Lunedì 20 Maggio 2019
Festival

Bright Festival illumina Firenze tra techno e conferenze

Dal 21 al 23 febbraio arriva a Firenze un nuovo festival che alle serate (con Derrick May e Francesco Tristano) affianca panel e approfondimenti con i maggiori professionisti delle arti visive digitali
Un festival sui festival. O meglio, su tutti gli aspetti che vanno a comporre il complesso mosaico delle arti “da palco”, e quindi musicali e visive, digitali e di tutte le loro applicazioni legate allo spettacolo, alla cultura e all’intrattenimento. Bright Festival lancia la sua prima edizione a Firenze il 21/22/23 febbraio. Le location saranno la Stazione Leopolda e The Student Hotel. L’evento è supportato dalla Camera di Commercio di Firenze.
 

Bright è un festival innovativo, legato ad un settore in continuo sviluppo, di cui qui su DJ Mag ci occupiamo quotidianamente, di cui abbiamo ampiamente parlato e che approfondiamo molto spesso. Proprio per questo Bright Festival è un appuntamento estremamente interessante e che ci sentiamo di consigliare. Perché coniuga il alto puramente legato al divertimento, con dj set di alto livello (Derrick May, Francesco Tristano, Iva, Ark, La Fleur), a un lato di informazione e approfondimento professionale che può essere utile per chi vuole lavorare nel settore o semplicemente è appassionato di tutti gli aspetti dello showbiz, con panel di personaggi come Craig Caton-Largent (star americana dell’animazione 3D), Big Fish, producer della squadra di Manuel Agnelli a X Factor e, fra gli altri, anche di Fabri Fibra; e Luciano Tovoli, autore dello studio sulle luci di Suspiria di Dario Argento. 

 
 
Nel lungo weekend che inizia giovedì 21 febbraio si alterneranno oltre 50 speakers e artisti internazionali, 40 aziende e 13 istituti coinvolti, 80 ore di attività fra incontri, masterclass, workshop e lecture durante le quali saranno affrontati i più svariati temi: dalla produzione musicale alla realtà virtuale, dal lighting design al video mapping. Il tutto distribuito fra gli spazi di TSH Collab e Florence Out Of Ordinary (FOOO), presso The Student Hotel Firenze e la Stazione Leopolda, quest’ultima arricchita dal programma serale e notturno. 
Bright Festival è organizzato da Claudio Caciolli, Teresa Balestrieri, Gianpaolo Dei, Luciano Dagostini e Jany Martelli; un team di giovani professionisti appassionati di arti digitali la cui età media non supera i 30 anni. 
Tutte le info sul festival, orari, panel, dj set, biglietti, QUI.
Articolo PrecedenteArticolo Successivo
Albi Scotti
Giornalista di DJ Mag Italia e responsabile dei contenuti web della rivista. DJ. Speaker e autore radiofonico.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA MAILING LIST

Scoprirai in anteprima le promozioni riservate agli iscritti e potrai cancellarti in qualunque momento senza spese.




In mancanza del consenso, la richiesta di contatto non potrà essere erogata.