Martedì 29 Settembre 2020
News

Burning Man, Creamfields, Tomorrowland: gli streaming son tornati

Festival e grandi brand pronti a ripartire con le dirette on line, con set da tutto il mondo e tante innovazioni tecnologiche

Foto di Scott London

Ibiza inizia ad annunciare la programmazione 2021, in Italia le “attività da ballo” sono sospese da metà agosto e non si sa quando potranno ripartire, sospese come sono tra ordinanze ministeriali e ricorsi al TAR; ne sapremo forse di più ad inizio settembre, mai come in questo caso si naviga a vista: nel frattempo i top player mondiali del settore non stanno a guardare, e da fine agosto tornano prepotentemente con gli eventi in streaming, con line up da veri e propri festival ed il meglio della tecnologia disponibile. Mettiamoci comodi, buona visione e buon ascolto.

Questa settimana Tomorrowland e la sua radio One World Radio si stanno dedicando ad Ibiza, con il conto alla rovescia della chart Top Ibiza 500; lunedì scorso la chart è stata inaugurata con un dj set in pieno tramonto balearico di Ida Endberg e si conclude oggi alle ore 16 con i Mambo Brothers che suoneranno live le migliori 30 canzoni della classifica. In attesa di scoprirle, si può anticipare che nella Top Ibiza 500 sono presenti con otto tracce ciascuno Eric Prydz, Joris Voorn e Kölsch; Axwell, Camelphat e Daft Punk con sei a testa; diretta sulla pagina Facebook e il canale YouTube di Tomorrowland e sulla app di One World Radio. Rinviato come tutti i grandi festival al 2021, sabato 29 agosto (dalle 19 all’1) Mysteryland torna on line con Let’s Get High: 50 artisti, otto stage, con musica per tutti i gusti: house, hardstyle, techno e tanto altro ancora. Tra i primi nomi annunciati, Carl Cox, Paul van Dyk, Lucas & Steve e Sander van Doorn.

 

Sabato 29 (dalle 16) e domenica 30 agosto (dalle 14) Creamfields propone un ricchissimo week-end grazie al suo House Party, ovvero due stage con il meglio dell’elettronica. In cartellone nomi quali Alan Fitzpatrick, Annie Mac, Armin van Buuren, Axwell & Ingrosso, Bicep (DJ Set), Camelphat, Carl Cox, deadmau5, Denis Sulta e Duke Dumont: una selezione che punta sui più importanti nomi che negli anni si sono esibiti nel festival britannico, che tornerà nel 2021 con una line up assolutamente spaventosa, basti pensare alla presenza di Deadmau5 e Eric Prydz. House Party sarà uno degli eventi clou di questo fine settimana: sarà possibile seguirlo sulla pagina Facebook di DJ Mag Italia in modalità crossposting. Restando in Gran Bretagna, South West Four presenta da oggi a domenica una serie di set registrati nel suo quartier generale di Brixton con Dash Berlin, Jonas Blue, Tall Paul e tanti altri, così come ogni week-end prosegue il Virtual Festival di DJ Mag: con i set dei candidati alla nostra Top 100 (ogni sabato) e alla Alternative Top 100 (ogni domenica). Lunedì 31 (alle 5 del mattino), la piattaforma Cercle regala una nuova incredibile avventura delle sue: un live di Ben Böhmer, che si esibirà in Cappadocia (Turchia centrale) nientemeno che su una mongolfiera. Un’alba decisamente di quelle atipiche. Sempre lunedì 31 secondo appuntamento con Panorama, il format che su YouTube vede Benny Benassi portare la sua musica in alcuni tra i più suggestivi panorami italiani, come abbiamo già avuto modo di raccontare in un precedente articolo. Dopo l’esordio all’Arena di Verona, questa volta il set di Benassi va in scena sulle Dolomiti.

 

Dopo aver presentato il documentario Art Of Fire, da domenica 30 agosto a domenica 6 settembre Burning Man propone Multiverse, che viene annunciato come “the largest virtual art and live music event history”: per una settimana si torna a Black Rock City in modalità virtuale, con musica dal vivo, dj set (non ancora annunciati i nomi dei partecipanti), workshop, installazioni e arte varia in tutte le modalità che soltanto nel deserto del Nevada trovano la loro massima espressione: chi vorrà partecipare potrà farlo con un proprio Avatar in 3D e farsi trovare pronto quando le inevitabili tempeste di sabbia che caratterizzano il Burning Man arriveranno inesorabili ancorché virtuali. Tutte le informazioni per partecipare in questo link.

 

 

E a settembre l’onda lunga degli streaming non ha nessuna intenzione di fermarsi. Da giovedì 3 a domenica 6 settembre Exit Festival dà appuntamento con Life Stream alla sua Dance Arena con i set di Charlotte de Witte, Ben Klock, Carl Cox, Satori, DJ Tennis e tantissimi altri; il tutto in collaborazione con il Programma Alimentare Mondiale delle Nazioni Unite. Altri appuntamenti da segnarsi in agenda? Sabato 5 Hot Chip live dal parco dei divertimenti di Margate, nella contea di Kent, venerdì 11 torna Rave The Vote, domenica 13 seconda puntata di Togheter For Beirut. Chiudiamo la carrellata – finalmente – con qualcosa di italiano, in particolare con la meritevole iniziativa Place To Be, che propone a Civita di Bagnoregio, Viterno, Clap Clap e Kety Fusco (mercoledì 9 settembre), al Parco Archeologico di Egnazia, Brindisi i Calibro 35 (mercoledì 16) e Nu Guinea (dj set + Live Keys) nel Monferrato.

Articolo PrecedenteArticolo Successivo
Dal 1996 segue, racconta e divulga eventi dance e djset in ogni angolo del globo terracqueo: da Hong Kong a San Paolo, da Miami ad Ibiza, per lui non esistono consolle che abbiano segreti. Sempre teso a capire quale sia la magia che rende i deejays ed il clubbing la nuova frontiera del divertimento musicale, si dichiara in missione costante in nome e per conto della dance; dà forfeit soltanto se si materializzano altri notti magiche, quelle della Juventus.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA MAILING LIST

Scoprirai in anteprima le promozioni riservate agli iscritti e potrai cancellarti in qualunque momento senza spese.




In mancanza del consenso, la richiesta di contatto non potrà essere erogata.