Giovedì 17 Ottobre 2019
News

Albertino e “Banga”, un singolo tutto hip-house

Albertino, rieccolo. Pronto a chiudere il cerchio con una produzione discografica prima dell’estate inoltrata, e dopo le ultime avventure radiofoniche e televisive. Radio, tv, dj set con la Reunion e ora un brano. Nuovo. Il silenzio è durato circa due anni: l’ultima fatica musicale risale a “Wonderland”, cantata da Niles Mason, su Magnificent, nel 2013. E ora un pezzo con Federico Scavo e il rap degli Outhere Brothers, gruppo che negli anni ’90 ha scalato le classifiche di mezzo mondo con le hits “Don’t Stop”, “Boom Boom Boom” e “Pass The Toilet Paper”. Il risultato è su Time Records: un pezzo house, “Banga”, pronto a far esplodere discoteche e, si spera, almeno per la bandiera italiana, anche festival internazionali. Il brano è disponibile in tutte le radio italiane da venerdì 26 giugno.

Albertino è Alberto Di Molfetta: Alba per gli amici. Nato a Paderno Dugnano, alle porte di Milano, il 7 agosto del ’62, ha debuttato radiofonicamente nel ’78 a Radio Music, piccola emittente dell’hinterland milanese che qualche tempo dopo Claudio Cecchetto trasformò in Radio Deejay. Dopo un’esperienza a Radio Milano International, Albertino accetta la chiamata di Cecchetto entrando a far parte della Deejay’s Gang. Da quell’istante è una ascesa continua. Dà alla luce il Deejay Time e la Deejay Parade e conduce Deejay Television su Italia 1. Dopo “Venerdì Rappa” e “One-Two One-Two” in tivù.

Articolo PrecedenteArticolo Successivo
Riccardo Sada
Distratto o forse ammaliato dalla sua primogenita, attratto da tutto ciò che è trance e nu disco, electro e progressive house, lo trovate spesso in qualche studio di registrazione, a volte in qualche rave, raramente nei localoni o a qualche party sulle spiagge di Tel Aviv.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA MAILING LIST

Scoprirai in anteprima le promozioni riservate agli iscritti e potrai cancellarti in qualunque momento senza spese.




In mancanza del consenso, la richiesta di contatto non potrà essere erogata.