Venerdì 15 Novembre 2019
Interviste

60 seconds with Paul Oakenfold

Il dj inglese si racconta: la sua scelta più azzeccata e quella che non rifarebbe, il suo rapporto con i social network all’insegna dell’equilibrio

Foto di Scott Ramsay

Si intitola ‘Summer Nights’ il singolo con il quale il dj e producer britannico Paul Oakenfold festeggia la 50esima release della sua label Perfecto Black Records; un brano realizzato insieme al losangelino Galestian, dj assai stimato sia sulla West che sulla East Coast per i suoi radio show. Numero uno nella nostra Top 100 nel 1998 e nel 1999, Oakenfold deve essere considerato uno dei primi dj che sia potuto avvalere dello status di superstar; basti pensare alle sue produzioni per U2 e Madonna, ai suoi remix per Michael Jackson, Rolling Stones e Justin Timberlake e alle sue colonne sonore per ‘The Bourne Identity’, ‘Matrix Reloaded’, ‘Shrek 2’, ‘Swordfish’ e ‘Collateral’. Non un dj con un grande avvenire dietro le spalle, ma un artista che ha ancora tantissimo da raccontare, come dimostrano le sue risposte per la nostra rubrica settimanale 60 seconds.

 

Il primo disco che hai comprato?
‘Get It On’ di T.Rex.

Il tuo idolo quando eri agli inizi?
Senza dubbio Lerry Levan. Un dj fantastico che ha lasciato una meravigliosa eredità a tutti noi.

Se non fossi diventato dj adesso saresti…
Uno chef.

I tuoi hobby?
Guardare film e documentari.

Le tue serie tv preferite?
In questo periodo ‘Euphoria’ su tutte.

Il tuo rapporto con i social?
Faccio sempre in modo sia il più equilibrato possibile. Non voglio che i social prendano il sopravvento sulla mia vita reale.

Che cosa suggerisci ai giovani che vogliono diventare dj?
Fidarsi del proprio istinto e dei propri gusti musicali. Il resto verrà da sé.

Un errore che non rifaresti?
Sposarmi.

La scelta migliore della tua vita?
Andare a vivere a Los Angeles.

 

Articolo PrecedenteArticolo Successivo
Dal 1996 segue, racconta e divulga eventi dance e djset in ogni angolo del globo terracqueo: da Hong Kong a San Paolo, da Miami ad Ibiza, per lui non esistono consolle che abbiano segreti. Sempre teso a capire quale sia la magia che rende i deejays ed il clubbing la nuova frontiera del divertimento musicale, si dichiara in missione costante in nome e per conto della dance; dà forfeit soltanto se si materializzano altri notti magiche, quelle della Juventus.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA MAILING LIST

Scoprirai in anteprima le promozioni riservate agli iscritti e potrai cancellarti in qualunque momento senza spese.




In mancanza del consenso, la richiesta di contatto non potrà essere erogata.