Domenica 22 Settembre 2019
News

DJ MAG Top 50 Tech-leaning Djs, l'”altra” classifica

 

 

Carl Cox, Richie Hawtin, Umek: ecco i dj ai primi tre posti della classifica di Dj Mag, rivelata nella notte tra mercoledì 19 e giovedì 20 ottobre dopo la cerimonia di premiazione della DJ Mag Top 100 Djs svoltasi all’Amsterdam Dance Festival. Un’altra classifica, altra e “altra”: la Top 50 Tech-leaning Djs. Una chart che tiene esclusivamente conto dei dj che suonano musica house e techno, non fanno promozione né campagna pubblicitaria per farsi votare, ma hanno il loro grande seguito di pubblico, che cosi si è espresso quest’anno nelle votazioni sui social network Facebook e Weibo (quest’ultimo il social più diffuso in Cina). Uno scherzo? Una realtà parallela e virtuale? La realizzazione del sogno di chi odia il circuito cosiddetto mainstream e i dj show? Niente di tutto ciò. Tutto vero!

 

 

Richie Hawtin by Igor Ribnik

 

 

Poco dopo la Top 100, Dj Mag ha infatti rivelato la Top 50 Tech-Leaning Djs, una chart volutamente underground, off, estrapolata dal milione di voti ricevuti per la Top 100. Non un’inversione di tendenza, ma un primo possibile passo verso una serie di chart che tengano conto dei diversi generi musicali nei quali ormai si fraziona l’elettronica. Soltanto Carl Cox è l’unico presente sia nella Top 100 che nella Top 50. Marco Carola (15esimo), Joseph Capriati (24esimo), Tale of Us (37esimi), Sam Paganini (49esimo) e Ilario Alicante (50esimo) gli italiani presenti. Una classifica che merita di essere approfondita, anche e soprattutto alla luce di ulteriori dati, i motivi per i quali tutti i votanti hanno scelto i loro dj preferiti per la Top 100: lo stile musicale (36%), la bravura (28%), le qualità da produttore (24%), la popolarità (3%) e l’attitudine da showman (6%).

 

 

UMEK_PressZPhoto_WEB_Photo_LukaZKase

 

 

La morale, se ce n’è una? La Top 100 Djs di Dj Mag è la classifica per antonomasia dei dj. Piaccia o no. Con la serena consapevolezza che si tratta di una classifica che si basa sui voti dei fan, senza voler distribuire alcuni giudizio di merito, non ci stancherà mai di ripeterlo: proprio per questo motivo Dj Mag può decidere di creare un primo spin-off della sua chart e – come recitava una canzone di Enzo Jannacci – “vedere l’effetto che fa”. Senza squilli di tromba, con la dovuta dose di understatement, come fu a suo tempo anche per la Top 100, nata negli anni ’90 e cresciuta esponenzialmente in popolarità e importanza nel settore proprio grazie al crescente supporto del pubblico e del mondo dance (dj, manager, promoter). Oggi come allora, questo spin-off non ha alcuna pretesa di dettare ritmi e tempi di che cosa sia giusto e di che cosa sia sbagliato. Questa è un’attitudine che lasciamo volentieri agli altri. Haters e non.

 

Di seguito la classifica completa della Top 50 Tech-Leaning Djs

  1. Carl Cox
  2. Richie Hawtin
  3. Umek
  4. Paul Kalkbrenner
  5. Solomun
  6. Maceo Plex
  7. Sasha
  8. Sven Vath
  9. Jeff Mills
  10. Jamie Jones
  11. Joris Voorn
  12. Carl Craig
  13. Guy J
  14. Danny Howells
  15. Marco Carola
  16. Sebo K
  17. Adam Beyer
  18. Gui Boratto
  19. Hannah Wants
  20. John Digweed
  21. Hernan Cattaneo
  22. Dubfire
  23. Nina Kraviz
  24. Joseph Capriati
  25. Steve Lawler
  26. Chris Liebing
  27. Ricardo Villalobos
  28. Ben Klock
  29. Pete Tong
  30. James Holden
  31. Kolsch
  32. Martinez Brothers
  33. Seth Troxler
  34. Loco Dice
  35. Nicole Moudaber
  36. Len Faki
  37. Tale Of Us
  38. Pan Pot
  39. Green Velvet
  40. James Zabiela
  41. Stephan Bodzin
  42. Gesaffelstein
  43. Maya Jane Coles
  44. Dave Clarke
  45. Skream
  46. Paco Osuna
  47. Jamie Xx
  48. Laurent Garnier
  49. Sam Paganini
  50. Ilario Alicante

 

 

Articolo PrecedenteArticolo Successivo
Dal 1996 segue, racconta e divulga eventi dance e djset in ogni angolo del globo terracqueo: da Hong Kong a San Paolo, da Miami ad Ibiza, per lui non esistono consolle che abbiano segreti. Sempre teso a capire quale sia la magia che rende i deejays ed il clubbing la nuova frontiera del divertimento musicale, si dichiara in missione costante in nome e per conto della dance; dà forfeit soltanto se si materializzano altri notti magiche, quelle della Juventus.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA MAILING LIST

Scoprirai in anteprima le promozioni riservate agli iscritti e potrai cancellarti in qualunque momento senza spese.




In mancanza del consenso, la richiesta di contatto non potrà essere erogata.