Martedì 21 Gennaio 2020
News

Armin van Buuren ospite all’Armada Captivating

Armin van Buuren è stato annunciato come ospite speciale della serata Armada Captivating, fissata per il 14 ottobre e in concomitanza con l’Amsterdam Dance Event. Nelle settimane precedenti l’evento non era ancora chiaro il nome del super ospite che avrebbe fatto gli onori di casa. Ora, tuttavia, è confermatissimo: Armin van Buuren sarà il protagonista di un appuntamento votato alla progressive house più sostenuta ed energica e a tutte le diramazioni della musica trance. Oltre al dj olandese in consolle ci saranno anche Andrew Rayel, David Gravell, Disfunktion, Heatbeat, Husman, Jochen Miller, John Dahlbäck, KhoMha, Lush & Simon, Mark Sixma, Rodg, Ruben de Ronde, Sandro Silva e (S)Haan.

L’evento è fortemente collegato alla sublabel del gruppo Armada, che quest’anno ha deciso, con uno spin-off, di abbandonare il marchio Armada Night preferendo più serate legate a generi musicali precisi: chi ama la big room EDM sceglierà molto probabilmente la Armada Trice Night (in fase di finalizzazione), chi invece adora i ritmi deep e house potrà optare per la Armada Deep Night. L’Armada Captivating si terrà all’Undercurrent (Papaverweg 265, Amsterdam) il 14 ottobre dalle 21 alle 2 di notte. Il prezzo dei biglietti è di 25 euro.

Nato a Leida, in Olanda, il 25 dicembre del 1976, Armin van Buuren ha vinto un gran numero di riconoscimenti, tra cui il primo posto nella classifica Top 100 DJ stilata da DJ Mag, per quattro anni consecutivi 2007, 2008, 2009, 2010 e ancora nel 2012. Nel 2014 ha ricevuto una nomination nella categoria Dance del Grammy Award, grazie alla sua hit mondiale “This Is What It Feels Like”. Dal 2001, trasmette settimanalmente uno show radiofonico chiamato “A State Of Trance” (ASOT), trasmesso ogni giovedì dalle 20 alle 22 in più di 40 paesi e con un ascolto medio di 30 milioni di persone. Oggi è uno dei dj più conosciuti e affermati del pianeta grazie anche alla partecipazioni di manifestazioni come il suo Armin Only oppure gli annuali Tomorrowland e Ultra Music Festival.

Articolo PrecedenteArticolo Successivo
Riccardo Sada
Distratto o forse ammaliato dalla sua primogenita, attratto da tutto ciò che è trance e nu disco, electro e progressive house, lo trovate spesso in qualche studio di registrazione, a volte in qualche rave, raramente nei localoni o a qualche party sulle spiagge di Tel Aviv.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA MAILING LIST

Scoprirai in anteprima le promozioni riservate agli iscritti e potrai cancellarti in qualunque momento senza spese.




In mancanza del consenso, la richiesta di contatto non potrà essere erogata.