Giovedì 09 Aprile 2020
Costume e Società

Clamoroso: il Pacha venduto per 350 milioni

 

 

L’estate più movimentata di Ibiza continua con un autunno ricco di cambiamenti. Movimentata non tanto per il consueto boom di presenze e di grandi serate e nomi in consolle (e nei privée), quanto per il mercato dei club, che sta trasformando la Isla e la sua stessa mentalità. Il Pacha di Ricardo Urgell è stato venduto per 350 milioni di euro (cifra che riguarda l’intero gruppo Pacha, quindi club in giro per il mondo, merchandising e tutto il resto). Non è ancora stato reso noto il nome dell’acquirente. Giusto poche settimane fa vi davamo la notizia che la famiglia Urgell stesse mettendo in vendita il Pacha, ma era poco più che una voce di corrodoio. Concretizzatasi invece in breve tempo. Dopo Pepe Rosello e lo Space, dunque, un altro pezzo di storia di Ibiza (e di club culture) finisce per sempre. Anche se il Pacha probabilmente non subirà il destino di ristruturazione dello Space (che molto facilmente prenderà il nome Ushuaia da qualche parte nella sua ragione sociale), il cambio di proprietà significa un inevitabile cambio di direzione artistica per un locale che è sinonimo di tante cose bellissime avvenute al suo interno.

 

 

es-pacha-ibiza

 

 

Urgell ha dichiarato al Diario de Ibiza, quotidiano dell’isola, che è stato molto doloroso vendere il Pacha in un momento così positivo, aggiungendo poi considerazioni sui cambiamenti che stanno interessando l’isola, affermando che “non può esserci musica dappertutto”, che alcune zone vanno preservate per le bellezze naturali e che la qualità dell’intrattenimento deve rimanere elevata.

Ma è innegabile che negli ultimi anni Ibiza ha cambiato faccia. La Ibiza mitica degli anni ’90, o anche solo del decennio scorso, è ormai un ricordo dei più romantici (e ahimè “anziani”) di noi. Il pubblico di oggi è molto meno club addicted e più glamour; l’isola è sempre stata piuttosto costosa ma i prezzi si sono alzati vertiginosamente, per divertirsi serve spendere davvero parecchio e questo porta a una clientela scelta più sul portafogli che sulla cultura musicale. D’altronde business is business. Con Pacha in una nuova fase e Space divenuto parte del grupppo Ushuaia, la stagione 2017 sarà quella in cui definitivamente assisteremo all’avvento di una nuova Ibiza.

 

Articolo PrecedenteArticolo Successivo
Albi Scotti
Giornalista di DJ Mag Italia e responsabile dei contenuti web della rivista. DJ. Speaker e autore radiofonico.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA MAILING LIST

Scoprirai in anteprima le promozioni riservate agli iscritti e potrai cancellarti in qualunque momento senza spese.




In mancanza del consenso, la richiesta di contatto non potrà essere erogata.