Lunedì 30 Marzo 2020
News

L’altra Africa elettronica nel nuovo singolo di AfrotroniX

Dj, producer, musicista, performer. Caleb Rimtobaye è un personaggio unico, e il suo nuovo singolo 'Solal' spacca

Esiste una scena africana ormai molto consolidata nel mondo della musica elettronica. E se dire “scena africana” è già di suo estremamente vago, perché l’Africa è un continente enorme, con differenze davvero sostanziali tra un Paese, una regione, e gli altri, il territorio africano è un serbatoio infinito di idee, stili, suggestioni e generi, e molta della musica occidentale ne è debitrice. C’è comunque un filo conduttore che lega quel movimento di dj e producer che negli ultimi anni hanno trovato ampio spazio e considerazione sullo scenario internazionale. Eppure, la musica trova sempre modo di trovare un’altra via, sempre diversa, per sbocciare. 

Ed è il caso di AfrotroniX, dj, musicista, produttore molto particolare, che dal Ciad al Canada è riuscito a confezionare uno stile molto personale. Una musica che galleggia nel mare della house, ma dove tuttavia nuotano idee e sfumature che portano in tante direzioni diverse. AfrotroniX è un progetto di Caleb Rimtobaye, chitarrista già al lavoro con nomi giganteschi come Rihanna, per citarne uno. Dal vivo il suo show è un ibrido gustosissimo tra live e dj set, sia da ascoltare (e possiamo assicurarvi per esperienza diretta che è irresistibile) sia da vedere, con un costume di scena di grandissimo senso scenico ed estetico.

Il nuovo singolo di AfrotroniX si chiama ‘Solal’ ed è fuori da pochi giorni. Se volevate qualcosa di diverso, lontano dal solito, qui c’è oane per i vostri denti.

Articolo PrecedenteArticolo Successivo
Albi Scotti
Giornalista di DJ Mag Italia e responsabile dei contenuti web della rivista. DJ. Speaker e autore radiofonico.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA MAILING LIST

Scoprirai in anteprima le promozioni riservate agli iscritti e potrai cancellarti in qualunque momento senza spese.




In mancanza del consenso, la richiesta di contatto non potrà essere erogata.