Venerdì 22 Febbraio 2019
News

L’ultimo radioshow di Jeff Mills

Sesto ed ultimo capitolo per l’esperimento del guru di Detroit, capace questa volta di miscelare techno e divulgazione scientifica

Foto di Jacob Khrist

Dj e producer visionario se ce n’è uno, e Jeff Mills mette il punto esclamativo su uno dei suoi tanti esperimenti sonori: martedì 29 gennaio (dalle 4 di pomeriggio italiane) la radio londinese NTS trasmetterà Time Travel, il sesto ed ultimo episodio di The Outer Limits, selezione musicale concepita da Mills e dalla sua etichetta discografica Axis Records,  nella quale si alternano le sonorità ricercate del producer americano con frammenti e citazioni di documentari scientifici.

‘Ho iniziato a lavorare in radio sin dagli anni ottanta e subito ne ho percepito la potenza e la capacità di offrire prospettive diverse a chi la ascolti – spiega Jeff Mills – Per il titolo di questo programma mi sono ispirato una serie tv americana degli anni sessanta, con il desiderio di proporre musica inedita e raccontare i misteri sia dello spazio che delle profondità degli oceani’.

Normale amministrazione, per chi in passato si è dilettato con colonne sonore realizzate live per i film anni trenta di Fritz Lang (tre ore di performance) e ha suonato spesso e volentieri insieme a orchestre filarmoniche.

Articolo PrecedenteArticolo Successivo
Dal 1996 segue, racconta e divulga eventi dance e djset in ogni angolo del globo terracqueo: da Hong Kong a San Paolo, da Miami ad Ibiza, per lui non esistono consolle che abbiano segreti. Sempre teso a capire quale sia la magia che rende i deejays ed il clubbing la nuova frontiera del divertimento musicale, si dichiara in missione costante in nome e per conto della dance; dà forfeit soltanto se si materializzano altri notti magiche, quelle della Juventus.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA MAILING LIST

Scoprirai in anteprima le promozioni riservate agli iscritti e potrai cancellarti in qualunque momento senza spese.




In mancanza del consenso, la richiesta di contatto non potrà essere erogata.