Venerdì 18 Ottobre 2019
Costume e Società

Discopolis, il gioco da tavolo delle discoteche

I dj del Tenax di Firenze e la loro brillante idea dedicata al clubbing, un vero e proprio gioco dell’oca dedicato a discoteche e dintorni

Un vero e proprio gioco dell’oca, con il tabellone in formato disco in vinile e il coinvolgimento di 22 tra locali e organizzazioni italiane: si chiama Discopolis, e si presenta come il primo e per ora unico gioco da tavolo dedicato al clubbing. Un’idea partorita da Philipp & Cole, storici di del Tenax di Firenze. I concorrenti – da un minimo di due ad un massimo di sei – si sfidano lanciando i dadi e cercando di districarsi tra caselle più o meno favorevoli, tra serate sold out e after, agenzie di booking, controlli a sorpresa e altre dinamiche tipiche del settore dell’intrattenimento serale e notturno. Il claim che accompagna Discopolis è “clubbing is not hobby”, un messaggio teso a ricordare che il settore sa generare, se virtuoso, un importante indotto lavorativo; un concetto che in Italia ha sempre fatto molta fatica a farsi strada, anche per alcuni esempi non proprio degni di essere citati non tanto in un Master in Business Administration ad Harvard, ma nemmeno in un corso on line per amministratori di condominio. Discopolis può essere ordinato registrandosi ad un apposito link.

Articolo PrecedenteArticolo Successivo
Dal 1996 segue, racconta e divulga eventi dance e djset in ogni angolo del globo terracqueo: da Hong Kong a San Paolo, da Miami ad Ibiza, per lui non esistono consolle che abbiano segreti. Sempre teso a capire quale sia la magia che rende i deejays ed il clubbing la nuova frontiera del divertimento musicale, si dichiara in missione costante in nome e per conto della dance; dà forfeit soltanto se si materializzano altri notti magiche, quelle della Juventus.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA MAILING LIST

Scoprirai in anteprima le promozioni riservate agli iscritti e potrai cancellarti in qualunque momento senza spese.




In mancanza del consenso, la richiesta di contatto non potrà essere erogata.