• SABATO 28 MAGGIO 2022
Costume e Società

Una vera discoteca su un super aereo di linea

I passeggeri della compagnia di bandiera Lufthansa, grazie al velivolo Explorer da 325 milioni di dollari, possono non solo ballare ma godere di un servizio unico che va oltre il trattamento da vip

Si chiama Explorer ed è l’aereo di Lufthansa che soddisfa in modo ottimale il desiderio di chiunque di poter viaggiare divertendosi. Un po’ quello che accade per le crociere, a bordo dei voli transoceanici della compagnia di bandiera tedesca non ci si deve annoiare mai: i progettisti così sono andati oltre i propri parametri e la classica offerta delle classi superiori.

Si tratta in realtà di un vero hotel volante che fornisce tutti i comfort e i plus che si possono attendere da un cinque stelle a terra. Nello sviluppo della planimetria della cabina è stato posto l’accento su un’ampia gamma di possibili casi d’uso. Gli elementi interni sono volutamente mantenuti multifunzionali. Oltre agli spazi classici come le camere da letto, i bagni, gli uffici e le aree per conferenze, gli ideatori dell’Explorer hanno pensato bene di includere anche una vera discoteca.

Non è la prima volta che si balla su un aereo, è già successo qualche anno fa con Virgin che sul volo per Ibiza ha portato David Guetta e altri volti noti della consolle a mettere i dischi durante il viaggio; ma qui non si tratta di ospitare un dj set durante il volo di linea, bensì di allestire una vera e propria sala da ballo sull’aeroplano, a uso e consumo dei fortunati benestanti che si possono permettere lussi del genere.

 

Facendo tanti affari c’è anche desiderio si svago e intrattenimento. Così sono stati pensati dei ristoranti, una sala fitness e una pista da ballo oltre che un’area dedicata alla SPA. Inoltre, a bordo del velivolo è possibile portare con sé ogni tipo di bene, e non importa se si tratta di un’auto, un fuoristrada, una cantina, un laboratorio o un pronto soccorso: qualsiasi cosa, si può portare a bordo.

Jan Grube, Direttore vendite dei servizi VIP e speciali per velivoli per missioni speciali di Lufthansa Technik, ha analizzato gli elementi tipici della classe vip delle imbarcazioni di tipo Explorer per trasferire l’idea progettuale: “in questo modo lo staff è partito dall’acqua per arrivare all’aria”, ha detto Grube. Integrando l’esclusivo sistema di proiezione di Diehl Aerospace sono stati creati degli interni che lasciano a bocca aperta chiunque.

 

Come modello da cui partire è stato l’Airbus Corporate Jet ACJ330 ma il layout può essere facilmente trasferito anche su qualsiasi altro aereo, come gli Airbus A350 o i Boeing 787 e 777.

Dopo la notizia che aveva visto il Festival di Monegros utilizzare un velivolo dismesso e dopo tanti dj set a bordo di aerei, ecco un cambio di passo nel settore dell’intrattenimento con questo concept presentato all’ultimo Dubai Airshow. Nota dolente: non è ancora stata comunicata la data del primo volo.

 

 

Articolo PrecedenteArticolo Successivo
Riccardo Sada
Distratto o forse ammaliato dalla sua primogenita, attratto da tutto ciò che è trance e nu disco, electro e progressive house, lo trovate spesso in qualche studio di registrazione, a volte in qualche rave, raramente nei localoni o a qualche party sulle spiagge di Tel Aviv.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA MAILING LIST

Scoprirai in anteprima le promozioni riservate agli iscritti e potrai cancellarti in qualunque momento senza spese.




In mancanza del consenso, la richiesta di contatto non potrà essere erogata.