Martedì 20 Agosto 2019
News

Armin Van Buuren, un milione di follower su Spotify

Armin van Buuren è il primo e unico artista olandese ad aver raggiunto il traguardo del milione di follower su Spotify. Questo fa del dj e produttore uno dei Top 50 più seguiti su Spotify in tutto il mondo e considerando ogni genere musiclae.

“Un milione di persone che mi seguono Spotify è davvero un sogno che si avvera: vorrei ringraziarli tutti, personalmente”, ha detto van Buuren, responsabile della personale playlist su Spotify e di quella di ASOT, ovvero A State Of Trance. “Con la mia casa discografica, la Armada Music, crediamo nello streaming ormai da tempo: è il futuro… oggi. Il nostro impegno e le nostre partnership di lunga durata con una piattaforma come Spotify ci hanno portato così a uno straordinario risultato”.

1330616635fe09f57938b647df5563

Van Buuren ha sempre avuto un rapporto speciale con lo streaming, sia quando è presente con la “The Armin van Buuren Top 50” che con la “Who’s Afraid of 138?!”. Will Hope, direttore delle relazioni con le etichette per la branch europea di Spotify, dice: “Armin e Armada hanno capito le potenzialità di Spotify sia a livello promozionale che commerciale. Hanno lavorato duramente e sono stati premiati”.

Come ringraziamento ai fan che lo hanno incoronato, van Buuren regalerà una console Philips M1X-DJ console, 25 Algoriddim Djay e 25 abbonamenti premium a Spotify ai più fortunati follower. Per scoprire i dettagli del contest basta cliccare su www.arminvanbuuren.com o accedere alla pagina del dj su Spotify.

Articolo PrecedenteArticolo Successivo
Riccardo Sada
Distratto o forse ammaliato dalla sua primogenita, attratto da tutto ciò che è trance e nu disco, electro e progressive house, lo trovate spesso in qualche studio di registrazione, a volte in qualche rave, raramente nei localoni o a qualche party sulle spiagge di Tel Aviv.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA MAILING LIST

Scoprirai in anteprima le promozioni riservate agli iscritti e potrai cancellarti in qualunque momento senza spese.




In mancanza del consenso, la richiesta di contatto non potrà essere erogata.