Domenica 20 Ottobre 2019
Interviste

60 seconds with Davide Squillace

Gli idoli di gioventù, gli errori che non rifarebbe e le scelte più giuste: il dj e producer italiano si racconta con la sua consueta trasparenza

Davide Squillace è atteso da un intenso week-end catalano-balearico: venerdì 19 luglio (oggi) suona al Go Beach Club di Barcellona per This And That (nuovo capitolo della serie di Fact Music Pool Series), sabato 20 luglio torna all’Ushuaïa di Ibiza per Ants, insieme al padrone di casa Andrea Oliva, Butch e Erick Morillo. Nulla di nuovo né tantomeno di complicato per l’artista italiano, che proprio a questo itinerario lo scorso anno ha dedicato la clip 80HOURS, ovvero come concentrare un week-end da dj in 120 secondi. Nel frattempo Squillace è sempre molto attivo anche sul fronte discografico: ad aprile ha remixato per Crosstown Rebels ‘Doomed To Live’, traccia portante della colonna sonora della serie tv ‘Gomorra’; il prossimo 9 agosto esce il suo EP ‘Stone By Stone’, realizzato insieme a Basti Grub per This And That.


Il primo disco che hai comprato?
Purpose Maker’ di Jeff Mills o una release di Plus 8.

Il tuo idolo quando eri agli inizi?
Jeff Mills, Laurent Garnier e Richie Hawtin.

Se non fossi diventato dj adesso saresti…
Un designer industriale.

I tuoi hobby?
Design e motocross.

La tua serie tv preferita?
Utopia’.

Il tuo rapporto con i social?
Amore e odio.

Un consiglio a chi voglia diventare dj o producer?
Lavorate più sulle vostre qualità e sulle vostre capacità e meno sulle vostre foto.

Il tuo pregio e il tuo difetto?
La trasparenza (pregio), dormire sino a tardi (difetto).

Un errore che non rifaresti?
Credere che le persone siano tue amiche per quello che sei e non per quello che rappresenti.

La scelta migliore della tua vita?
Dedicarmi alla musica e avere figli.

 

Articolo PrecedenteArticolo Successivo
Dal 1996 segue, racconta e divulga eventi dance e djset in ogni angolo del globo terracqueo: da Hong Kong a San Paolo, da Miami ad Ibiza, per lui non esistono consolle che abbiano segreti. Sempre teso a capire quale sia la magia che rende i deejays ed il clubbing la nuova frontiera del divertimento musicale, si dichiara in missione costante in nome e per conto della dance; dà forfeit soltanto se si materializzano altri notti magiche, quelle della Juventus.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA MAILING LIST

Scoprirai in anteprima le promozioni riservate agli iscritti e potrai cancellarti in qualunque momento senza spese.




In mancanza del consenso, la richiesta di contatto non potrà essere erogata.