Venerdì 22 Ottobre 2021
Festival

Cancellato l’Amsterdam Music Festival 2021

A seguito delle misure restrittive confermate dal governo olandese, gli organizzatori del festival hanno deciso di annullare l'edizione di quest’anno

Per il prossimo mese di ottobre migliaia di fan si erano organizzati con l’intenzione di riunirsi nella capitale olandese in occasione dell’Amsterdam Dance Event e per celebrare l’atteso ritorno in presenza degli eventi correlati che animano per ben cinque giorni la città, su tutti l’Amsterdam Music Festival. Tuttavia, le attuali restrizioni imposte dal governo stesso specificano che saranno consentite solo kermesse al coperto con una capacità massima del 75% e fino a mezzanotte.

L’AMF, il più grande evento durante l’ADE, tuttavia non soddisfa le condizioni e non potrà svolgersi sabato 16 ottobre, come invece mesi fa previsto, lo hanno annunciato gli organizzatori di eventi ALDA. L’evento tornerà l’anno prossimo sempre presso la Johan Cruijff ArenA il 22 ottobre 2022. La notizia arriva a ridosso dalle manifestazioni di protesta che avevano fatto scendere in strada decine di migliaia di persone in dieci diverse città in tutti i Paesi Bassi.

 

Abbiamo organizzato un importante festival di 3 giorni in Romania lo scorso fine settimana per la prima volta in un anno e mezzo, con una media di 45.000 visitatori al giorno”, ha detto Allan Hardenberg, CEO di ALDA, organizzatore di AMF. Ciò era in netto contrasto con i Paesi Bassi, dove la riapertura del settore degli eventi è stata dibattuta nello stesso fine settimana.

“In Romania tutto è stato regolamentato e reso sicuro secondo le regole locali, cosa che si sarebbe potuta fare molto prima da noi, nei Paesi Bassi”, ha aggiunto Hardenberg. “In effetti, gli eventi come il Fieldlab e il weekend di Formula 1 hanno dimostrato che è possibile lo svolgersi di certe manifestazioni. Il governo comunque non si rende conto di quanto sia importante questo settore per un gruppo incredibilmente numeroso di persone.

 

Come tradizione negli ultimi anni, l’AMF era pronto a coprire il suo ruolo di momento clou per la cinque giorni dell’ADE mettendo in scena nomi come Armin van Buuren, David Guetta, Tiësto, Timmy Trumpet e moltissimi altri. ALDA avrebbe offerto ancora una volta al pubblico e ai fan della musica elettronica uno spettacolo unico e dato spazio come al solito alla premiazione della nostra DJ Mag Top 100.

Le attività pertanto verranno spostate sul web con alcune esibizioni online in streaming. L’anno scorso sono state 7 milioni le persone che hanno seguito l’evento via rete. Per quanto riguarda i biglietti per l’AMF 2021, varranno automaticamente per l’edizione 2022 oppure rimborsati. Probabile ora che verrà cancellato anche l’Amsterdam Dance Event.

 

 

Articolo PrecedenteArticolo Successivo
Riccardo Sada
Distratto o forse ammaliato dalla sua primogenita, attratto da tutto ciò che è trance e nu disco, electro e progressive house, lo trovate spesso in qualche studio di registrazione, a volte in qualche rave, raramente nei localoni o a qualche party sulle spiagge di Tel Aviv.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA MAILING LIST

Scoprirai in anteprima le promozioni riservate agli iscritti e potrai cancellarti in qualunque momento senza spese.




In mancanza del consenso, la richiesta di contatto non potrà essere erogata.