• GIOVEDì 26 MAGGIO 2022
Clubbing

A dicembre il guest dj torna a farla da padrone

Ad inizio dicembre i club italiani e stranieri propongono un calendario ricchissimo di ospiti speciali: tante conferme e tanti graditi ritorni

Dopo Halloween, ecco arrivare il 7 dicembre, un altro prefestivo nel quale le discoteche si preparano al meglio con una serie di guest come nell’era pre-emergenza sanitaria, come in un fine settimana ad agosto a Ibiza o come se ci si trovasse di fronte alla line up di mega festival: da questo punto di vista, tutto sembra stia davvero tornando come prima. Sperando di reggere questi mesi invernali: in Europa la situazione è molto meno serena e anche in Italia i contagi sono in crescita, seppur in modo decisamente più lieve. E dunque, per ora, godiamoci club e serate del ponte di inizio dicembre. Da anni la gran parte dei locali italiani puntano sul superospite e nei primi giorni di dicembre non ci si smentisce, così come anche all’estero. Se il trend di questi mesi di riapertura sono stati all’insegna dei resident dj e di ospiti perlopiù nazionali, ora i club calano gli assi.

Ecco di seguito la nostra carrellata di serate, come sempre in costante aggiornamento.

 

A Milano il Fabrique presenta Fatboy Slim, affiancato da Dj Ralf (venerdì 3); al Sanctuary in consolle Marcelo Burlon (sempre venerdì 3); sabato 4 Davide Squillace all’Amnesia, Bugsy e Paula Tape al Tunnel per Take It Easy; Echonomist e Ivory al Volt; domenica 5 Joe T Vannelli e Roger Sanchez al Collini Rooms.

Sabato 4 dicembre il calendario propone Lilly Palmer all’Audiodrome di Torino, Memoryman aka Uovo al Matis di Bologna, Fabio Florido e Mennie al Tenax di Firenze, Felix Kröcher al Sound di Pisa, Speedy J all’Area City di Mestre e Luca Agnelli al Guernica Club a L’Aquila.

Martedì 7 dicembre i dj guest in cartellone sono davvero tantissimi: Ben Sims al Duel Club Napoli; Cuartero al Cyborg di Terni; Kölsch al Numa di Bologna; Khalab & Samuele Pagliai allo Stellar di Firenze per Lattex Plus Night; Eddy M e Francis Key all’Audiodrome di Torino per la Shout! Marathon; Luigi Madonna e ANNA al Club Life di Napoli; Cirillo, Saccoman e Claudio Di Rocco al Cocoricò di Riccione per il ritorno – sold out – di Memorabilia; Peggy Gou (nella foto di apertura) al Cromie di Castellaneta (Taranto) e Reinier Zonneveld allo Spazio 900 Roma. Sempre a Roma, da segnalare i giovedì del Sanctuary Eco Retreat, che il 2 dicembre propongono Whitesquare, il 9 Dj Tennis.

E per chi ad inizio dicembre volesse e potesse andare all’estero? A Verbier, in Svizzera, venerdì 3 e sabato 4 secondo ed ultimo week-end per il festival Polaris, con Kamma & Masalo, Louie Vega e Maurice Fulton; sempre in Svizzera, al Vanilla Club di Riazzino, sabato 4 serata all’insegna dell’Eurodance con DJ Antoine, Eiffel 65 e Da Brozz, martedì 7 Ernia dj set.

Sabato 4 a Barcellona torna elrow, con il party Kaos Garden e i dj Alan Dixon, Frankie Rizardo e Ida Engberg; sempre sabato 4 al Printworks di Londra MK, al fabric sempre a Londra Rødhåd, Red Axes e Vril (sabato 4) e Patrick Topping alldaylong (domenica 5), al Warehouse di Manchester Bicep live (sabato 4).

 

 

Chiudiamo questa lunga carrellata con Miami, dove da giovedì 2 torna Art Basel, autentico spin off dell’imponente rassegna di Basilea, da molti considerata la più grande fiera internazionale d’arte e certamente capace di generare turismo e movimento, anche legato al cubbing. E i club di Miami non si fanno trovare impreparati: sabato 4 allo Space di Miami è in programma il party Paradise, con Jamie Jones, Eats Everything e Nicole Moudaber; al Factory Town Michael Bibi b2b Loco Dice e Art Department (sabato 4), Claptone e Vintage Culture (domenica 5). Al Virginia Key Beach Park, infine, Rakastella Miami con Honey Dijon, DJ Koze Âme, Anfisa Letyago, Ben UFO, Dixon, DJ Harvey e DJ Tennis. Il mondo gira, il mondo è tornato a ballare. Speriamo senza fermarci di nuovo.

 

 

Articolo PrecedenteArticolo Successivo
Dal 1996 segue, racconta e divulga eventi dance e djset in ogni angolo del globo terracqueo: da Hong Kong a San Paolo, da Miami ad Ibiza, per lui non esistono consolle che abbiano segreti. Sempre teso a capire quale sia la magia che rende i deejays ed il clubbing la nuova frontiera del divertimento musicale, si dichiara in missione costante in nome e per conto della dance; dà forfeit soltanto se si materializzano altri notti magiche, quelle della Juventus.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA MAILING LIST

Scoprirai in anteprima le promozioni riservate agli iscritti e potrai cancellarti in qualunque momento senza spese.




In mancanza del consenso, la richiesta di contatto non potrà essere erogata.