Sabato 07 Dicembre 2019
Costume e Società

Una cena molto speciale con E-Green

 

 

Ogni tanto ci piace parlare di rap italiano. E se possiamo farlo guardando ad artisti freschi e a nuovi orizzonti delmercato musicale del nostro Paese, ancora meglio. Nicholas Fantini aka E-Green è un mc controverso, adorato da molti, non amato da altri, rispettato da tutti. Perchè tutto si può dire di lui ma sulla coerenza a quello che fa e vuole fare non c’è storia. E’ granitico, inattaccabile e fedele alla linea, per citare i CCCP, pur nelle sue evoluzioni stilistiche. Ieri sono stato invitato a un evento in cui presentava il nuovo album, ‘More Hate’, che uscirà a breve. L’occasione era una cena molto social (#acenaconGIGI), dove appunto veniva presentato il nuovo album del rapper milanese accompagnato da una cena a base di piatti americani e cucinato da Tomaso Castiglioni, chef specialista del barbecue e, ad oggi, il Pit-Master più titolato d’Italia. 

 

 

_R118083

 

 

Ma la cena era anche un ringraziamento a tutti quelle persone che hanno supportato e spinto il precedente lavoro di Nicholas, ‘Beats & Hate’, uscito l’anno scorso grazie a una campagna di crowdfunding su Musicraiser che si è rivelata tra le più significative in Italia, in termini di partecipazione e in concreto (70mila euro per poter registrare e lavorare il disco).

Al netto dell’operazione promozionale, è bello sottolineare quando gli artisti riescono a stare al passo con i tempi, sfruttando le edinamiche del mercato contemporaneo, in veloce evoluzione e ricco di opportunità impensabili solo pochi anni fa, nella maniera giusta. La collaborazione tra E-Green e  Musicraiser è, da questo punto di vista, sicuramente un modello da prendere come riferimento. Bravi.

 

Articolo PrecedenteArticolo Successivo
Albi Scotti
Giornalista di DJ Mag Italia e responsabile dei contenuti web della rivista. DJ. Speaker e autore radiofonico.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA MAILING LIST

Scoprirai in anteprima le promozioni riservate agli iscritti e potrai cancellarti in qualunque momento senza spese.




In mancanza del consenso, la richiesta di contatto non potrà essere erogata.