Sabato 15 Giugno 2019
Clubbing

Capodanno ad Amsterdam

Amsterdam è uno dei capisaldi del divertimento europeo. Città all’avanguardia per le libertà personali, capitale mondiale del clubbing durante l’ADE, Amsterdam offre un ricco calendario per chi avesse deciso di trascorrervi il capodanno. Mercoledì 30 dicembre Straf_Werk porterà la deep house a Scheepsbouwloods con Joris Voorn, i Martinez Brothers, Tensnake, Richy Ahmed, ed &me.
La notte del 31 dicembre invece, sancirà l’inizio di diversi festival che continueranno anche nelle prime giornate del 2016. La line up del Loveland 2015 è davvero notevole: Agoria, Gregor Tresher, Scuba, Speedy J sono solo alcuni dei djs che suoneranno al Mediahaven.
Il giorno seguente, andrà in scena il secondo round di Loveland, Loveland live: Booka Shade, Extrawelt, Matador, Tom Trago, Recondite e diversi altri artisti si esibiranno rigorosamente live per festeggiare il nuovo anno.

Amsterdam loveland

Amsterdam, è anche la patria dell’Awakenings, che quest’anno si terrà per tre serate consecutive al Gashouder. Il party di apertura si sarà giovedì 31 dicembre, e ospiterà gli assi della Drumcode, Adam Bayer e Ida Emberg, affiancati da Ben Klock e Rødhåd. Il 2016 di Awakenings, inizierà con Blawan, Len Faki, Chris Liebing e Dave Clarke, e terminerà il 2 gennaio con Maceo Plex, Dixon, i Tale of Us e Sven Väth.

Amsterdam awakening

Per gli amanti della techno più cupa raccomandiamo il Reaktor, un festival che nelle notti del 31 dicembre e 1 gennaio, porterà ad Amsterman STERAC, Function, Norman Nodge, DVS1, Ben Sims, Perc, Object, Efdemin, solo per citare alcuni dei dj presenti.
Ancora techno la notte del 31 al Morse, con Surgeon Live, Truss, Truncate, Inigo Kennedy, James Ruskin, e numerosi altri esponenti della scena techno più underground.

Amsterdam sims

Se però la techno e la dark techno non fanno per voi, alla consolle dello Studio 80, mercoledì 31 dicembre, si alterneranno Young Marco e Interstellar Funk.
Il Breakfast Club invece, organizza un afterparty all’Old School dove suonerà lo statunitense Mike Servito. Se non siete ancora stanchi, il 2 gennaio al Closure ci sarà la crew di Secretsundaze.
Insomma, una bella gatta da pelare il capodanno ad Amsterdam.

Articolo PrecedenteArticolo Successivo

ISCRIVITI ALLA NOSTRA MAILING LIST

Scoprirai in anteprima le promozioni riservate agli iscritti e potrai cancellarti in qualunque momento senza spese.




In mancanza del consenso, la richiesta di contatto non potrà essere erogata.