Lunedì 01 Giugno 2020
Interviste

60 seconds with Dana Ruh

La dj e producer tedesca, il suo nuovo album e i suoi hobby. E la scelta della quale non si è mai pentita

È uscito lunedì 6 aprile ‘Time Out of Mind’, il nuovo LP che la tedesca Dana Ruh pubblica sulla sua label Cave Recordings, a sei anni di distanza dal suo ultimo album. Undici tracce composte tra il 2015 e quest’anno, prodotte tra un dj e set l’altro in giro per il mondo, mentre trovava anche il tempo di aprire a Berlino KMA60, il suo negozio di dischi e distribuzione discografica. Conosciamo meglio Dana Ruh con le sue risposte in 60 secondi.

 

Il primo disco che hai comprato?
‘The Polyester’ di DJ Sneak.

Il tuo idolo quando eri agli inizi?
Moodyman.

Se non fossi diventata dj adesso saresti…
Una produttrice di show televisivi.

I tuoi hobby?
Musica, fotografia, scrittura e snorkeling.

Le tue serie tv preferite?
Pose e Empire.

Come trascorri il tempo in aeroporto?
Ascoltando musica e sognando ad occhi aperti. 

Il tuo rapporto con i social?
Li uso ma non mi piacciono per niente.

Che cosa suggerisci ai giovani che vogliono diventare dj?
Fatevi mazzo grosso così, siate sempre pronti ad imparare, per poi rifarvi di nuovo un mazzo grosso così.

Un errore che non rifaresti?
Dare ascolto a persone brave soltanto a parlare.

La scelta migliore della tua vita?
Dedicarmi al 100% alla musica, mollando il mio lavoro diurno.

 

Articolo PrecedenteArticolo Successivo
Dal 1996 segue, racconta e divulga eventi dance e djset in ogni angolo del globo terracqueo: da Hong Kong a San Paolo, da Miami ad Ibiza, per lui non esistono consolle che abbiano segreti. Sempre teso a capire quale sia la magia che rende i deejays ed il clubbing la nuova frontiera del divertimento musicale, si dichiara in missione costante in nome e per conto della dance; dà forfeit soltanto se si materializzano altri notti magiche, quelle della Juventus.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA MAILING LIST

Scoprirai in anteprima le promozioni riservate agli iscritti e potrai cancellarti in qualunque momento senza spese.




In mancanza del consenso, la richiesta di contatto non potrà essere erogata.