Mercoledì 16 Ottobre 2019
News

Ibiza e il suo agosto infinito

La isla è pronta, prontissima per accogliere i clubber di tutto il mondo. La sua offerta musicale non è mai stata così varia.

D’accordo, Ibiza sarà migliore a maggio grazie alle aperture, a settembre e ad ottobre per le chiusure, così come a giugno e luglio le serate iniziano ad aumentare di intensità e a entrare nel vivo. Nessun dubbio però che sia agosto il mese nel quale la programmazione di tutti i club e di ogni one-night della isla raggiunge il suo apice, sia in termini quantitativi che qualitativi. Basti pensare che lo scorso anno ad agosto 1.366.572 persone sono atterrate nell’aeroporto dell’isola, su un totale di oltre 8 milioni, se si considera l’intero 2018; nel 2005 erano poco più della metà. Una clientela agostana così importante – numerosa come i residenti di Milano – richiede un calendario senza un attimo di tregua, con proposte e serate sette giorni e sette notti su sette. Proviamo a sintetizzare alcuni tra i suoi tanti momenti essenziali, consapevoli che comunque vada, ovunque si vada, a Ibiza si casca sempre bene.


Amnesia
Il lunedì dell’Amnesia è tornato ad essere il territorio di Cocoon e
di Sven Väth
con ospiti quali i Bicep (19 agosto, un’esclusiva ibizenca di questa serata), Solomun e Capriati (la settimana successiva); venerdì Vagabundos e Do Not Sleep convivono con Luciano resident e guest come Lil Louis (venerdì 16) e Nastia (30), quest’ultima pronta a sfidare di nuovo l’Amnesia dopo la non esaltante performance di qualche settimana addietro. Al sabato, infine, spadroneggiano come sempre elrow e i suoi format; sabato 24 in console Fatboy Slim.

DC10 – Ad agosto non soltanto Circoloco (lunedì) e Paradise (mercoledì) nel locale che  – come scriviamo sempre – ha mantenuto più degli altri il vero spirito musicale underground della isla. Venerdì 2 Cuttin’ Headz x FUSE con i set di 8 ore dei Martinez Brothers e di 12 ore di Enzo Siragusa; venerdì 9 One Night Stand con Carl Cox, tINI e Norman Cook (aka Fatboy Slim), il cui set nel Garden si prospetta di quelli da raccontare ai posteri. Al Circoloco come sempre la lista di guest è infinita, da Dixon a Peggy Gou, da The Black Madonna ad Ellen Allien, così come a Paradise Jamie Jones ospita tra gli altri Catz N’ Dogz (7 agosto), Art Department (14), Len Faki in versione house (21) e Skream B2B Richy Ahmed (28).


Eden
non si sbaglia mai se al locale di San Antonio si va al venerdì, quando è in programma la one-night di Defected, con guest quali Gorgon City (9), Roger Sanchez (16) e Basement Jaxx (30); per gli amanti della trance perfetta la serata Shine di Paul van Dyk (giovedì), con ospiti quali Aly & Fila e Cosmic Gate, mentre Idol al lunedì propone gli Orbital in versione dj set, una presenza che mancava sulla isla dal 2012. Al sabato e alla domenica – infine – due classici britannici nel repertorio della città più inglese che ci sia a Ibiza: Judge Jules e Toolroom.

Hï Ibiza – la settimana dell’Hï inizia il lunedì con RICHBITCH con Ale Zuber e KAY resident e Elettra Lamborghini (5 agosto), Sfera Ebbasta (12) e Tyga (19) tra i guest, prosegue al martedì la novità Bodyworks con il trio delle meraviglie composto da CamelPhat, Solardo e Fisher, al mercoledì con Armin van Buuren e Sunnery James & Ryan Marciano (il 14 e il 21 van Buuren sarà sostituito da Boris Brejcha) e al giovedì con Afterlife e i padroni di casa Tale Of Us che propongono tra gli altri Âme (8 e 15 agosto), Rødhåd (15 e 29) e Stefan Bodzin (29). Al venerdì è il turno di F*** I’m Famous, con David Guetta che questa estate si affiancare dall’attore Idris Elba, in veste ovviamente di dj; grande curiosità per il guest a sorpresa di venerdì 23; il sabato dell’Hï è sempre il regno di Black Coffee, così come alla domenica è il turno di Glitterbox.


Pacha
Calvin Harris, tutti i martedì dal 6 agosto al 3 settembre: ad agosto il Pacha mette sul tavolo un asso pesantissimo, di sicuro il più pesante di tutta la sua programmazione estiva, già forte di suo con Solomun+1 alla domenica, Masquerade con Claptone al lunedì, Flower Power (mercoledì), Music On con Marco Carola (giovedì), Transmoderna con Dixon (venerdì) e Pure Pacha con Martin Solveig (sabato). Tra i tantissimi guest che si alterneranno in consolle Danny Tenaglia (lunedì 5), Maceo Plex (domenica 18), Ilario Alicante e Leon (giovedì 22) e Hot Chip (sabato 31).

Privilege – Nessun dubbio che la serata di punta del Privilege sia il martedì grazie a Resistance, capace lo scorso anno di riempire il locale ibizenco come non si verificava da anni per non dire da lustri. Dopo aver festeggiato il compleanno di Carl Cox (30 luglio), ad agosto si prosegue in main room con Adam Beyer b2b Enrico Sangiuliano (6), Maceo Plex (13), Carl Cox b2b Joseph Capriati (20) e Joris Voorn b2b Kölsch (27), mentre in Terrace Sasha | John Digweed sono resident con i loro extended set, escluso il 20 agosto quando saranno sostituiti da Morillo. Nel resto della settimana, si segnalano SuperMartXé (venerdì), Brutal (sabato) e Solid Grooves (domenica).


Ushuaïa Ibiza
– All’Ushuaïa si parte la domenica con MUCHO IBIZA, si prosegue il lunedì con Big By David Guetta, martedì con Tomorrowland presents Dimitri Vegas & Like Mike, i mercoledì che alternano elrow con DANCE OR DIE, Martin Garrix al giovedì, venerdì con Calvin Harris e sabato con Ants. Come all’, all’Ushuaïa si alterna ogni genere di musica elettronica, dalla urban alla house, piazzando sul palco gli effetti speciali del dj numero uno della nostra Top 100, di un festival inarrivabile come Tomorrowland e le sonorità più ibizenche in senso stretto di Andrea Oliva, che con Ants propone Loco Dice (sabato 10), Chelina Manuhutu (sabato 17) e Davide Squillace (sabato 17 e sabato 31). Difficile fare meglio di chi ha appena ospitato un sold out con gli Swedish House Mafia.

Best of the rest – Al Benimussa Park tutte le domeniche (dalle 17 alle 2) The Zoo Project; al Blue Marlin tutti i venerdì Agoria e il suo party Drift, al Café Mambo funziona come in nessuna altra location la combinazione tramonto e pre-party delle migliori one-night ibizenche. Al Cova Santa il clou è la domenica con Woomoon, che per il closing party si sposta eccezionalmente a giovedì 15 agosto e va avanti sino alle 6 di mattina; al Destino spiccano Solomun+live (8 agosto) e Music On (22), all’Es Paradis di San Antonio doppio appuntamento mercoledì e domenica con la Fiesta del Agua (la pista viene invasa dall’acqua, non dalla schiuma come all’Amnesia) e i suoi resident Steeve Valverde e Johnny Docherty.

 

All’Hard Rock ogni venerdì Children Of The 80’s, all’Heart si inizia al lunedì con Bob Sinclar e Electrico Romantico e si prosegue al mercoledì con La Troya, al venerdì con Be Crazy e la domenica con l’eccellente Saga guidata dai Bedouin e guest a rotazione; all’Ibiza Rocks Hotel tutti giovedì pool party con i Rudimental, al Lio ogni domenica Maxi Discoteca con i 2manydj’s, al Pikes tutti i martedì Cosmic Pineapple. Octan Ibiza, infine, è la nuova denominazione del Sankeys, e punta deciso sulla domenica, dove convivono Warriors (Steve Lawler) e Planet Caire (Apollonia).

Articolo PrecedenteArticolo Successivo
Dal 1996 segue, racconta e divulga eventi dance e djset in ogni angolo del globo terracqueo: da Hong Kong a San Paolo, da Miami ad Ibiza, per lui non esistono consolle che abbiano segreti. Sempre teso a capire quale sia la magia che rende i deejays ed il clubbing la nuova frontiera del divertimento musicale, si dichiara in missione costante in nome e per conto della dance; dà forfeit soltanto se si materializzano altri notti magiche, quelle della Juventus.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA MAILING LIST

Scoprirai in anteprima le promozioni riservate agli iscritti e potrai cancellarti in qualunque momento senza spese.




In mancanza del consenso, la richiesta di contatto non potrà essere erogata.