Venerdì 06 Dicembre 2019
News

Clamoroso: la manager Amy Thomson lascia la Swedish House Mafia

La storica manager del super gruppo svedese di Axwell, Ingrosso e Angello lascia alla fine dell'estate, con una decisione spiazzante raccontata via Instagram. Ecco tutti i dettagli
Arriva via Instagram e in mezzo a un’estate avara di emozioni una notizia sconvolgente: la super manager Amy Thomson lascia i suoi clienti più illustri, la Swedish House Mafia. Nel post la manager descrive una situazione serena e parla di una decisione maturata lo scorso maggio, quando ha comunicato ad Axwell, Ingrosso e Angello che alla fine dell’estate avrebbe interrotto la relazione professionale con loro. Una news che sembra incredibile perché arriva a pochi mesi dalla storica reunion, con un probabilissimo tour in arrivo nel 2019 e con la certezza di nuovi brani firmati SHM in arrivo, come testimonia il testo nella foto della Thomson.
“In questa industria le persone si aspettano che tu resti all’interno di progetti che ti hanno resa potente. L’ego. L’orgoglio. I soldi. Il potere. Ma da parte mia ho imparato che la vita cambia e che tutto ciò che voglio fare con un dono del genere e mantenerlo tale”, afferma.
La Thomson spiega poi la sua scelta di cambiare e di non restare ancorata a qualcosa che è stata parte della sua vita per lunghi anni, ricercando invece nuove sfide e augurando ilmeglio ai tre svedesi che l’hanno resa, appunto, un vero personaggio pubblico, rispettata e celebre anche al di fuori dello stretto giro degli addtti ai lavori. Una lezione da cui dovremmo imparare tutti, in un mondo che paradossalmente sta diventando conservatore e dove spesso i progetti rischiano di trascinarsi oltre la data di scadenza dell’interesse e della rilevanza per il pubblico. Cosa farà ora Amy Thomson? Non abbiamo dubbi che in una decisione del genere possa esserci sottotraccia qualche nuova grande idea di cui sentiremo parlare presto. Tutto è possibile.
 
 

Thanks for all the messages I got hit with about this. But I guess now is the time to say that in May this year I told the boys I would be leaving at the end of summer 2018. In this industry people expect you to stay in projects that make you powerful. Ego. Pride. Power. Money. All of that. But for me I have learned that life changes you and what you want to do with that gift is a gift in itself. It was a big decision after 14 years but one I made for myself. I wish them so much joy and happiness and success and I will be watching proudly but the era of me with the boys is at an end. And what an era it was. We changed the game so many times through everything from brave hearts to sheer blindness. What a ride. But for me life’s changed now. The future belongs to a new set of people around them and I wish them luck with all my heart. And I suppose telling people in this way is not very CEO of me. But that’s not who I am. My passion got me here not a boardroom. Thank you to everyone who helped us. Who put up with us. The fans who stayed with us. We made history. But most of all to my daughter who shared me with this crazy ride without ever complaining. We Came. We Raved. I Loved it. Thank you so much. Amy x

Un post condiviso da Amy Thomson (@amyhesterthomson) in data:

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA
16.08.2018

Articolo PrecedenteArticolo Successivo
Albi Scotti
Giornalista di DJ Mag Italia e responsabile dei contenuti web della rivista. DJ. Speaker e autore radiofonico.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA MAILING LIST

Scoprirai in anteprima le promozioni riservate agli iscritti e potrai cancellarti in qualunque momento senza spese.




In mancanza del consenso, la richiesta di contatto non potrà essere erogata.