• SABATO 22 GIUGNO 2024
Costume e Società

Faber Moreira ci racconta la conquista del Guinness dei Primati in consolle

Alla consolle in trionfo grazie a una impresa titanica, il dj piemontese che passa agli annali del Guinness World Record e anche alla storia

Fabrizio Morero, noto ai più come Faber Moreira, ha stracciato ogni record e scritto il suo nome nel Guinness World Record con una indimenticabile maratona alla consolle durata 244 ore, 2 minuti e 16 secondi. Certificata dal giudice ufficiale Lorenzo Veltri, l’impresa, svoltasi tra sabato 25 e domenica 26 maggio a Saluzzo, ha visto il giudice ufficiale del Guinness World Record per l’Italia, Lorenzo Veltri, emettere un verdetto esaminando attentamente i documenti e i video della performance, confermando il record alle 23 del 26 maggio.

La maratona del dj piemontese, iniziata alle 21 del 15 maggio, è durata dieci giorni consecutivi e quattro ore, durante i quali Faber Moreira si è fermato solo due ore al giorno per riposare e soddisfare le sue necessità. La folla entusiasta ha seguito e applaudito Faber Moreira durante tutta la sua incredibile impresa, sostenendolo fino all’ultimo mix. La determinazione del DJ è stata alimentata dall’energia del pubblico, che ha spinto Moreira a superare le 240 ore inizialmente prefissate, continuando per altre quattro ore, carico di adrenalina.

Come si sente, Faber Moreira, ora? “Sono felice e soddisfatto. Logicamente sono anche molto stanco. A questo proposito, ho preferito rimandare a settembre una data che avevo per il prossimo venerdì 31 maggio al Ministry of Sound di Londra. Sto dormendo bene e sto recuperando, la notte scorsa ho dormito per sette ore di fila. Il medico che mi segue però mi ha sconsigliato di volare per qualche tempo. Ho deciso di dargli retta. Rischiare non sarebbe logico”.

Foto: @facebook.com/faber.moreira.37

Quali obiettivi ora all’orizzonte? “Voglio godermi questo bel risultato, prima di tutto e poi far conoscere il mio sound a chi può essere interessato. E’ stato intanto davvero bello raggiungere il primato, un traguardo a cui lavorato tanto utilizzando anche tecniche come yoga e meditazione. Sì, è stato però anche molto difficile, soprattutto dal punto dello stress mentale. Bastava un buco di appena 10 secondi senza musica per affossare il mio tentativo di accesso al Guinness Wordl Record: un disco che salta, un giradischi che dà i numeri, un attimo di distrazione… e finiva tutto. Per questo avevamo una doppia console e mi spostavo ogni 6 ore circa per permettere alle macchine di raffreddarsi”.

Faber Moreira è arrivato a mixare per 244 ore consecutive, prima di tutto grazie al suo amore per la musica. “Non conoscevo bene tutte le singole versioni dei miei vinili, per cui spesso mi sono goduto sonorità che non ricordavo. La curiosità è stata una delle molle che mi ha aiutato di più. La voglia di arrivare in fondo è stata fondamentale, certo, ma quella di sentire tanta musica ancora di più”. Non pensa di superare il primato, Faber Moreira. “Ho 59 anni e il fisico in questo momento mi chiede prima di tutto di riposarmi. Un record di questo tipo, in cui sta per centinaia di ore in piedi, alla mia età credo abbia un valore ancora più grande. Avrei potuto sedermi, ma sono stato quasi sempre in piedi, perché noi dj stiamo in piedi”.

 

 

Articolo PrecedenteArticolo Successivo
Riccardo Sada
Riccardo Sada
Distratto o forse ammaliato dalla sua primogenita, attratto da tutto ciò che è trance e nu disco, electro e progressive house, lo trovate spesso in qualche studio di registrazione, a volte in qualche rave, raramente nei localoni o a qualche party sulle spiagge di Tel Aviv.