Mercoledì 02 Dicembre 2020
News

Le vibrazioni di Dj Aladyn con Awa Fall, tra d’n’b, jazz e horror

Un brano sorprendente e accattivante, in cui diversi stili si incrociano

Il percorso di Dj Aladyn è sempre affascinante e imprevedibile: testa di serie mondiale dello scratch, ha presto pensato di evolvere il suo talento e le sue skills verso le nuove frontiere della disciplina, con il digitale e addirittura con la manipolazione dei video. Parallelamente, è ormai uno dei pilastri di Radio Deejay, da quasi vent’anni. E ancora, spesso e volentieri entra in studio per realizzare album, remix e brani sempre molto originali, senza seguire mode o tendenze effimere ma concentrandosi sulla propria ispirazione. Ed è così anche per il nuovo singolo ‘Vibrations’, una produzione che flirta con la drum’n’bass old skool degli anni ’90, quella dove il ritmo veloce e nevrotico della d’n’b incontra il piano, i fiati e atmosfere jazzate. A impreziosire il tutto, la voce di Awa Fall, cantante italo-senegalese che si sta facndo conoscere nei territori del reaggae e dintorni.

 

Un brano la cui genesi risale addirittura a cinque anni fa: durante la visione del classico horror (grande passione di Aladyn) ‘Dr. Terror’s House of Horrors’, il producer resta folgorato dal pezzo jazz ‘Give Me Love’ di Kenny Lynch presente nel film. Ripreso in mano il soggetto del pezzo, Aladyn decide di coinvolgere Roberto Pace – storico produttore italiano e collaboratore tra gli altri di Ermal Meta, Diego Mancino, Cinzia Mai – per lavorare insieme alla produzione di ‘Vibrations’. Si aggiungono poi i fiati di Andrea Baroldi a completano il pezzo. E ‘Vibrations’, in questo tipiedo finale d’estate, è la colonna sonora perfetta.

Articolo PrecedenteArticolo Successivo

ISCRIVITI ALLA NOSTRA MAILING LIST

Scoprirai in anteprima le promozioni riservate agli iscritti e potrai cancellarti in qualunque momento senza spese.




In mancanza del consenso, la richiesta di contatto non potrà essere erogata.