Giovedì 22 Agosto 2019
Costume e Società

Guarda il pesce d’aprile di Google insieme ad Armin Van Buuren

 

 

Si chiamerà Google Wind il nuovo progetto che il colosso di internet ha lanciato proprio oggi in Olanda. Di cosa di tratta? Per evitare i centoquarantacinque giorni di pioggia all’anno, il motore di ricerca ha installato nel paese dei tulipani uno speciale tipo di mulini a vento che, invece di catturarlo, lo soffiano verso il cielo, allontanando le nuvole e facendo tornare il bel tempo.

Ok, è assurdo. Infatti la storia appena scritta non è altro che l’ennesimo pesce d’aprile che abbiamo trovato oggi in rete. Cosa lo ha reso speciale? Facile, il testimonial d’eccezione per lo scherzo è addirittura Armin Van Buuren! Google non bada a spese, neanche per farsi due risate.

Cielo azzurro garantito, tempo permettendo.

 

Articolo PrecedenteArticolo Successivo

ISCRIVITI ALLA NOSTRA MAILING LIST

Scoprirai in anteprima le promozioni riservate agli iscritti e potrai cancellarti in qualunque momento senza spese.




In mancanza del consenso, la richiesta di contatto non potrà essere erogata.