Lunedì 10 Agosto 2020
Festival

Day Zero, dova musica, natura e spiritualità si incontrano

Il suggestivo festival di Damian Lazarus in Messico

Damian Lazarus e la sua truppa sono tornati a Tulum. Day Zero ha portato musica e una concezione molto spirituale del clubbing al parco Dos Ojos lo scorso 10 e 11 gennaio, in un contesto mozzafiato e assolutamente unico, come unica è la visione e la mentalità di Day Zero, un festival dove si balla ma soprattutto si sta insieme in uno spirito di condivisione molto caro al dj londinese. Con lui, in consolle molti nomi noti: Luciano, Ellen Alien, Black Coffee, Art Department, Bedouin tra i tanti, per una line up di alto livello.

Ma non solo: a giudicare dalle immagini, quello di Tulum è un festival davvero particolare. Lazarus è molto legato alla spiritualità e a una concezione della vita in cui la musica va di pari passo con la meditazione, con un aspetto molto accentuato di tutto ciò che è appunto lontano dagli schemi massificati della società, e nel suo festival riesce a portare questa dimensione al centro della scena.

Day Zero, dopo l’edizioe dello scorso anno e quella israeliana di settembre, è tornato in Messico con ancora più vigore. Siamo certi che questo è solo l’inizio di un percorso lungo e sorprendente.

Articolo PrecedenteArticolo Successivo
Albi Scotti
Giornalista di DJ Mag Italia e responsabile dei contenuti web della rivista. DJ. Speaker e autore radiofonico.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA MAILING LIST

Scoprirai in anteprima le promozioni riservate agli iscritti e potrai cancellarti in qualunque momento senza spese.




In mancanza del consenso, la richiesta di contatto non potrà essere erogata.