Lunedì 16 Settembre 2019
Video

Guetta feat. Bieber, così non vale però…

 

Quando in ballo ci sono due nomi del genere l’attesa non può che essere spasmodica. David Guetta e Justin Bieber sono due pesi massimi della musica, leader nei rispettivi settori che oggi, più che mai, si incrociano, si fondono per creare sonorità cross over pop dance trasversali.

Il nuovo singolo “2U” si inserisce proprio in questo contesto. Una ballata futur pop moderna dove tutti gli elementi sono al posto giusto. Il bridge “When it comes 2 U, There’s no crime, let’s take both of our souls and intertwine, When it comes 2 U, don’t be blind, Watch me speak from my heart, when it comes 2 U, Comes 2 U” è micidiale e anticipa il pop drop, caratteristica di molte hit di genere, da “Closer” dei Chainsmokers feat. Halsey a “Let Me Love You” di DJ Snake con lo stesso Justin Bieber, da “This Is What You Came For” di Calvin Harris con Rihanna a “In the Name of Love” di Martin Garrix feat. Bebe Rexha. Il mixing e il mastering è dei napoletani Daddy’s Groove che aggiungono una riga al loro già ricco curriculum.

Poi c’è il video di lancio a completare un pacchetto invincibile. Il Lip Sync degli angeli di Victoria’s Secret Elsa Hosk, Jasmine Tookes, Romee Strijd e Sara Sampaio è un’ode all’estetica, uno spot alla bellezza che ti fa pensare che così però non vale.

E invece vale, vale ecomme.

Articolo PrecedenteArticolo Successivo
Ale Lippi
Scrivo e parlo di Electronic Dance Music per Dj Mag Italia e Radio Deejay (Albertino Everyday, Deejay Parade, Dance Revolution, Discoball). Mi occupo di club culture a 360°, dal costume alla ricerca musicale.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA MAILING LIST

Scoprirai in anteprima le promozioni riservate agli iscritti e potrai cancellarti in qualunque momento senza spese.




In mancanza del consenso, la richiesta di contatto non potrà essere erogata.