• LUNEDì 27 GIUGNO 2022
News

Bandcamp è stato comprato da Epic Games, lo sviluppatore di Fortnite

Il co-fondatore e CEO della piattaforma musicale Ethan Diamond svela i dettagli dell’acquisizione da parte di Epic Games. Che potrebbe cambiare le regole della discografia

Bandcamp è un servizio musicale che permette ad artisti indipendenti di promuovere e distribuire la loro musica online. Negli ultimi anni, sempre più persone lo considerano come una valida alternativa, anche etica, alle piattaforme di streaming. Ora, Bandcamp è stata acquisita da Epic Games, l’azienda sviluppatrice di videogiochi e software che sta dietro Fortnite, Unreal Engine e tanti altri titoli ancora. Il sito di vendita al dettaglio di musica digitale e la piattaforma multimediale hanno annunciato attraverso i propri canali social che Bandcamp continuerà a operare in un mercato autonomo e per la comunità come sempre.

“Io continuerò a guidare il nostro team”, ha poi aggiunto il co-fondatore e CEO di Bandcamp Ethan Diamond. “I prodotti e i servizi da cui tantissimi artisti ed etichette dipendono non saranno trasferiti in nessun altro posto”, precisa Diamond da una nota stampa diramata dalle sua società. “Continueremo a costruire Bandcamp attorno al nostro modello di entrate (mantenendo una media dell’82% di ogni vendita). Anche il controllo della propria musica non cambierà”.

Il co-fondatore e CEO di Bandcamp Ethan Diamond

 

I Bandcamp Fridays continueranno come sempre e il Bandcamp Daily proseguirà a mettere in evidenza la variegata musica attraverso la propria piattaforma. Tuttavia, dietro le quinte, entrambe le aziende stanno lavorando per espandere i brand a livello internazionale portando avanti lo sviluppo del brand Bandcamp, dalle app per mobile agli strumenti di merchandising, sino al sistema di pagamento e le funzionalità di ricerca interna, senza contare le iniziative più recenti che toccano la stampa dei vinili e i servizi di live streaming.

Epic Games ha annunciato l’acquisizione dal proprio sito affermando che le piattaforme “eque e aperte” sono fondamentali per il futuro dell’economia dei produttori. Epic Games e Bandcamp condividono da oggi la stessa missione: costruire un ecosistema costellato di piattaforme adatte agli artisti e che consentano a chi sta dietro le quinte a lavorare di mantenere la maggior parte dei guadagni.

Bandcamp giocherà un ruolo importante nella visione di Epic per costruire un preciso modello di mercato. Forse il titolo più popolare di Epic Games, Fortnite si è già immerso nel mondo della musica negli ultimi anni ospitando concerti di Travis Scott, Ariana Grande, J Balvin, Dominic Fike e tanti altri attraverso il suo universo virtuale. Insomma, questa acquisizione non è poi così marginale come può apparire a una prima, ingenua impressione. E soprattutto, i mondi del gaming, della musica, e del virtuale sono sempre più intersecati, sia per una covergenza di intrattenimento, sia per una questione di gestione di diritti, proprietà intellettuali, e di lanci multipiattaforma di opere e produzioni, a qualsiasi livello.

 

 

Articolo PrecedenteArticolo Successivo
Riccardo Sada
Distratto o forse ammaliato dalla sua primogenita, attratto da tutto ciò che è trance e nu disco, electro e progressive house, lo trovate spesso in qualche studio di registrazione, a volte in qualche rave, raramente nei localoni o a qualche party sulle spiagge di Tel Aviv.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA MAILING LIST

Scoprirai in anteprima le promozioni riservate agli iscritti e potrai cancellarti in qualunque momento senza spese.




In mancanza del consenso, la richiesta di contatto non potrà essere erogata.