Venerdì 27 Novembre 2020
News

Breve storia del DC10 (con video leggendario)

 

Nel luglio del 1999 a due promoter molto conosciuti nell’ambiente underground viene un’idea malsana: trasformare una finca ibizenca sulla carretera Ses-Salines (che serviva anche da garage per il vicinissimo aeroporto) in un club afterhour. Inizio del party ore sei del mattino, quando ancora lo Space dominava con le sue maratone domenicali prima come “Home” poi come “We love Sundays”. L’ingresso è gratuito e l’atmosfera da subito magica, libera e felicemente fricchettona. In realtà la location era già stata convertita in luogo si intrattenimento nel 1990 ma niente a che vedere con quello che sarebbe successo dopo.

Nel 2003 la stampa specializzata si accorge del fenomeno grazie ad un DVD contenuto nella compilation “DC 10 Ibiza – The Album Part 2 – Monday Morning Session”, mixata da Fabrizio e Tania Vulcano. In poco meno di 20 minuti le immagini semi-amatoriali girate per la prima volta all’interno del locale fanno il giro del mondo. Le pareti gialle, il tendone fatiscente, il sole, la gente presa benissimo, Pete Tong, Erick Morillo, Danny Tenaglia e un’aria di festa incredibile lo trasformano nella nuova mecca dei clubbers europei.

 

 

La consacrazione arriva nell’agosto 2005 quando Sir Pete Tong presenta una puntata speciale dell’Essential Mix proprio dal DC10. “For the first time we capture the special madness of this looney looney place”: le sue parole sono scolpite sulla pietra. In consolle Loco Dice e Tania Vulcano, resident storici del club che ha lanciato tantissimo talenti, trasformandoli da idoli underground a eroi mainstream. Uno su tutti Luciano, un ragazzo nato in Cile e cresciuto in Svizzera, che nel 2006 inizia la sua storia d’amore con Ibiza cambiando di fatto la musica tech-house contemporanea, trasformando la noiosa minimal in house music edonistica. E’ l’illuminazione. Da li il DC10 non si ferma più. Il lunedì è Circoloco, da sempre. Adesso è anche “Paradise” il mercoledì e all’occorrenza è anche altro. Quest’anno ad esempio, nella sua diciottesima stagione, Solomun presenterà nell’ex finca convertita a club alcuni showcase della sua etichetta, la Dynamic.

 

 

Il DC10 è un brand che ha saputo conservare nel tempo lo spirito ibizenco, aiutando l’isola a preservare le sue radici, senza piegarsi alle logiche di mercato che hanno cambiato volto alle Baleari. Certamente il locale è cambiato, è molto curato nei dettagli e prevede anche una nuova area privata per ospiti speciali e amici ma lo spirito dei primi giorni è sempre presente nell’aria.

Circoloco Never Dies!

Articolo PrecedenteArticolo Successivo
Ale Lippi
Scrivo e parlo di musica elettronica per Dj Mag Italia e Radio m2o. Mi occupo di club culture a 360°, dal costume alla ricerca musicale.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA MAILING LIST

Scoprirai in anteprima le promozioni riservate agli iscritti e potrai cancellarti in qualunque momento senza spese.




In mancanza del consenso, la richiesta di contatto non potrà essere erogata.