Venerdì 22 Ottobre 2021
Festival

L’ADE si farà ma senza Pro Conference, panel e incontri

Gli ultimi mesi sono stati difficili per i Paesi Bassi e le continue incertezze e i nuovi regolamenti hanno portato gli organizzatori dell’Amsterdam Dance Event a optare per un versione più light prediligendo i party diurni

Durante una recente conferenza stampa il Governo olandese ha annunciato una nuova serie di regolamenti inerenti all’emergenza Covid-19, incluso il mandato che i club, i locali e gli eventi al coperto dovranno rispettare: questi saranno costretti a chiudere tra la mezzanotte e le 6 del mattino. Nonostante queste restrizioni, lo staff organizzativo dell’Amsterdam Dance Event è impegnato a rispettare la tabella di marcia per la riuscita della manifestazione dal 13 al 17 ottobre in modo sicuro e in conformità con le politiche attuali.

Disposto a fare tutto il possibile, incluso l’anticipare durante la fascia diurna gli appuntamenti serali, il comitato organizzatore è intenzionato a fare tutto il possibile per sostenere la scena locale. Le recenti marce di protesta nelle strade di tutta l’Olanda hanno mostrato ancora una volta l’immensa passione e devozione tra il comparto della musica elettronica e le istituzioni. Il team di ADE e il consiglio comunale di Amsterdam stanno esaminando gli ultimi dettagli relativi alle nuove normative per ogni tipo di appuntamento all’interno dell’offerta del popolare evento cittadino. Il programma del festival sarà aggiornato in tempo reale con nuovi orari.

 

A causa di mesi di incertezze normative e fino a quattro settimane prima dell’evento, insieme a condizioni rigorose relative ai viaggi internazionali, la ADE Pro Conference è stata annullata. Tutte le risorse disponibili per rendere l’ADE Festival il più sicuro e indimenticabile possibile sono riversate quindi su eventi che si terranno ovviamente prima della mezzanotte. Gli acquirenti dell’ADE Pro Pass verranno contattati per ulteriori informazioni sul loro biglietto tra pochi giorni.

Gli acquirenti dei tagliandi di ingresso avranno l’opportunità di farsi rimborsare il proprio Pro Pass o posticiparlo come validità all’anno prossimo. Per i professionisti abituati a vivere la città dei canali durante tutta la durata del festival e che cercano spesso un luogo per fare network, lo staff ADE sta valutando una serie di opportunità.

 

L’organizzazione e il Comune stanno esaminando i dettagli del nuovo regolamento per ogni tipologia di attività all’interno dell’offerta complessiva dell’ADE. Tutti gli eventi saranno sottoposti a un attento controllo sanitario prima dell’ingresso agli stessi. Gli organizzatori mirano a garantire la salute e la sicurezza di tutti i visitatori lavorando in stretta collaborazione con la municipalità e garantendo al contempo le linee guida sulla salute pubblica stabilite dal RIVM e dal governo olandese.

Chi è intenzionato a partecipare a un evento o un’attività dovrà esibire un certificato che attesti un risultato negativo al test, una prova di una vaccinazione o una prova di avvenuta guarigione presentandoli tramite la app CoronaCheck, noto come Green Pass, il certificato digitale Covid riconosciuto dall’Unione Europea. I visitatori che non hanno un QRcode relativo alla vaccinazione dovranno essere testati tramite il Testen voor Toegang e dovranno avere con sé un documento d’identità valido.

 

Articolo PrecedenteArticolo Successivo
Riccardo Sada
Distratto o forse ammaliato dalla sua primogenita, attratto da tutto ciò che è trance e nu disco, electro e progressive house, lo trovate spesso in qualche studio di registrazione, a volte in qualche rave, raramente nei localoni o a qualche party sulle spiagge di Tel Aviv.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA MAILING LIST

Scoprirai in anteprima le promozioni riservate agli iscritti e potrai cancellarti in qualunque momento senza spese.




In mancanza del consenso, la richiesta di contatto non potrà essere erogata.