Sabato 17 Agosto 2019
News

(Smentita) Duro colpo al Cocoricò: costretto a chiudere per tre mesi

Il Cocoricò di Riccione subisce un severo provvedimento amministrativo che lo costringe alla chiusura

Una notizia pesantissima per il clubbing italiano. Il Cocoricò di Riccione, dopo i non facili trascorsi degli ultimi anni, subisce un’altra dura stangata: sarà costretto alla chiusura per tre mesi. La misura sarebbe stata disposta dal sindaco Renata Tosi per il mancato pagamento della Tari del 2018, ovvero la tassa sui rifiuti. Da quel che trapela nelle ultime ore, il locale in realtà non sarebbe in regola con il tributo addirittura dal 2010. Dunque, sarebbe annullato il super evento di Capodanno, che avrebbe offerto una maratona techno ricca di grandi nomi. Presto ulteriori aggiornamenti. 

Aggiornamento: il proprietario del Cocoricò ha smentito la notizia

Articolo PrecedenteArticolo Successivo
25 anni. Romano. Letteralmente cresciuto nel club. Ama inseguire la musica in giro per l'Europa ed avere a che fare con le menti più curiose del settore. Se non lo trovi probabilmente sta aggiornando le playlist di Spotify.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA MAILING LIST

Scoprirai in anteprima le promozioni riservate agli iscritti e potrai cancellarti in qualunque momento senza spese.




In mancanza del consenso, la richiesta di contatto non potrà essere erogata.