Domenica 24 Ottobre 2021
Costume e Società

I dj più cercati in rete in Italia e nel mondo

Il sito NYX stila una classifica interattiva di nomi che spopolano sul web ed entra nello specifico nazione per nazione

Con la vita notturna, i set in streaming, la proposta di alcuni festival e le attività discografiche, lentamente, ma molto lentamente, stiamo tornando alla normalità per quanto riguarda i dj. Fan e clubgoer sono di nuovo sul web a caccia di notizie, cercando i propri dj preferiti. Il sito NYX ha esaminato i dati di ricerca relativi ai dj più ricercati in rete nel 2021, rivelando quali sono i più ricercati e dove.

 

 

I primi 3 dj più cercati in Italia sono in ordine Afrojack, David Guetta ed Eiffel 65. Guetta, con 7.762.860 ricerche, è nella classifica delle ricerche ormai da anni e si esibisce in tutto il pianeta, quindi non c’è molto da stupirsi che sia il numero uno un po’ ovunque sul globo terrestre. Calvin Harris invece si posiziona secondo con 4.147.960 ricerche. Martin Garrix è terzo, con 4.108.190 ricerche.

 

 

L’approfondito studio di NYX presenta non solo un elenco completo dei primi 10 degli artisti più cercati nel web ma esamina anche il dettaglio di diversi paesi attraversi una mappa interattiva. I riflettori quindi sono puntati sempre e tutti su Guetta. Da decenni il francese è nel turbinio che anima tutto il mondo dell’intrattenimento. Ha totalizzato oltre 10 miliardi di stream su YouTube e Spotify ed è stato anche più volte numero uno al mondo della nostra Top 100.

Guetta è al primo posto in 19 paesi e tra i primi tre per tutti i paesi presi in considerazione, a eccezione del Regno Unito e degli Stati Uniti. Nel Regno Unit è Fatboy Slim a occupare il primo posto, seguito dallo scozzese Calvin Harris e poi da Guetta. Il favorito degli Stati Uniti è Calvin Harris, che ha battuto l’americano Bassnectar e il canadese deadmau5. In Olanda, al primo posto c’è Martin Garrix, poi Afrojack e Guetta. I Prodigy invece sono al top in Egitto.

 

 

 

Articolo PrecedenteArticolo Successivo
Riccardo Sada
Distratto o forse ammaliato dalla sua primogenita, attratto da tutto ciò che è trance e nu disco, electro e progressive house, lo trovate spesso in qualche studio di registrazione, a volte in qualche rave, raramente nei localoni o a qualche party sulle spiagge di Tel Aviv.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA MAILING LIST

Scoprirai in anteprima le promozioni riservate agli iscritti e potrai cancellarti in qualunque momento senza spese.




In mancanza del consenso, la richiesta di contatto non potrà essere erogata.