Mercoledì 22 Maggio 2019
Audio

‘Hack Vol. 1’ rilegge la bass music con MirFak, Pretelli & more


Hack Records
, giovane realtà discografica nata nell’ottobre dello scorso anno, riesce in maniera mirabile a esprimere un’identità sonora compatta e una sensibilità artistica degna di nota. Con un roster  formato da giovani talenti up-and-coming, l’etichetta con base a Lugano svela ora le sue carte con “Hack Vol. 1”, una compilation di dieci tracce con cui imprime a fuoco il proprio marchio sul panorama della bass music e dintorni.

“Il nostro obbiettivo è valorizzare artisti che hanno qualità ma che, troppo spesso, non trovano le possibilità per far sentire la propria voce”. 

La scelta degli A&R si dimostra vincente: dalla future bass alla trap passando per progressive house, chill e accenni di moonbathon, quasi tutti gli artisti coinvolti riescono a farcire le rispettive creazioni con contenuti di rilievo, sostenuti da buone doti di stesura, mixing e mastering. Su tutti spiccano “Entropy”, la strisciante e rigurgitante collaborazione di Davide Pretelli & Ale G,  la languida e sensuale “Soul Mate” di 2Choice e la frizzante “Leaving” confezionata da Neihardt.

In un panorama musicale così saturo, in cui le Major sono impegnate in un’affannosa rincorsa al trend del momento e l’80% dei produttori si rivela essere un copy-paste umano, sono le etichette indipendenti medio-piccole che possono davvero fare la differenza andando a pescare in quel piccolo ma persistente vivaio di giovani promesse che non hanno paura di trasmettere sè stessi in musica, indipendentemente da tutto e tutti. Complimenti ad Hack Records che si sta muovendo in questa direzione!

“Hack Vol. 1” è disponibile su Soundcloud, Spotify e in edizione limitata in vinile. Be brave!

Articolo PrecedenteArticolo Successivo
Michele Anesi
Amo la musica elettronica, il music marketing e scoprire nuovi talenti. Preferisco la sostanza all'apparenza.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA MAILING LIST

Scoprirai in anteprima le promozioni riservate agli iscritti e potrai cancellarti in qualunque momento senza spese.




In mancanza del consenso, la richiesta di contatto non potrà essere erogata.