Sabato 16 Novembre 2019
Clubbing

Adam Port e Keinemusik a sorpresa a Milano

Musica e moda a braccetto per il lancio milanese di un marchio di moda internazionale

Musica e moda. Un connubio sempre più stretto, un legame sempre più forte. Specialmente in una città come Milano, che ha fatto della moda una delle sue industrie più floride e della musica uno dei punti di riferimento internazionali. Soprattutto per quanto riguarda il clubbing. Così, nascono relazioni forti, come quelle dei party durante le fashion week dove arrivano ospiti di livello mondiale ad animare le feste dei brand. Ma anche quelle tra marchi e dj: Peggy Gou, Virgil Abloh, Marcelo Burlon sono gli esempi più famosi di personaggi che hanno saputo intersecare passioni e talenti su fronti diversi. A Milano uno dei nomi più interessanti e interessati al binomio moda e musica è quello di Claudio Antonioli, che di mestiere vende abiti (in realtà, molto di più, essendo il vero deus ex-machina di molte realtà importanti nate negli ultimi anni a livello planetario) e coltiva da sempre una passione per tutto ciò che orbita intorno alla musica da club. Una delle più fortunate riqualificazioni a Milano è stata, in tempi recenti, l’apertura del suo Volt, diventato in breve un riferimento in città, con line up sempre di alto livello.

 

Proprio la presentazione di una capsule collection del brand canadese Moose Knuckles in collaborazione con Antonioli (peraltro decisamente accattivante, con il tema dei sette peccati capitali) è il pretesto per un secret party sorprendente, che ha portato a Milano, in una tipica location post-industriale, Adam Port e Reznik, due artisti della scuderia Keinemusik e due nomi di assoluto rilievo nel panorama techno internazionale. Con loro, Dustin Phil, talento emergente che proprio con la sua residenza al Volt sta mettendo dei seri puntelli a una carriera che promette molto bene.

Un party che ancora una volta ha ribadito come la reciproca influenza di moda e musica possa portare a frutti più che gustosi. Animando – per i fortunati presenti – un anonimo giovedì sera milanese umido e piovoso con una festa parecchio divertente. E, ça va sans dire, con molto, molto stile.

Articolo PrecedenteArticolo Successivo
Albi Scotti
Giornalista di DJ Mag Italia e responsabile dei contenuti web della rivista. DJ. Speaker e autore radiofonico.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA MAILING LIST

Scoprirai in anteprima le promozioni riservate agli iscritti e potrai cancellarti in qualunque momento senza spese.




In mancanza del consenso, la richiesta di contatto non potrà essere erogata.