Martedì 28 Settembre 2021
News

Per la riapparizione degli ABBA si è scomodato perfino George Lucas, il creatore di Star Wars

Agnetha, Björn, Benny e Anni-Frid tornano con un concerto rivoluzionario curato dalla Industrial Light & Magic, in concomitanza con l’uscita del nuovo album in programma per novembre

Gli ABBA sono uno dei gruppi pop di maggiore successo di tutti i tempi e hanno consacrato in modo indiscutibile il mondo della musica disco. Questo grazie a quasi 400 milioni di album venduti in tutto il mondo, 17 hit al primo posto in classifica e più di 16 milioni di stream globali alla settimana.

Per la prima volta in 40 anni gli ABBA tornano con un concerto definito “rivoluzionario” che li vedrà esibirsi digitalmente con una live band di dieci elementi in una location costruita appositamente. La versione digitalizzata di Agnetha, Björn, Benny e Anni-Frid è frutto di mesi di lavoro tra riprese con motion capture e performance tecniche.

La band è stata seguita da un team di 850 elementi della Industrial Light & Magic, la compagnia fondata da George Lucas oggi alla sua prima incursione nel mondo musicale. A distanza di molti anni dal loro ultimo album, ‘The Visitors’, i quattro artisti svedesi hanno registrato e prodotto presso lo studio di Benny, il mitico Riksmixningsverket, a Stoccolma, un intero nuovo lavoro che contiene anche gli inediti ‘I Still Have Faith In You’ e ‘Don’t Shut Me Down’ e che verrà pubblicato in tutto il mondo il prossimo 5 novembre su Universal.

 

L’‘ABBA Voyage’ prenderà il via il 27 maggio del prossimo anno in quella che è stata ribattezzata ABBA Arena, una struttura all’avanguardia da 3000 posti costruita al Queen Elizabeth Olympic Park di Londra. Alla realizzazione della kermesse hanno preso parte produttori come Svana Gisla, Ludvig Andersson, il regista Baillie Walsh, il co-produttore esecutivo Johan Renck e il coreografo Wayne McGregor CBE.

“Grazie alla loro magia e agli sforzi erculei di tutta questa magnifica squadra è stato raggiunto un traguardo tanto atteso, hanno detto Svana Gisla e Ludvig Andersson, produttori dello show, attraverso l’ufficio stampa di Universal Music: “Poter condividere finalmente questo sforzo con il mondo oggi è un momento di grande soddisfazione per noi e non vediamo l’ora di accogliere tutti nella nostra arena londinese, un luogo dove siamo davvero felici di essere”.

 

“Ho visto gli ABBA vincere l’‘Eurovision Song Contest’ nel 1974 e non avrei mai immaginato che 47 anni dopo sarei stato con loro durante questo straordinario viaggio. La vita è strana e meravigliosa a volte”, ha poi concluso il regista dello spettacolo Baillie Walsh.

È già possibile pre-registrarsi online per acquistare i biglietti attraverso il sito abbavoyage.com. Preordinando l’album ‘Voyage’ si otterrà l’accesso privilegiato ai biglietti del rivoluzionario appuntamento. 

 

Articolo PrecedenteArticolo Successivo
Riccardo Sada
Distratto o forse ammaliato dalla sua primogenita, attratto da tutto ciò che è trance e nu disco, electro e progressive house, lo trovate spesso in qualche studio di registrazione, a volte in qualche rave, raramente nei localoni o a qualche party sulle spiagge di Tel Aviv.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA MAILING LIST

Scoprirai in anteprima le promozioni riservate agli iscritti e potrai cancellarti in qualunque momento senza spese.




In mancanza del consenso, la richiesta di contatto non potrà essere erogata.