Mercoledì 19 Giugno 2019
News

Il frontman dei Dash Berlin cancellato dalla storia dei Dash Berlin

La figura di Jeff Sutorius cancellata dalle biografie ufficiali in una guerra legale tra i membri del gruppo

Paradossi del nostro tempo. Jeff Sutorius è l’uomo che tutti associamo al nome Dash Berlin. Quello che si dice il frontman del gruppo. Per moltissimi, non esiste nemmeno il gruppo, ma solo Jeff, in arte Dash Berlin. Perché Eelke Kalberg e Sebastiaan Molijn, gli altri due membri dei Dash Berlin, non ne costituiscono l’immagine, sono le persone che lavorano in studio e che si occupano di tutti gli affari musicali ed extra-musicali che stanno dietro le quinte, mentre Jeff ci mette la faccia: è lui a suonare nei dj set, è lui a rilasciare le interviste e a comparire sulle fotografie. C’è un problema, però: da qualche tempo Eelke Kalberg  e Sebastiaan Molijn hanno deciso di escludere Jeff Sutorius da tutte le attività dei Dash Berlin. Lo hanno passando per le vie legali, e a quanto pare possono farlo perché pare che i due abbiano registrato il nome Dash Berlin e ciò significa che Jeff è di fatto estromesso e impossibilitato a utilizzarlo. Un bel paradosso. Lo abbiamo approfondito QUI tempo fa.

Oggi un nuovo annuncio shockante: Jeff Sutorius appare nelle pagine del gruppo come “ex-membro”, dalla bio di Wikipedia alla pagina Facebook e Twitter. Una sorta di revisionismo storico che sembra voler cancellare Sutorius dalla storia dei Dash Berlin. Difficile sapere quali siano le cause che abbiano spinto Eelke e Sebastiaan a una scelta così radicale; con ogni probabilità, questo non sarà l’ultimo capitolo della saga.

 

(©) RIPRODUZIONE RISERVATA
13.08.2018

Articolo PrecedenteArticolo Successivo
Albi Scotti
Giornalista di DJ Mag Italia e responsabile dei contenuti web della rivista. DJ. Speaker e autore radiofonico.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA MAILING LIST

Scoprirai in anteprima le promozioni riservate agli iscritti e potrai cancellarti in qualunque momento senza spese.




In mancanza del consenso, la richiesta di contatto non potrà essere erogata.