Martedì 19 Novembre 2019
News

Carl Cox, Joseph Capriati e il loro Burning Man

Carl Cox inizia la sua marcia di avvicinamento al Burning Man, con l'evento annuale di fundraising per il suo camp Playground

Con l’Ultra Music Festival spostato di una settimana, l’intero calendario mondiale dei top dj si è dovuto regolare di conseguenza. Prima di dirigersi a Miami, ad esempio, venerdì 22 marzo Carl Cox, Joseph Capriati e Pleasurekraft si ritrovano al Midway di San Francisco per una serata dalla missione ben specifica: raccogliere fondi per Playground, il camp che Carl Cox mette sempre in scena durante il Burning Man, in calendario a Black Rock City, dal 25 agosto al 2 settembre prossimi. Nella temporary city che ogni anno nasce nel deserto del Nevada soltanto per il Burning Man, Carl Cox è ormai più che un’istituzione; per questo motivo il suo impegno per far crescere il suo Playground si intensifica di edizione in edizione. Tra le novità annunciate, il nuovo stage Arrival e un’inedita area lounge.

 

Articolo PrecedenteArticolo Successivo
Dal 1996 segue, racconta e divulga eventi dance e djset in ogni angolo del globo terracqueo: da Hong Kong a San Paolo, da Miami ad Ibiza, per lui non esistono consolle che abbiano segreti. Sempre teso a capire quale sia la magia che rende i deejays ed il clubbing la nuova frontiera del divertimento musicale, si dichiara in missione costante in nome e per conto della dance; dà forfeit soltanto se si materializzano altri notti magiche, quelle della Juventus.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA MAILING LIST

Scoprirai in anteprima le promozioni riservate agli iscritti e potrai cancellarti in qualunque momento senza spese.




In mancanza del consenso, la richiesta di contatto non potrà essere erogata.