Giovedì 19 Settembre 2019
Audio

Bottai tiene alta la bandiera italiana con “Uniform” [Refune]

Dopo un solido e ricco 2015, Bottai approda musicalmente nel nuovo anno con una convincente release che, se da un lato si pone in continuità con il suo percorso artistico, dall’altro esprime la necessità di un incessante rinnovamento espressivo.

All’interno di “Uniform“, pubblicata lo scorso 4 marzo su Refune – label di Mr. Sebastian Ingrosso – e presentata in anteprima su BBC Radio 1 in un b2b set tra Danny Howard e Tiesto, il pesarese classe 1991 riesce a condensare plasticamente le esigenze club con una verve nitidamente incline all’ascolto singolo focalizzato all’appagamento personale. La caratteristica pastiche musicale funky unita al gorgogliante tiro secco nord europeo e a una costruzione del pezzo capace di andare oltre gli stilemi classici del genere cuce addosso a questa traccia un abito crossover capace di farlo entrare nelle library di Dj anche molto differenti tra loro.

La propensione verso la produzione di tracce che non si fanno influenzare dai trend del momento ma che sono invece sapientemente in grado di intercettare spunti dal mondo esterno filtrandone le specificità senza scadere nella banalità è una caratteristica distintiva di Bottai che, sebbene sia considerato da molti un giovane promettente, deve ancora fare il definitivo salto di qualità. Diamo tempo al tempo.

Articolo PrecedenteArticolo Successivo
Michele Anesi
Amo la musica elettronica, il music marketing e scoprire nuovi talenti. Preferisco la sostanza all'apparenza.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA MAILING LIST

Scoprirai in anteprima le promozioni riservate agli iscritti e potrai cancellarti in qualunque momento senza spese.




In mancanza del consenso, la richiesta di contatto non potrà essere erogata.