Domenica 24 Ottobre 2021
Esclusiva

Gennaio-Giugno 2021: la playlist di DJ MAG Italia

20 tracce imperdibili del primo semestre 2021 selezionate per voi

Il giro di boa di questo 2021, un anno che tutti avremmo voluto vivere come quello della rinascita ma che sta portndo ancora con sé dubbi e interrogativi, è arrivato, e abbiamo voluto creare una playlist dedicata a questi primi sei mesi del 2021. Una playlist dove trovano spazio generi ed artisti molto diversi tra loro, incorporando 20 tracce imperdibili da ascoltare per preparaci ad una estate che si prospetta molto interessante e piena di novità.

 

Il primo semestre si è messo in luce come pieno di speranza e buone vibrazioni e anche il mondo dell’elettronica, pure in assenza di live e presenza di pubblico, ha saputo donarci alcune perle di notevole spessore.

Partiamo da The Chemical Brothers, che hanno stupito tutti con l’inaspettata (e desiderata) uscita di ‘The Darkness That You Fear’ passando a Polo & Pan e la loro etnotronica ‘Ani Kuni’ che ha anticipato la recente uscita di ‘Cyclorama’.

Si arriva quindi alla meravigliosa ‘The Prey’ dei Monolink sapientemente remixata da Gui Boratto e Vintage Culture in puro stato di grazia che riporta ad echi ’80s mai scontati e alla ipnotica ‘Sundial’ dei Bicep, che consolidano la loro posizione di innovatori del genere con l’uscita dell’ultimo ed ispirato album ‘Isles’.

 

Un doveroso tributo è inoltre giusto e necessario nei confronti di SOPHIE, la rivoluzionaria artista e producer scomparsa lo scorso 30 gennaio che lascia un vuoto immenso difficilmente colmabile. Sua la sincopata ‘UNISIL’ che ci ricorda qanto ancora avrebbe potuto portare all’innovazione del genere.

Anche l’Italia ha fatto la sua parte grazie alle splendide uscite di Bruno Belissimo, Ginevra Nervi, Mattia Trani e al ritorno di Cosmo e del suo album ‘La Terza Estate dell’Amore’ da cui abbiamo estratto ‘La Musica Illegale’, il giusto inno all’attuale situazione di fermo dei live e dei club nel nostro Paese.
Non mancano le grandi hit firmate da artisti più blasonati come ‘Never Gonna Forget’ di Black Coffee, Diplo ed Elderbrook, e ancora il ritorno di Laurent Garnier con i Lamiñanas oppure la traccia ‘Marea’ della coppia Fred Again e The Blessed Madonna.

A chiudere il cerchio proponiamo ‘We Are The People’ l’inno degli europei firmato da Martin Garrix, Bono e The Edge, inno degli Europei di calcio che ormai sentiamo ovunque ma che non poteva mancare, crocevia di dance e pop di enorme successo.
Che sia l’inizio di un nuovo Rinascimento musicale ed esistenziale per tutti!

 

Articolo PrecedenteArticolo Successivo
Matteo Cava
Imolese doc, appassionato di scrittura e di suono in tutte le sue forme. Esploratore di musica elettronica dagli anni '90 ad oggi. Ama scovare tracce nascoste.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA MAILING LIST

Scoprirai in anteprima le promozioni riservate agli iscritti e potrai cancellarti in qualunque momento senza spese.




In mancanza del consenso, la richiesta di contatto non potrà essere erogata.