Venerdì 06 Dicembre 2019
Clubbing

I migliori club del mondo secondo i deejay

 

Una nostra collega australiana del sito inthemix.com ha chiesto ad alcuni dei più importanti deejay del mondo quali sono i loro club preferiti. Un riferimento interessante in previsione della nostra “TOP 100 club” in arrivo tra poche settimane. Ecco i migliori club del mondo secondo i deejay interpellati.

 

Nina Kraviz: Block (Tel Aviv), Gare Club (Porto), Dommune (Tokyo), Gashouder (Amsterdam), Amra17 (Mosca, chiuso)

Armin Van Buuren: Ushuaïa (Ibiza), Echostage (Washington DC).

Carl Cox: Fabric (Londra), Zouk (Singapore), Output (Brooklyn/New York).

Fatboy Slim: Tenax (Firenze), Space (Ibiza).

Flosstradamus: The Tabernacle (Atlanta), Chinese Laundry (Sydney).

Boys Noize: Lux (Lisbona).

Duke Dumont: Fabric (Londra) The Arches (Glasgow, chiuso da poco), Output (New York), Panorama Bar (Berlino).

Avicii: Pacha (New York), Ushuaïa (Ibiza)

 

Articolo PrecedenteArticolo Successivo
Ale Lippi
Scrivo e parlo di Electronic Dance Music per Dj Mag Italia e Radio Deejay (Albertino Everyday, Deejay Parade, Dance Revolution, Discoball). Mi occupo di club culture a 360°, dal costume alla ricerca musicale.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA MAILING LIST

Scoprirai in anteprima le promozioni riservate agli iscritti e potrai cancellarti in qualunque momento senza spese.




In mancanza del consenso, la richiesta di contatto non potrà essere erogata.