Giovedì 17 Ottobre 2019
News

#DLDKMUSIC, la nuova etichetta di Armada Music

Tra la valanga di sottoetichette che da un po’ di tempo uniscono le fila di Armada Music, emerge una nuova joint venture che segna un importante passo nell’evoluzione e nella espansione della stessa casa discografica olandese: si tratta della Don’t Let Daddy Know. Armada ha infatti firmato con questo brand (che tradotto in italiano suona un po’ come “Non ditelo a papà”), contraddistinto dall’hashtag #DLDKMUSIC.

Don’t Let Daddy Know è uno dei più grandi marchi EDM in ambito internazionale, in fatto di organizzazione di eventi, e ha sedi a Hong Kong, in Cile, in India, a Ibiza e in Olanda. Nel corso degli anni, una grande quantità di artisti di fama mondiale ha suonato in manifestazioni organizzate da Don’t Let Daddy Know: da Dimitri Vegas & Like Mike a Martin Garrix, da Skrillex a Showtek, passando per Steve Angello, Steve Aoki e molti altri ancora.

Ma il marchio #DLDKMUSIC, grazie ad Armada Music, diventa anche una label, pronta al debutto con “Get It Up” di Sem Vox, che sarà inno ufficiale al prossimo Don’t Let Daddy Know Amsterdam 2016, il 5 marzo allo Ziggo Dome (qui saranno in scena Angello, Sunnery James & Ryan Marciano, R3hab, Blasterjaxx e altri ancora).

Maykel Piron, CEO Armada Music, in una nota ufficiale diramata alla stampa, ha detto: “DLDK è stato uno dei principali eventi EDM sin dal suo debutto e sono davvero contento di collaborare con il suo staff per il lancio di #DLDKMUSIC. Sono certo che potremo fare grandi cose insieme”. Essam Jansen e Alex Hes, proprietari di E&A Events e DLDK, hanno aggiunto: “Siamo molto soddisfatti di questa nuova partnership con Armada. Maykel Piron ha una grande azienda e siamo sicuri che avremo un grande successo insieme. Abbiamo tanta bella musica, tutta pronta per essere pubblicata”.

Con l’arrivo di #DLDKMUSIC, Armada Music ora controlla ben 31 etichette, come Mainstage Music di W&W, Garuda di Gareth Emery, Smash The House di Dimitri Vegas & Like Mike e alcune label di Armin van Buuren.

Articolo PrecedenteArticolo Successivo
Riccardo Sada
Distratto o forse ammaliato dalla sua primogenita, attratto da tutto ciò che è trance e nu disco, electro e progressive house, lo trovate spesso in qualche studio di registrazione, a volte in qualche rave, raramente nei localoni o a qualche party sulle spiagge di Tel Aviv.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA MAILING LIST

Scoprirai in anteprima le promozioni riservate agli iscritti e potrai cancellarti in qualunque momento senza spese.




In mancanza del consenso, la richiesta di contatto non potrà essere erogata.