Domenica 23 Settembre 2018
Costume e Società

Gucci ha prodotto tre film sulla rave culture

Gucci ha collaborato ad un progetto cinematografico che racconterà in grande stile la storia dell'acid house, dei primi rave e della seconda "Summer of Love"

Non è la prima volta che il marchio Gucci si accosta alla musica elettronica, ed in generale non è una novità che moda e dance vadano ogni anno a braccetto. Come dimenticare lo spot dell’ultima campagna autunnale di Gucci accompagnato da ‘Crispy Bacon’ di Laurent Garnier sullo sfondo dei moti giovanili del ’68? 

La novità, invece, è che Gucci, in collaborazione con il magazine d’arte contemporanea Frieze, abbia prodotto una trilogia interamente dedicata alla rave generation dalla seconda metà degli anni ’80 ad oggi. I tre registi sono Wu Tsang, Jeremy Deller e Josh Blaaberg, e viste le premesse non è esagerato aspettarci  tre capolavori d’autore. L’occasione è il trentesimo anniversario della seconda Summer of Love, l’estate che nel 1988 ha assistito all’esplosione internazionale della popolarità dell’acid house nei grandi raduni delle campagne londinesi, nel cuore della folle Madchester, sulle note dei primi grandi esponenti e sulle onde dei fiumi di ecstasy, dilagata come fenomeno sociale che vi abbiamo recentemente raccontato al dettaglio. Le opere in questione sono Into a Space of Lovediretto da Wu Tsang, seguito da Everybody in The Place: An Incomplete History of Britain 1984-1992 e Distant Planet: The Six Chapters of Simonarispettivamente di Deller e Blaaberg. La prima proiezione avverrà a New York nel mese di luglio, quindi Londra in ottobre. Pare che avremo modo di assistere a materiale video inedito, testimonianze dirette e ricostruzioni che andranno a raccontare al dettaglio gli anni dell’ascesa della dance come movimento globale. Tutti i dettagli su Gucci.com

© RIPRODUZIONE RISERVATA 
11.07.2018

Articolo PrecedenteArticolo Successivo
Un ventiquattrenne romano letteralmente cresciuto nel club, ama inseguire la musica in giro per l'Europa ed avere a che fare con le menti più curiose del settore. Se non lo trovi probabilmente sta aggiornando la playlist di Spotify.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA MAILING LIST

Scoprirai in anteprima le promozioni riservate agli iscritti e potrai cancellarti in qualunque momento senza spese.




In mancanza del consenso, la richiesta di contatto non potrà essere erogata.