• LUNEDì 15 AGOSTO 2022
News

Tornano le generazioni underground di ‘Ciao Italia’: ecco il secondo volume

Le ‘Generazioni Undeground’ viste dalla prospettiva dell’etichetta italiana Rebirth passano a un nuovo interessante livello. Coinvolgendo ora anche personaggi contemporanei del panorama dell’elettronica nazionale

Il 22 luglio sarà una data fatidica per l’etichetta Rebirth, che pubblicherà, in doppio vinile (poster incluso) e il digitale, il secondo capitolo del progetto ‘Ciao Italia, Generazioni Underground’. I positivi riscontri di pubblico e critica destati dall’uscita del primo volume hanno dato al brand del dj Daniele Contrini aka Shield, label manager ed A&R di Rebirth Records, la motivazione per un impegnativo follow-up. Così, il volume 2 va a scavare ulteriormente nella musica elettronica nostrana.

I generi musicali, identificati con più termini, quasi smarriscono il significato e passano a un livello superiore connettendo due generazioni “distanti eppure confinanti”, come dice lo stesso Shield. “Quella che nei primi anni Novanta aveva aperto una strada collima con quella che continua a percorrerla oggi”. Ai tanti produttori protagonisti di quella golden age tutta italiana vengono, in questo secondo volume, accostate alcune produzioni della nuova corrente generazionale underground, solo idealmente ispirate al sound iconico odierno.

 

L’interno del poster incluso nella release

Passando tra passato, presente e futuro ‘Ciao Italia. Generazioni Under-ground – Volume 2’ entra nel vivo della scena coinvolgendo nomi come Cirillo, Kamasutra (Alex Neri e Marco Baroni), Savino Martinez & Claudio Coccoluto, Ivan Iacobucci, Riviera Traxx (Flavio Vecchi e Ricky Montanari), Tc 1992 (Roberto Intrallazzi e Marco Fratty) nella versione remix di Marco Trani a tantissimi altri e, non ultimi, i Pastaboys.

 

Le testimonianze di un’avanguardia viva e vivida, non solo nei ricordi ma più che mai anche nella cronaca contemporanea. Così, non ci sono sorprese nelle tracce di Baia Club (Whodamanny, Walter Del Vecchio e Dario Bassolino), che rappresentano la nuova scuola napoletana, e il mood anche di Cosmo, Donato Dozzy & Rumi, GNMR, Dj SCM, Lvnar, Marco Erroi & Luigi Cordella, Lorenzo Morresi, The Mechanical Man, Populous, Hiver, TiEs e Feel Fly.

 

Articolo PrecedenteArticolo Successivo
Riccardo Sada
Distratto o forse ammaliato dalla sua primogenita, attratto da tutto ciò che è trance e nu disco, electro e progressive house, lo trovate spesso in qualche studio di registrazione, a volte in qualche rave, raramente nei localoni o a qualche party sulle spiagge di Tel Aviv.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA MAILING LIST

Scoprirai in anteprima le promozioni riservate agli iscritti e potrai cancellarti in qualunque momento senza spese.




In mancanza del consenso, la richiesta di contatto non potrà essere erogata.