duel (piattaforma dedicata agli eSports e alle scommesse) e ci concediamo qualche massaggio.

Il vostro rapporto con i social?
Doloroso e complicato.

Che cosa suggerite ai giovani che vogliono diventare dj?
Seguite il proprio cuore e metterci tanta passione, perché non è detto che le vostre scelte portino fama e soldi. Mai copiare il suono di qualcun altro, perché quando lo avrete imitato il trend sarà già un altro. Il nuovo sound deve essere il vostro.

Un errore che non rifareste?
Bere acqua in Messico.

La scelta migliore della vostra vita?
Prendere i farmaci antidepressivi.

 

Articolo PrecedenteArticolo Successivo
Dal 1996 segue, racconta e divulga eventi dance e djset in ogni angolo del globo terracqueo: da Hong Kong a San Paolo, da Miami ad Ibiza, per lui non esistono consolle che abbiano segreti. Sempre teso a capire quale sia la magia che rende i deejays ed il clubbing la nuova frontiera del divertimento musicale, si dichiara in missione costante in nome e per conto della dance; dà forfeit soltanto se si materializzano altri notti magiche, quelle della Juventus.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA MAILING LIST

Scoprirai in anteprima le promozioni riservate agli iscritti e potrai cancellarti in qualunque momento senza spese.




In mancanza del consenso, la richiesta di contatto non potrà essere erogata.